Novità di maggio 2022 – seconda parte

Chloe Gong, Queste gioie violente, Mondadori, 20,90 €

Corre l’anno 1926 e a Shanghai, scintillante come non mai, si respira un’aria di dissolutezza. Una faida sanguinosa tra due gang nemiche tinge di rosso le strade, lasciando la città inerme nella morsa del caos. Al centro di tutto c’è la diciottenne Juliette Cai che, dopo un passato lontano dagli affari di famiglia, ha deciso ora di prenderne in mano le redini e assumere il ruolo che le spetta di diritto nella Gang Scarlatta, un’organizzazione di criminali completamente al di sopra della legge. Ma non sono gli unici a voler imporre il proprio controllo sulla città. A contendere il loro potere, infatti, ci sono i Fiori Bianchi, nemici da generazioni. E dietro ogni loro mossa, c’è il loro rampollo, Roma Montagov, il primo amore di Juliette… ma anche il primo ad averla tradita. Quando gli affiliati di entrambe le gang iniziano a mostrare segni di instabilità, che culminano in suicidi cruenti, si diffondono strane voci. Si parla di contagio, di follia, di mostri nascosti nell’ombra. A mano a mano che le morti si accumulano, Juliette e Roma sono costretti a mettere da parte le armi – e il rancore che provano l’una per l’altro – e a iniziare a collaborare. Se non riusciranno a fermare il caos che sta sconvolgendo la loro gente e Shanghai, non resterà più nulla su cui esercitare il loro dominio. In questa spettacolare e originalissima rivisitazione del classico di Shakespeare, Chloe Gong conduce i lettori in un viaggio avventuroso e commovente durante il quale violenza e passione si mescolano nei destini dei giovani protagonisti.

Chloe Gong, Questa violenta fine, Mondadori, 20,90 €

Corre l’anno 1927 e Shanghai pare ormai sull’orlo della rivoluzione. Dopo aver fatto credere a Roma di aver commesso un crimine terribile pur di allontanarlo da sé e proteggerlo da una faida sanguinaria, Juliette si è lanciata in una nuova missione. Una mossa sbagliata, però, e metterà a rischio il suo ruolo al comando della Gang Scarlatta, dove già qualcuno è pronto a prendere il suo posto. Roma intanto non si dà pace: se lui non avesse permesso a Juliette di rientrare nella sua vita, niente di quel che è successo sarebbe accaduto. E, in preda alla disperazione e determinato a sistemare la situazione, arriva persino a maturare un’idea estrema. Quando però un nuovo mostruoso pericolo si manifesta in città, nonostante i tanti segreti che li separano, Juliette e Roma si ritrovano un’altra volta faccia a faccia. Shanghai, poi, è ormai sull’orlo del collasso: i nazionalisti stanno marciando sulla città, le voci di una guerra civile imminente si fanno sempre più insistenti e la leadership delle due gang rischia il totale annientamento. Roma e Juliette non hanno scelta: devono unire le loro forze se vogliono anche solo sperare di sconfiggere ciò che minaccia loro e la città. Ma i due ragazzi sono preparati a tutto tranne che al compito più difficile: proteggere i loro cuori l’uno dall’altra.

Neil Gaiman e Charles Vess, Stardust. Una storia d’amore nel regno di Faerie, Panini Comics, 27,00 €

Il giovane Tristran vive in un quieto villaggio nella campagna inglese. È follemente innamorato di Victoria ed è deciso a regalarle una stella che ha visto cadere dal cielo. Ma dove lo condurrà questo incredibile viaggio? E Tristran è davvero pronto alle scoperte che lo attendono? Gaiman e Vess ci raccontano una storia struggente che parla d’amore, magia e delle grandi sfide che si affrontano quando si passa dall’adolescenza all’età adulta!

Bernhard Hennen, Gli elfi, Armenia, 15,00 €

Il mondo degli elfi è sotto la minaccia di un demone. Nuramon e Farodin, a cui si unisce il nordico Mandred del Regno degli uomini, si accingono ad affrontare la mostruosa creatura. Più d’ogni altra cosa, ai tre preme la liberazione dell’amata maga Noroelle, vittima del demone ed esiliata per l’eternità in un terribile mondo parallelo. Disperati, essi si gettano nell’avventura, cercando di salvarla. Nel frattempo, verranno svelati molti segreti, e il destino del mondo degli elfi sarà segnato da una cruenta battaglia…

Brian Herbert e Kevin J. Anderson, Preludio a Dune, Mondadori, 28,00 €

L’imperatore di tutto l’Universo Conosciuto vuole impadronirsi del segreto del melange, la misteriosa spezia che permette di attraversare gli spazi stellati e allunga la vita. Tutto quello che sa è che essa cresce sotto le sabbie di un pianeta lontano. Intanto su Caladan il giovane Leto, ultimo discendente della nobile Casa Atreides, sta preparandosi per diventare il nuovo Duca, in lotta contro i rivali di sempre, gli Harkonnen dominatori di Arrakis, un pianeta che i suoi abitanti chiamano Dune.

