Novità di maggio 2016 – seconda parte

 

Stefania Bertola, Solo Flora, Feltrinelli, 13,00 €

La quarta di copertina:

A quindici anni, se si deve scegliere fra trascorrere un anno a Brisbane, Australia, o in uno sperduto paesino nella provincia piemontese, non si hanno dubbi: paesino. Purché sia vicino alla città in cui vive il tuo ragazzo. E così Flora lascia partire la madre, oceanologa in trasferta di lavoro australiana, e va ad abitare da una zia, che, però, non è una zia normale. Non è normale la zia, e neanche lo zio, i cugini, i vicini di casa, la scuola, i compagni. Perché San Mirtillo è uno dei ventisette comuni Dp presenti sul territorio italiano, e i comuni Dp sono quelli in cui vivono i Dp, i Different People, nome inglese per creature magiche italiane. Ma Flora non è magica per niente, è solo Flora. E fin dal primo istante si sentirà DIVERSA, scritto proprio così, tutto a lettere maiuscole. È l’unica ragazza di tutta la scuola che non può cambiarsi colore di capelli schioccando le dita. Tanto per dire. È durissima, la vita di una Normal in un mondo di Different, e Flora dovrà fare ricorso a tutta la sua meravigliosa normalità per non soccombere. Come se non bastasse, anche nell’amore si trova a dover scegliere fra Normal (Leo, il suo ragazzo da sempre e, pensava lei, per sempre) e Different (Martin Indigo, uno stregone di diciassette anni, snob, arrogante e irresistibile). E tutto questo sarebbe ancora niente, se non ci fosse Alibella, la compagna di classe che nessuna vorrebbe mai avere: una fata perfida come Maleficent e bella come Angelina Jolie. Ma Flora ha un fiocco di neve tatuato su un polso, e non si arrende mai. Neanche quando Alibella la fa finire… Ma perché rovinarvi la sorpresa?

 

 

Francesco Cassata, Fantascienza?, Einaudi, 22,00 €

La quarta di copertina:

Che genere di storie sono i quindici racconti fantascientifici che Primo Levi pubblicò nel 1966 sotto l’ironico titolo Storie naturali? E come mai li firmò con lo pseudonimo Damiano Malabaila? Quali legami quelle pagine intrattenevano con i suoi libri d’esordio, legati alla distruzione degli ebrei d’Europa? E quando, cinque anni più tardi, pubblicò una nuova raccolta di storie d’invenzione sotto il proprio nome e con il titolo Vizio di forma, si trattava di racconti dello stesso genere, o di un cantiere narrativo tutto diverso? Una zona ampia e poco frequentata – eppure essenziale – dell’opera di Levi si presenta costellata di punti di domanda; ed è un brillante storico della scienza a trasformarli uno per uno in efficaci risposte, mostrandoci che cosa c’è dentro, dietro e oltre quei testi così stranianti, così insoliti per la letteratura europea, e così assertivi.

 

 

Arwen Elys Dayton, Seeker, Sperling & Kupfer,

La quarta di copertina:

Essere Seeker è un onore, una missione, un destino, che la giovane Quin Kincaid, oltre ad averne diritto per nascita, ha saputo conquistare e meritarsi.
È tutta la vita che si prepara a questo momento e finalmente è arrivato.
A mezzanotte, alla Pietra Sacra, Quin pronuncerà il giuramento, come molte generazioni della sua casata prima di lei.
Allora sarà una Seeker, condividerà con i suoi antenati i nobili doveri che questo comporta e potrà combattere al fianco dei suoi compagni, Shinobu e John – il ragazzo di cui è innamorata nonché suo migliore amico – per rendere il mondo un posto migliore.
Insieme, porteranno la luce nel cuore delle tenebre e le loro imprese entreranno nella leggenda.
Il futuro di Quin è già scritto. Ed è semplicemente glorioso.
Ma, subito dopo la cerimonia, cambia ogni cosa. Perché essere un Seeker non è quello che Quin credeva. E non lo è nemmeno la missione, la sua famiglia, i suoi amici, il ragazzo che ama…
È tutto una terribile menzogna. Ormai però è troppo tardi per tornare indietro.
Il primo, adrenalinico capitolo di una straordinaria serie, Seeker, contesa dagli editori di tutto il mondo e in corso di pubblicazione in 16 Paesi.