George R.R. Martin, Il trono di spade. Vol. 1, Mondadori, 9,90 €

In una terra fuori dal mondo, dove le estati e gli inverni possono durare intere generazioni, sta per esplodere un immane conflitto. Sul Trono di Spade, nel Sud caldo e opulento, siede Robert Baratheon. L’ha conquistato dopo una guerra sanguinosa, togliendolo all’ultimo, folle re della dinastia Targaryen, i signori dei draghi. Ma il suo potere è ora minacciato: all’estremo Nord la Barriera – una muraglia eretta per difendere il regno da animali primordiali e, soprattutto, dagli Estranei – sembra vacillare. Si dice che gli Estranei siano scomparsi da secoli. Ma se è vero, chi sono quegli esseri con gli occhi così innaturalmente azzurri e gelidi, nascosti tra le ombre delle foreste, che rubano la vita o il sonno a chi ha la mala di incontrarli?

George R.R. Martin, Il grande inverno. Vol. 2, Mondadori, 9,90 €

Nella terra dove le stagioni possono durare intere generazioni, divampa la guerra tra la bella e corrotta regina Cersei Lannister e i lord dei Sette Regni fedeli ai coraggiosi signori di Grande Inverno. Intanto, nelle grandi pianure orientali, la principessa Daenerys Targaryen, ultima discendente della dinastia del Drago, si prepara con i suoi poteri straordinari alla riconquista del regno dei suoi avi. Ma la vera minaccia sono gli Estranei che avanzano da nord, esseri misteriosi, per secoli ritenuti a torto frutto della fantasia. Odiano la vita, il fuoco, il calore, l’estate, perché essi sono la morte, il freddo, il ghiaccio e l’inverno. La fine dell’estate è vicina e solo un nuovo prodigio potrà squarciare le tenebre.

George R.R. Martin, Il regno dei lupi. Vol. 3, Mondadori, 9,90 €

Nel cielo dei Sette Regni, travolti da una guerra devastatrice, appare una cometa dal sinistro colore rosso sangue. È forse questo un ennesimo segno di nuovi disastri a venire? Tutto sembrerebbe confermarlo. L’estate dell’abbondanza, durata dieci anni, sta per concludersi e sono ben quattro, ora, i condottieri che si contendono il Trono di Spade, in aperta guerra gli uni contro gli altri: il giovane e malefico Joffrey Baratheon, Robby Stark, i fratelli Stanlis e Rennly Baratheon e l’orgogliosa principessa Daenerys Targaryen, per la quale, forse, la cometa di sangue non è un presagio di tragedia ma un araldo di riscossa.

George R.R. Martin, La regina dei draghi. Vol. 4, Mondadori, 9,90 €

Mentre la cometa di sangue continua a brillare nel cielo dei Sette Regni, la guerra dei cinque re prosegue senza esclusione di colpi. Robb Stark conquista una vittoria dietro l’altra e l’astuto Tyrion Lannister fatica a tenere sotto controllo il proprio reame. Il crudele lord Tywin Lannister si prepara a marciare verso occidente per affrontare il giovane Stark, e intanto qualcuno tesse la sua inesorabile tela di morte: all’estremo Nord, oltre la Barriera, forze oscure vanno facendosi sempre più minacciose e sempre più incombenti. Solo Jon Snow, con un pugno di guardiani della notte, può difendere il regno degli uomini dall’invasione di barbari e giganti. Uno scontro da cui dipenderà l’esistenza stessa dei Sette Regni.

George R.R. Martin, Tempesta di spade. Vol. 5, Mondadori, 9,90 €

Dopo la morte di Renly Baratheon, gli avversari che si contendono il Trono di Spade sono ridotti a quattro; il gioco di alleanze, inganni e tradimenti si fa sempre più spietato, sempre più labirintico, e l’ambizione dei contendenti non ha limite. Sui quattro re e sui paesaggi già devastati dalla guerra incombe la più terribile delle minacce: dall’estremo Nord un’immane orda di barbari e giganti, mammut e metamorfi sta lentamente scendendo verso i Sette Regni. E con il popolo libero dei bruti, un pericolo ancora più spaventoso si avvicina: gli Estranei, guerrieri soprannaturali che non temono la morte. Perché l’hanno già conosciuta…

George R.R. Martin, I fiumi della guerra. Vol. 6, Mondadori, 9,90 €

Un autunno di brutali tempeste flagella città distrutte e campi devastati. Robb Stark, il giovane re del Nord, pianifica un assalto per riconquistare la terra che è sempre stata della sua stirpe, mentre sua sorella Arya lotta ferocemente per la sopravvivenza. A molte leghe di distanza, Jaime Lannister è costretto a fare i conti con la mutilazione inflittagli dalla compagnia di ventura dei Guitti Sanguinari, mentre nell’estremo Nord l’esercito del popolo libero cala inesorabile verso la mastodontica Barriera di ghiaccio. Gli indeboliti, dilaniati guardiani della notte sanno che i loro giorni potrebbero essere contati. Spetterà a Jon Snow, il bastardo di Grande Inverno, ergersi per un’ultima difesa, disperata ed eroica.

George R.R. Martin, Il dominio della regina. Vol. 8, Mondadori, 9,90 €

La Guerra dei Cinque Re è finalmente vicina alla conclusione: la Casa Lannister e i suoi alleati appaiono vincitori. Eppure, nei Sette Regni, qualcosa ancora si agita… Mentre corvi in forma umana si raccolgono per un festino di ceneri, nuovi, temerari complotti vengono orditi e nuove, pericolose alleanze prendono forma. In tutto questo, volti sorprendenti alcuni noti, altri imprevedibili – emergono dalla sinistra penombra delle lotte e del caos appena conclusi, per affrontare le sfide a venire. Nobili e comunardi, soldati e stregoni, assassini e profeti, si alleano per mettere in gioco il loro fato … e la loro vita.

George R.R. Martin, L’ombra della profezia. Vol. 9, Mondadori, 9,90 €

In spettrali campi di battaglia e tetre fortezze in rovina, fra città tramutate in cimiteri e terre ridotte a ossari, la spaventosa guerra dei cinque re volge ormai al termine. Eppure, in questa apparentemente consolidata “pace del re”, nuove, inattese forze sono pronte a sferrare attacchi cruenti. Guidati dal famigerato re Occhio-di-corvo, gli uomini di ferro, eredi di un culto guerriero dimenticato da secoli, si sono lanciati all’invasione del sudovest del reame, costringendo la regina Cersei e il Trono di spade ad affrontare una nuova, inattesa prova di forza. E dalle brume di una memoria lasciata troppo a lungo sepolta, un’antica, sinistra profezia potrebbe minacciare la stessa regina. Non sembra esistere una fine al banchetto dei corvi. E, forse, l’ora del destino sta per scoccare perfino per le prede più inattaccabili.

George R.R. Martin, I guerrieri del ghiaccio. Vol. 10, Mondadori, 9,90 €

La “vittoria” del leone di Lannister ha lasciato un’interminabile scia di sangue e il destino dell’intero continente occidentale è di nuovo in bilico. Sulla remota Barriera di ghiaccio il temerario Jon Snow è costretto a difendere con la spada il suo rango di lord comandante dei guardiani della notte. Al di là del Mare Stretto, l’intrepida giovane regina Daenerys Targaryen continua a difendere il proprio dominio contro orde di nemici e contro il furore fiammeggiante della sua stessa nobile Casa. In fuga verso le città libere, Tyrion Lannister, l’astuto Folletto regicida e parricida che tutti sembrano volere morto, potrebbe in realtà essere la chiave di volta per la restaurazione della mai realmente estinta dinastia del Drago.

George R.R. Martin, I fuochi di Valyria. Vol. 11, Mondadori, 9,90 €

Nella sanguinaria epopea della Guerra dei Cinque Re, Stannis Baratheon è deciso a riconquistare la fortezza degli Stark. Ad Approdo del Re, Cersei Lannister è ancora prigioniera del fanatismo religioso del risorto Credo. Nelle Isole di Ferro, il sinistro Euron Occhio di Corvo si prepara a invadere il continente occidentale. A Dorne, un infido principe ordisce una subdola cospirazione. Al di là del Mare Stretto, Daenerys Targaryen si piega a un matrimonio di convenienza nel nome di una pace incerta. L’astuto nano Tyrion Lannister è invece finito nelle mani degli schiavisti di Yunkai. Ma all’ombra della Barriera, il giovane Jon Snow concepisce una temeraria strategia per affrontare i mostruosi Estranei sul loro terreno.