 

 

Claudia Gray, Star Wars: Lost stars, Multiplayer.it, 19,90 €

La quarta di copertina:

Star Wars incontra Romeo e Giulietta, in questa storia di due amanti costretti a combattere l’una contro l’altro nella guerra tra Impero e Ribellione! Sono trascorsi otto anni dalla caduta della Vecchia Repubblica e l’Impero regna ora su tutta la galassia conosciuta. La Resistenza è stata sbaragliata e solo pochi ribelli coraggiosi – come Bail Organa di Alderaan – osano opporsi apertamente allo strapotere dell’imperatore Palpatine. Dopo tanti anni di battaglie, i pianeti dell’Orlo Esterno hanno deciso di arrendersi e l’Impero diventa più forte a ogni nuova conquista. L’ultimo pianeta ad essersi sottomesso è il mondo roccioso e isolato di Jelucam i suoi abitanti sperano ancora in un futuro migliore, nonostante la flotta imperiale incomba sulle loro teste…

Un estratto: http://edizioni.multiplayer.it/news/star-wars-lost-stars-ecco-thane-kyrell

Un altro estratto: http://edizioni.multiplayer.it/news/star-wars-lost-stars-vi-presentiamo-ciena-ree

 

 

Francesco Gungui, Genesi, Fabbri, 14,00 €

La quarta di copertina:

Su un’isola dominata da un enorme vulcano, l’Oligarchia sta costruendo una prigione da cui nessun uomo potrà mai sperare di uscire vivo: l’Inferno. I lavori, però, procedono a rilento. Infatti nel cantiere ci sono spesso incidenti mortali e il progetto è quasi impossibile da realizzare senza un misterioso libro di cui l’Oligarchia non è mai riuscita a impossessarsi. Il volume è al sicuro nella bottega del saggio Nielub, che in seguito a una retata è costretto ad affidarlo al figlio Micael e al suo amico Federico. Sfogliando quelle pagine, Federico inizia a scoprire il particolare talento che possiede e l’ambiguo potere che il libro è in grado di esercitare su chi lo legge: in breve tempo, da umile manovale diventa architetto dell’Inferno e viene sedotto dal fascino sinistro dell’antico volume. Ma quando si accorge di aver perso il controllo sia dell’Inferno sia della sua vita, potrebbe già essere troppo tardi: dovrà tentare il tutto per tutto per salvare se stesso e le persone che ama dal mostro che ha creato. A guidarlo, un simbolo e un enigma dal significato oscuro: “Visita interiora terrae rectificando invenies occultum lapidem”. “Visita l’interno della Terra e, rettificando, troverai la pietra nascosta”.

Un estratto: http://www.rizzolilibri.it/wp-content/uploads/2016/04/24/315153/3668067-9788891517654_abstract.pdf

 

 

Francesco Gungui, Inferno, Fabbri, 12,00 €

Nuova edizione. La quarta di copertina:

Se sei nato a Europa, la grande città nazione del prossimo futuro, hai due sole possibilità: arrangiarti con lavori rischiosi o umili, oppure riuscire a trovare un impiego a Paradiso, la zona dove i ricchi vivono nel lusso e possono godere di una natura incontaminata. Ma se rubi o uccidi o solo metti in discussione l’autorità, quello che ti aspetta è la prigione definitiva, che sorge su un’isola vulcanica lontana dal mondo civile: Inferno. Costruita in modo da ricalcare l’Inferno che Dante ha immaginato nella Divina Commedia, qui ogni reato ha il suo contrappasso. Piogge di fuoco, fiumi di lava, gelo, animali mostruosi: gli ingranaggi infernali si stringono senza pietà attorno ai prigionieri che spesso muoiono prima di terminare la pena. Nessuno sceglie di andare a Inferno, tranne Alec, un giovane cresciuto nella parte sbagliata del mondo, quando scopre che la ragazza che ama, Maj, vi è stata mandata con una falsa accusa. Alec dovrà compiere l’impresa mai riuscita a nessuno: scappare con lei dall’Inferno, combattendo per sopravvivere prima che chi ha complottato per uccidere entrambi riesca a trovarli…

 

 