George R.R. Martin, La danza dei draghi. Vol. 12, Mondadori, 9,90 €

Non c’è fine alla Guerra dei Cinque Re: alimentato dall’infinita sete di potere di troppi condottieri e pretendenti, un insensato bagno di sangue continua a sconvolgere il cuore dei Sette Regni. Victarion Greyjoy, brutale e sanguinario, sta facendo rotta verso la Baia degli Schiavisti per conquistare la mano di Daenerys Targaryen, Madre dei Draghi. Nella città di Meereen, sotto assedio, un principe dorniano si lancia in un’impresa suicida. E tra le linee dell’assedio yunkai, Tyrion Lannister studia una strategia per creare una nuova, inaspettata forza d’invasione con la quale riconquistare i Sette Regni. Tutto questo però potrebbe rivelarsi disperatamente inutile. Perché ora, veramente… l’inverno sta arrivando.

Stuart Moore, Thanos. Death Sentence, Multiplayer edizioni, 16,90 €

Thanos è sempre stato definito dalla sua spasmodica ricerca delle Gemme dell’Infinito, ma dopo essere stato sconfitto per l’ennesima volta dagli eroi Marvel, la sua adorata Lady Morte gli concede solo un’ultima occasione. Privato dei suoi poteri e del suo solito aspetto, Thanos parte per un viaggio alla riscoperta di sé stesso e del suo posto nel Multiverso. Tormentato dalla sua famiglia, o forse solo dal suo ricordo, il Folle Titano potrebbe trasformarsi in un uomo del tutto diverso: riuscirà a percorrere questa nuova strada oppure la sua ambizione avrà la meglio ancora una volta?

Margaret Oliphant, La finestra della biblioteca. Storia del visibile e dell’invisibile, Elliot, 13,50 €

Durante le interminabili giornate che trascorre immersa nella lettura, un’adolescente ospite dell’anziana zia osserva una figura maschile alla finestra del palazzo di fronte, antica biblioteca semiabbandonata. Quel giovane biondo è chino sui libri, intento a scrivere, e la protagonista lo scruta e si sente a sua volta scrutata, ricambia i suoi sguardi e giorno dopo giorno si accorge che sta sbocciando dentro di sé una curiosità e un forte interesse nei confronti dello Sconosciuto… Ambientata alla vigilia della notte di San Giovanni – la notte di mezza estate in cui nel nord della Scozia quasi non esiste il buio ed è nell’irreale luce del giorno che alle persone capita di avere delle visioni -, questa novella di Margaret Oliphant è una delicata storia sulle illusioni e sulle ambiguità delle percezioni, sul confine labile tra sogno e realtà. Introduzione di Silvio Raffo.

Natasha Pulley, La memoria del samurai, Bompiani, 20,00 €

Siamo nel 1888, cinque anni dopo le vicende dell’Orologiaio di Filigree Street (ammesso che in questa storia abbia un senso contare il tempo alla nostra maniera). Thaniel Steepleton, debilitato dal rigido clima londinese, è in partenza per il Giappone con una missione delicata: la sede della legazione britannica a Tokyo è infestata di fantasmi, e il suo compito è far luce su quanto sta accadendo. Con lui c’è tutta la famiglia: Keita Mori, l’orologiaio che ricorda il futuro, la loro bambina Sei e il polpo meccanico Katsu. I primi giorni in Oriente sono tutti incanti e scoperte, ma ben presto gli spettri si manifestano nella loro misteriosa potenza. Anche Mori, che pure in Giappone dovrebbe sentirsi a casa, è inquieto. E un giorno scompare. Nel frattempo in città si moltiplicano i fenomeni sovrannaturali e Takiko Pepperharrow, una vecchia conoscenza di Mori che non piace troppo a Thaniel, è chiamata a indagare sui fatti. Forse tutto è legato alla scomparsa di Mori, mai come ora a corto di tempo.

R.A. Salvatore, Maestro. Vol. 2: Il ritorno, Armenia, 17,00 €

Drizzt sta tornando a casa, ma non a Mithral Hall o nella Valle del Vento Gelido. Sta andando a Menzoberranzan, lo stesso luogo che ha lasciato da giovane drow emarginato. Qualcosa di terribile, immenso, indicibile, è arrivato nella Città dei Ragni, lasciando dietro di sé morte e distruzione. Mentre la devastazione dell’Oscuramento, della guerra e di un Buio Profondo flagellato dai demoni si diffonde nel Nord, causando danni irreparabili, Drizzt e i suoi compagni si ritrovano ancora una volta in pericolo. Quando il Primordiale di Gauntlgrym si risveglia, Catti-brie e Gromph si avventurano fino alle rovine della Torre dell’Arcano a Luskan, alla ricerca dell’unico potere in grado di tenere sotto controllo la Bestia. Nel frattempo, Jarlaxle tesse i suoi intrighi, orchestrando un capolavoro di manipolazione che riunisce i vecchi nemici e fa a pezzi i vecchi amici. Ma anche l’astuto e intraprendente Jarlaxle potrebbe non rendersi conto di quanto sia stretto il sentiero che percorre. La Città dei Ragni potrebbe essere già caduta in mano ai demoni e al loro malvagio principe. I demoni si fermeranno qui?

Laura Sebastian, La principessa delle ceneri. La trilogia Ash Princess. Vol. 1, Fanucci, 14,90 €

Theodosia aveva sei anni quando il suo Paese fu invaso, e sua madre, la Regina del Fuoco, fu assassinata davanti ai suoi occhi. Dieci anni dopo, Theo ha imparato a sopravvivere ai continui abusi del kaiser e della sua corte nelle vesti della ridicola Principessa delle Ceneri. Poi, un giorno, il kaiser la costringe a fare ciò che non avrebbe mai immaginato. Con le mani insanguinate e persa ogni speranza di reclamare il suo trono perduto, si rende conto che sopravvivere non è più sufficiente: deve seppellire nel profondo la ragazza che era un tempo. Ma ha ancora un’arma: la sua mente è più acuta di qualsiasi spada e il potere non si ottiene solo sul campo di battaglia. Per dieci anni, la Principessa delle Ceneri ha visto la sua terra saccheggiata e il suo popolo ridotto in schiavitù. Non può più ignorare i suoi sentimenti e i suoi ricordi. Decide di giurare vendetta, orchestrando un complotto per sedurre e uccidere il figlio guerriero del kaiser grazie all’aiuto di un gruppo di ribelli volubili e dotati di poteri magici. Ma Theo non si aspetta di provare sentimenti per il principe… Costretta a fare scelte impossibili e incapace di fidarsi anche di coloro che sono dalla sua parte, Theo dovrà decidere fino a che punto è disposta a spingersi per salvare il suo popolo, e quanto di sé stessa è pronta a sacrificare per diventare regina.

Xiran Jay Zhao, Iron Widow, Rizzoli, 17,00 €

A Huaxia ogni ragazzo sogna di pilotare le Crisalidi, giganteschi robot da guerra mutanti derivati dalle spoglie degli Hundun, alieni animati dal metallo-spirito che da tempo hanno invaso la Terra insediandosi oltre la Grande Muraglia. La massima aspirazione concessa a una ragazza, invece, è quella di diventare la pilota-concubina di qualche famoso combattente, ottenendo una lauta ricompensa per la propria famiglia in cambio quasi sempre della vita, consumata nello sforzo mentale richiesto per supportare il pilota in battaglia. Quando la diciottenne Zetian si offre per il ruolo, ha in mente tutt’altro: il suo scopo è assassinare il celebre pilota responsabile della morte della sorella. Ciò che non ha pianificato, però, è di sopravvivere alla sua vendetta sul campo dimostrando una forza mentale inaudita per una donna, venendo quindi etichettata come Vedova di Ferro, leggendaria figura di pilota donna molto temuta e – non per caso – sconosciuta al popolo che segue ogni combattimento sul proprio tablet. Per domare la sua scomoda ma inestimabile forza mentale, Zetian viene messa in coppia con Li Shimin, il più forte e controverso pilota di Huaxia, che porta sulle spalle l’assassinio della propria famiglia. Ma una volta assaggiato il potere, Zetian non si piegherà tanto facilmente. Non perderà occasione di sfruttare la loro forza e infamia combinate per scampare a un attentato dopo l’altro, finché non riuscirà a capire esattamente perché il sistema dei piloti funziona in modo misogino e a impedire che altre ragazze vengano sacrificate.

Pubblicato in freschi di stampa | 4 commenti

Brandon Sanderson: Arcanum Unbounded. La collezione Cosmoverso

Nove racconti, sei mondi, un unico universo narrativo, anche se molti dettagli dell’insieme devono ancora essere chiariti.

Arcanum Unbounded raccoglie nove opere brevi, per lo più scollegate fra loro, ma allo stesso tempo unite da piccoli dettagli, o anche solo dalla consapevolezza di far parte di un universo più grande, scritte da Brandon Sanderson. L’esistenza del progetto più vasto è chiaramente visibile nei testi di collegamento fra i racconti, firmati da Khriss. Comparsa per la prima volta in Sabbia bianca, Khriss vive all’interno del Cosmoverso, che guarda con l’occhio della studiosa, elencando i fatti noti e interrogandosi sui misteri. Ma ritenere questi racconti come semplici tasselli di qualcosa di più grande significherebbe fargli un torto.