Francesco Gungui, Purgatorio, Fabbri, 12,00 €

Edizione economica. La quarta di copertina:

Alec e Maj sono riusciti nell’impresa impossibile. Sono scappati dall’Inferno, la prigione che nel prossimo futuro serve a rinchiudere e spesso eliminare chi si oppone al potere dell’Oligarchia. Scappando, Alec e Maj hanno creato una frattura nel mondo strettamente controllato da eserciti e tecnologia. Hanno dimostrato che opporsi è possibile e hanno dato il via a tanti piccoli focolai di rivolta. Per questo l’Oligarchia deve trovarli ed eliminarli al più presto. Intanto i due ragazzi, nati agli estremi opposti delle Terre Divise – lei cresciuta a Paradiso tra i ricchi, lui a Europa, la città stato dei miserabili – hanno raggiunto un’isola che l’Oligarchia non sa nemmeno esistere. È Purgatorio, dove ribelli e profughi da tutto il mondo trovano rifugio e progettano di rovesciare l’Oligarchia. Per essere accettati a Purgatorio, però, occorre compiere un difficile cammino scalando la montagna che sorge al centro dell’Isola, una prova da cui non è detto si riesca a tornare vivi. Ma la sorpresa più grande per Alec è la scoperta che a capo di Purgatorio vi è uno dei primi architetti di Inferno, un uomo che credeva morto da anni: suo padre.

 

 

Francesco Gungui, Paradiso, Fabbri, 12,00 €

Edizione economica. La quarta di copertina:

Le strade di Maj e Alec, i due ragazzi che hanno acceso i fuochi di rivolta a Europa, si sono divise. Mentre Maj è alla testa dei ribelli nel momento più difficile della loro esistenza, Alec ha accettato l’offerta degli oligarchi di diventare uno di loro, per mostrare al mondo che tutti possono accedere ai gradini più alti del potere. Il volto di Alec è ormai il volto della propaganda dell’Oligarchia e viene trasmesso ventiquattrore su ventiquattro sui megaschermi che campeggiano ovunque, odiato dal Movimento che lo considera un traditore. Ma se Alec si è davvero venduto in cambio di una lussuosa vita in Paradiso, dove gli oligarchi e le loro famiglie vivono accuditi da centinaia di servi e protetti dall’esercito, per quale motivo sembra agire di nascosto dai suoi stessi alleati? E soprattutto, perché vuole a ogni costo andare in America, il continente da poco riscoperto e che è sopravvissuto al cataclisma che ha sconvolto il mondo diventando un impero dedito allo schiavismo? La risposta è nascosta in una mappa che viene dal passato e che è in grado di cambiare i destini dell’umanità. “Paradiso” è la conclusione della trilogia “Canti delle terre divise”.

 

 

A.G. Howard, Il segreto della regina rossa, Newton Compton, 12,90 €

La quarta di copertina:

Dopo essere sopravvissuta al disastroso ballo, Alyssa si sente più coraggiosa che mai ed è decisa, nonostante sia una follia, a salvare i suoi due mondi e le persone che ama.
Anche se questo significa sfidare Rossa, sua acerrima nemica, su un campo minato da trucchi e astuzie. E l’unico modo per raggiungere il Paese delle Meraviglie, ora che la tana del coniglio è chiusa, è quello di attraversare il Paese dello Specchio, una dimensione parallela popolata da pericolosi mutanti. Con l’aiuto del padre, Alyssa affronta così il viaggio verso il centro della magia e del caos alla ricerca di sua madre. Riuscirà, insieme a Jeb e Morpheus, a salvare il mondo dalla distruzione in cui è intrappolato?

 

 

Erin Hunter, Warrior Cats. Mezzanotte, Sonda, 12,90 €

La quarta di copertina:

«Ho un messaggio per te, ArtigliodiMora», miagolò StellaBlu. «Tempi difficili attendono la foresta e una nuova profezia dovrà compiersi, se i Clan vorranno sopravvivere. Tu sei stato prescelto insieme ad altri tre gatti: vi incontrerete con il novilunio e ascolterete quanto vi dirà la mezzanotte». «Cosa intendi? Quale genere di difficoltà? E come può parlare la mezzanotte?». «Ogni cosa ti sarà chiara a tempo debito». Non c’è pace per i Clan della foresta: MantodiLava, sciamana del Clan del Tuono, ha una visione in cui tigre e fuoco sono uniti, e la foresta è in pericolo. Intanto, i grandi guerrieri del passato si sono riuniti per scegliere quattro gatti, uno per ogni Clan, da inviare in una missione speciale: raggiungere un luogo sconosciuto e ascoltare cosa ha da dire la mezzanotte. Prima però devono trovare la grotta buia con i denti e la distesa infinita di acqua in cui il sole affoga, creando una scia rosso sangue.