Ciascun racconto è nato per un’occasione specifica, spiegata da Sanderson nelle sue postfazioni. Diversi di loro possono essere apprezzati senza conoscere nulla del Cosmoverso, con avventure ben costruite e coinvolgenti e, in alcuni casi, spunti di riflessione interessanti. D’altra parte, quelli che sono strettamente legati ai romanzi sono un piacevole ritorno a luoghi, e in qualche caso a personaggi, già noti, senza correre il rischio di incappare in sgradite rivelazioni perché, dove occorre, i racconti sono preceduti dall’indicazione relativa alla presenza di eventuali spoiler.

L’anima dell’imperatore *****

Il racconto, vincitore del Premio Hugo nel 2013, è ambientato su Sel, lo stesso pianeta su cui è ambientato Elantris, ma in una diversa area geografica, perciò le due storie sono totalmente slegate.

Shai è una criminale in attesa di esecuzione quando le viene affidato un compito apparentemente impossibile su cui è importante mantenere la massima segretezza. Dal successo della sua opera dipende la salvezza dell’imperatore e quindi la stabilità dell’impero.

La maggior parte del racconto si concentra sul lavoro di Shai e sul funzionamento del sistema magico con cui opera, un sistema che è basato sulla conoscenza profonda degli oggetti e sull’anima di tutto ciò che esiste. Lento e introspettivo nella prima parte, il ritmo del racconto accelera notevolmente nella parte finale. La trama, con il difficile tentativo di Shai completare il suo incarico e salvarsi la vita, è arricchita da riflessioni importanti sul significato dell’arte, della vita, e su ciò che rende gli esseri umani realmente umani.

La speranza di Elantris ***

Il racconto è totalmente subordinato a Elantris, la cui conoscenza è indispensabile per riuscire a capire il senso degli avvenimenti, legati al funzionamento del sistema magico. La storia si svolge contemporaneamente a uno degli episodi più drammatici del romanzo, e ne contiene spoiler rilevanti.

I protagonisti sono personaggi marginali, che non hanno trovato spazio all’interno della storia più vasta perché le avrebbero fatto perdere il focus. La loro esistenza però è importante per ricordare che, al fianco degli avvenimenti che forgiano la storia delle nazioni, anche delle nazioni immaginarie, accadono tante cose che troppo facilmente passano inosservate ma che sono fondamentali per coloro che le vivono. Non un capolavoro, ma un piacevole complemento al romanzo.

L’undicesimo metallo ***

Sanderson si sposta su Scadrial, il pianeta di Mistborn. Protagonista è un inesperto Kelsier, sopravvissuto alla fosse di Hathsin ma non ancora leader della banda che si propone di spodestare il Lord Reggente. Ambientato prima della prima trilogia, si tratta di un buon racconto che consente di conoscere meglio Kelsier, ma la cui lettura non è fondamentale.

L’allomante Jack e le fosse di Eltania ***

Divertissment ambientato all’epoca di La legge delle Lande, di cui contiene spoiler minimi. Il protagonista è un avventuriero vanitoso che narra le sue avventure in forma romanzata (e notevolmente abbellita) per lettori desiderosi di provare il brivido di conoscere la vita in territori selvaggi. Il divertente testo è narrato con un’ironia solitamente assente nelle opere epiche. Non aggiunge nulla alla conoscenza del mondo, ma è uno sguardo rinfrescante su un genere solitamente dominato da toni narrativi più seri.

Mistborn: storia segreta ****

Anche solo parlare di questo racconto è uno spoiler. Ambientato durante la trilogia originale Mistborn, costituisce uno spoiler enorme di tutti e tre i romanzi, e può essere capito solo conoscendo i romanzi. Il racconto getta una nuova luce su alcuni avvenimenti importanti che erano rimasti oscuri, e si inserisce in pieno in quel progetto Cosmoverso di cui Sanderson sta fornendo informazioni con meticolosa attenzione.

Sabbia bianca ***

Sotto questo titolo sono raccolti gli estratti di due versioni diverse della stessa opera. Il primo è l’omonimo graphic novel, già pubblicato in forma integrale in volume autonomo da Mondadori. Il secondo è la bozza del romanzo su cui il graphic novel è basato. In entrambi i casi si tratta di poche pagine, che consentono di vedere qualcosa del sistema magico e di conoscere Kenton, il protagonista, ma non Khriss, che nell’opera completa interagisce a lungo con Kenton.

La scena pubblicata, quella iniziale, è autoconclusiva e contiene abbastanza azione da incuriosire il lettore, con un sistema magico che si presta bene a una rappresentazione in forma visuale, ma una reale valutazione può essere fatta solo dalla lettura completa dell’opera.

Ombre per Silence nelle Foreste dell’Inferno ****

Il racconto è già stato pubblicato in italiano nell’antologia La ragazza nello specchio curata da Gardner Dozois e George R.R. Martin. L’ambientazione è su Trenodia, un pianeta a cui Sanderson non ha dedicato alcun romanzo, perciò il racconto è totalmente autonomo. Protagonista è Silence, una locandiera che cerca di sopravvivere in un territorio di frontiera ostile, nel quale anche il più piccolo errore può costare la vita. Avventura allo stato puro.

Sesto del Vespro ****

Altro racconto che non ha un romanzo di riferimento, ambientato su Drominad e basato sull’avventura. Vespro è un esploratore che cerca la sua fortuna in un’isola ostile. L’epoca in cui vive però è un’epoca di cambiamento, in cui le sue conoscenze possono non essere più sufficienti perché il Cosmoverso sta iniziando a fare capolino.

Edgedancer ****

Racconto già pubblicato da Mondadori in forma di volume autonomo, si colloca fra Parole di luce, di cui contiene spoiler, e Giuramento. Non è una lettura fondamentale prima di Giuramento, ma aiuta a capire meglio determinati avvenimenti, e spiega lo sviluppo di alcuni personaggi fondamentali per il destino di Roshar.

Protagonista è Lift, già apparsa in alcuni interludi delle Cronache della Folgoluce, e destinata a diventare più importante in futuro, ammesso che sopravviva. Il personaggio è particolare, con un modo di rapportarsi alla vita sbarazzino, legato alla sua giovane età e completamente diverso dall’atteggiamento che ci si potrebbe aspettare da qualcuno che ricopre il suo ruolo. Ma se il comportamento di Lift rende l’atmosfera più leggera ed è capace di strappare più di un sorriso, i pericoli che affronta sono terribilmente reali.

Arcanum Unbounded è un’ottima antologia, imperdibile per gli appassionati del Cosmoverso, ma che contiene racconti interessanti anche per coloro che non si sono ancora approcciati all’opera di Sanderson.

Pubblicato in Brandon Sanderson, recensione | Contrassegnato , | Lascia un commento

Novità di maggio 2022 – prima parte

Emanuela Canepa, Quel che resta delle case, Tetra, 4,00 €

È la notte di Natale. Una bambina, sola nella stanza di uno chalet di montagna, siede sul letto e accarezza il suo gatto. Fuori la neve cade e tira un vento da far tremare le pareti. Nella nuova abitazione, dove la ragazzina si è da poco trasferita con i genitori, echeggia un’assenza ingombrante come le cime del Sorapiss e i due ettari di boschi che la circondano. Il compito della bambina è vegliare sui propri cari e nutrire la casa che sembra avere fame. Ma c’è qualcun altro nella residenza e lei lo percepisce. Ciò che ancora deve capire è cosa fare di quelle presenze. A metà tra realismo magico e weird, Canepa costruisce una storia dalle atmosfere eteree, dove nulla è come sembra.

Daniele Coluzzi, Io sono Persefone, Rizzoli, 17,00 €

Il destino di Core, giovane dea, è già stato scritto: regnerà sulla natura, assicurando terreno fertile e raccolti abbondanti. E, soprattutto, non si innamorerà mai, rimanendo casta per sempre. È ciò che sua madre, Demetra, ha deciso per lei e che Core ha sempre creduto di desiderare. Ma il fato è imprevedibile, anche per una divinità dell’Olimpo. Durante una passeggiata tra i campi ai piedi dell’Etna, Core viene rapita: Ade, il sovrano degli Inferi ha scelto proprio lei come sua regina. Improvvisamente, la giovane dea si trova sola in un mondo tenebroso e sconosciuto, popolato da anime defunte e divinità mostruose: gli Inferi sono la sua nuova casa, e Persefone il suo nuovo nome. Fuggire, il suo unico obiettivo. Ma gli opposti esistono solo nella nostra mente, o almeno è ciò di cui vuole convincerla l’oscuro signore degli Inferi. Nel regno della morte, le certezze di Core, dea della vita e della fertilità, cominciano a vacillare. Tocca soltanto a lei, ora, scrivere il proprio destino e scegliere: a quale mondo appartiene davvero? Persefone è una protagonista senza tempo, alla ricerca, come tutti noi, della propria voce, in un viaggio nelle profondità degli Inferi e dell’animo umano. Età di lettura: da 12 anni.