I protagonisti della seconda serie della saga dei Warrior Cats sono i figli dei gatti che i lettori hanno imparato ad amare nei precedenti romanzi.

 

 


Matt Kaplan
, Scienza del magico, Codice Edizioni, 17,90 €

La quarta di copertina:

Le migrazioni degli uccelli possono davvero predire il futuro? Esistono pozzi sacri in grado di curare? Come si prepara una pozione d’amore? La fluidodinamica può spiegare il miracolo dell’apertura delle acque del Mar Rosso? E cosa dire dei mutanti umani in grado di rigenerarsi come Wolverine? Da sempre l’uomo volge lo sguardo al soprannaturale per spiegare ciò che a volte è inspiegabile. Questo libro fa esattamente l’opposto: attraverso la scienza, cerca di capire cosa ci può essere di vero e reale nei fenomeni, nei rituali, nei luoghi e negli oggetti magici più famosi, curiosi e affascinanti della mitologia antica e contemporanea. Dal Santo Graal alla stregoneria, dagli oracoli alla pietra filosofale, da Houdini agli X-Men, da Stonehenge a Capitan America, una lettura affascinante e divertente che dimostra come la verità scientifica a volte possa essere più sorprendente della fantasia.

 

 

Jacques Le Goff, Eroi & meraviglie del Medioevo, Laterza, 18,00

Edizione economica. La quarta di copertina:

Artù e il mago Merlino, Carlomagno e il Cid, Tristano e Isotta, Robin Hood e Rolando. Ciò che incontriamo tra le pagine splendidamente illustrate di questo libro è il meglio dell’immaginario medievale, parola del grande medievista Jacques Le Goff.

Eroi e meraviglie che sono vivi nella nostra fantasia e colpiscono ancora oggi la nostra immaginazione. La loro storia svela il magnifico mondo dei miti e dei valori del Medioevo così come è andato costruendosi, come è stato venerato, amato e poi tramandato ai secoli successivi. In questo potente serbatoio dell’immaginazione, nuovo campo di indagine che si apre agli studi, troviamo cavalieri valorosi e cortesi, figure storiche e leggendarie, fiabesche e soprannaturali. E ammiriamo insieme a loro il ‘meraviglioso’ che ha fatto sgranare gli occhi degli uomini e delle donne di ieri e ha affascinato le loro menti: inespugnabili castelli, grandiose cattedrali, strabilianti forze della natura.

 

 

Jonathan Maberry, Un nuovo orizzonte. Cronache zombie. Vol. 4, Multiplayer.it, 14,90 €

La quarta di copertina:

Benny Imura e i suoi amici hanno finalmente trovato il jet e il Santuario, ma le due scoperte si sono rivelate piuttosto deludenti: lontano da essere un riparo, il Santuario non è altro che un ospedale per malati terminali, mentre i piloti dell’aereo sono semplici burocrati che hanno abbandonato ogni speranza di un futuro migliore per l’umanità. Col suo amico Chong che lotta tra la vita e la morte, appeso per un filo a quel poco di umano che gli e rimasto, le speranze di Benny si riaccendono quando viene a sapere che uno scienziato potrebbe aver trovato una cura alla terribile piaga che affligge il mondo. Per salvare Chong, Benny e i suoi amici non esitano a partire di nuovo, ma non sono i soli a caccia dell’uomo: anche i mietitori vogliono mettere le mani sulla cura, e sono intenzionati a utilizzarla per rendere gli zombie più veloci e reattivi – un’armata in grado di spazzare via l’umanità…

Primo estratto: http://edizioni.multiplayer.it/news/un-nuovo-orizzonte-un-assaggio-del-romanzo

Secondo estratto: http://edizioni.multiplayer.it/news/un-nuovo-orizzonte-il-piano-di-saint-john

Terzo estratto: http://edizioni.multiplayer.it/news/un-nuovo-orizzonte-benny-imura-vs-gli-scienziati

 

 

Linda Nagata, Red, Mondadori, 15,00 €

La quarta di copertina:

Il tenente James Shelley è al comando di una squadra militare ad alta tecnologia dislocata in un distretto rurale nel Sahel africano. La missione è una: combattere gli insorti. Tre gli obiettivi: primo, difendere i civili; secondo: uccidere il nemico; terzo, e più importante: rimanere vivi. Perché in una guerra di mercenari, costruita a tavolino dalla lobby delle armi, non esiste una causa per cui valga la pena morire. Costantemente connessi con la centrale operativa, Shelley e i suoi uomini non sanno di essere anche protagonisti di un reality show televisivo. Quando un improvviso attacco aereo quasi distrugge il loro avamposto, inizia a prendere forma una trama di sporchi traffici tra politici corrotti, terroristi nucleari e uomini d’affari. Per difendere se stesso e la squadra dagli intrighi del potere, Shelley non può fare ricorso solo alla tecnologia. Dovrà fidarsi del suo sesto senso, ovvero la voce che gli sussurra infallibilmente nella testa quando un pericolo si avvicina…

 

 


Louise O’Neill
, Solo per sempre tua, HotSpot, 16,50 €

La quarta di copertina:

Sono sempre state amiche, Freida e Isabel. Ora hanno sedici anni, frequentano l’ultimo anno della Scuola e sono in attesa della Cerimonia dove sperano di essere scelte come compagne da uomini ricchi e potenti. L’alternativa è diventare concubine, o non essere scelte affatto e andare incontro a un destino terribile. Come tutte le altre ragazze, Freida e Isabel sono state prodotte in laboratorio e allevate con l’unico scopo di diventare perfette: la cura del corpo deve essere l’unica ragione di vita, il loro carattere deve essere socievole e disponibile. Ora che il momento sta per arrivare la pressione è fortissima. Isabel mette a rischio la sua sfolgorante bellezza perché non vuole più sottostare alle regole di questo mondo spietato… Poi finalmente i ragazzi arrivano, in cerca della loro futura compagna. Freida sa che deve combattere per il suo futuro, anche se per questo deve tradire la sua migliore amica, anche se significa innamorarsi quando è vietato, anche se sa che le conseguenze possono essere irreparabili…

 

 

Giuliana Sgrena, Dio odia le donne, Il Saggiatore, 18,00 €

La quarta di copertina:

Quando si tratta di discriminare la donna, le principali religioni monoteiste sono tutte d’accordo. Ogni donna sarà etichettata come figlia di Maria o figlia di Eva: la donna è l’origine del peccato, la tentatrice che seduce e porta alla perdizione. E allora la religione, alibi del patriarcato, serve per opprimere e sconfiggere, secolo dopo secolo, millennio dopo millennio; e allora serve un dio maschio, un figlio di dio maschio, un profeta maschio, sacerdoti maschi. Norme, tradizioni e costumi hanno l’unico scopo di perpetuare il controllo sociale sulla donna, spesso grazie alla sua pia connivenza, ancora più spesso attraverso l’assuefazione alla violenza. Giuliana Sgrena svela e denuncia tutte le forme di questo odio nei confronti delle donne. Da fenomeni estremi come l’infibulazione “faraonica ” e lo stupro di guerra, che se ripetuto per dieci volte fa sì che la donna sia finalmente convertita, a tragedie quotidiane come il femminicidio, versione contemporanea ma non meno cruenta del delitto d’onore, con cui il maschio rivendica il possesso della moglie, figlia, sorella, il diritto di deciderne la vita o la morte. Ma esistono anche prevaricazioni più sottili e subdole, come l’ideale di purezza e verginità, che condiziona le donne nelle scelte di vita, nel ruolo sociale, perfino nell’abbigliamento. Giuliana Sgrena risale alla radice stessa della sottomissione femminile, mostrando quanto ancora oggi la legge della religione riproduca la subalternità della donna al “primo sesso”.

 

Questa voce è stata pubblicata in anteprima, freschi di stampa e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...