Stephen King, Firestarter. L’incendiaria, Sperling & Kupfer, 19,90 €

Un uomo alto dalle spalle larghe e una bambina dai capelli biondi si tengono per mano nell’oscurità: padre e figlia in fuga nella notte. Sulle loro tracce c’è una macchina verde, con a bordo degli sconosciuti disposti a qualunque cosa pur di catturarli. Dodici anni prima, quell’uomo alto, Andy McGee, era ancora ventenne, uno studente squattrinato del college che si era offerto per un misterioso esprimento psicologico che gli avrebbe fruttato duecento dollari. Non sapeva che in quell’occasione avrebbe conosciuto Vicky Tomlison, l’amore della sua vita, anche lei prestatasi come cavia. Non immaginava che quella sperimentazione, orchestrata da un’organizzazione governativa chiamata «La Bottega», avrebbe scatenato in lui e in Vicky facoltà paranormali latenti. E nessuno dei due credette poi ai propri occhi quando Charlie, la loro bambina, diede fuoco al suo orsetto con un semplice sguardo: il frutto del loro amore era dotato di una forza straordinaria e incontrollabile, la pirocinesi, ossia la capacità di incendiare oggetti – e persone – con il pensiero. Ora Charlie ha otto anni e i suoi genitori le hanno insegnato a controllare quel potere distruttivo. Ma gli agenti senza scrupoli della Bottega, venuti a conoscenza del suo «talento», vogliono orientarlo verso il male, usando la bambina come un’arma, con conseguenze potenzialmente disastrose per l’umanità. Non hanno fatto i conti con il coraggio di un padre, pronto a tutto pur di salvare sua figlia. Né hanno calcolato che anche una bambina può provare la sottile soddisfazione della vendetta. Bene e Male si sfidano in una lotta senza esclusione di colpi in uno dei grandi classici di Stephen King: Firestarter – L’incendiaria, che torna in libreria con una veste grafica rinnovata in occasione dell’arrivo al cinema di un nuovo adattamento cinematografico, distribuito da Universal Pictures, con Zac Ephron e Ryan Kiera Armstrong nei panni di Andy e Charlie.

Garth Nix, Sabriel, Fazi, 18,50 €

Sabriel studia in un rispettabile college per sole ragazze non lontano dal Muro che divide lo stato di Ancelstierre dal magico e pericoloso Vecchio Regno, dove suo padre ricopre la carica di Abhorsen, il protettore che ha il compito di impedire ai Morti di tornare nel mondo dei vivi. Da quando la famiglia reale è decaduta, i Morti sono diventati sempre più forti e intrepidi, minacciando di sopraffare l’intero regno. Il padre di Sabriel è stato intrappolato nel mondo dei Morti da una pericolosa creatura, perciò la ragazza si mette in viaggio per salvarlo. Lungo la strada, troverà come compagni di viaggio Mogget, un antico spirito costretto nella forma di un gatto bianco, e il giovane mago Touchstone, che Sabriel libera da un lungo incantesimo ma che è ancora intrappolato sotto il peso di dolorosi ricordi. Ogni passo nelle profondità del Vecchio Regno li avvicina a minacce mai viste prima, che costringeranno Sabriel ad affrontare il proprio destino in una battaglia con le vere forze della vita e della morte.

Arkadij & Boris Strugackij, L’albergo dell’alpinista morto, Carbonio editore, 16,50 €

Quando l’ispettore Peter Glebski decide di prendersi una pausa dal lavoro e si ritira in un remoto chalet tra le montagne, l’ultima cosa che desidera è essere coinvolto in qualsivoglia indagine. È lì per sciare, bere brandy e oziare in beata solitudine. Ma non ha fatto i conti con gli altri vacanzieri, un gruppo eccentrico che include un famoso ipnotista, un ricco commerciante con la sua avvenente moglie, uno scienziato la cui occupazione principale sembra essere arrampicarsi sui muri e un imbronciato adolescente dal sesso indefinito. Mentre l’albergo si anima, tra cene e colazioni, risate e battibecchi, strani eventi iniziano a verificarsi. C’è un fantasma nella baita? Un burlone? Qualcosa di più sinistro? E poi una valanga blocca il passo di montagna, e all’improvviso gli ospiti si ritrovano completamente isolati, ma in compagnia di un cadavere…

Pubblicato in freschi di stampa | Lascia un commento

Novità di aprile 2022 – quarta parte

Isaac Asimov, Sogni di robot, Feltrinelli, 14,00 €

I robot non possono nuocere all’uomo, devono obbedire agli ordini e badare alla propria sopravvivenza, a condizione di non mettere a rischio un essere umano: sono le Tre leggi della robotica, incorporate nei circuiti di tutti gli androidi, nonché il filo rosso che lega le opere di Isaac Asimov. Ma se l’uomo è fatto della stessa sostanza dei sogni, che cosa succede quando i robot cominciano a sognare? Automi orgogliosi del proprio intelletto, enigmatici cervelli positronici: nei racconti che compongono Sogni di robot, scritti fra gli anni cinquanta e gli anni ottanta, un robot è reso in grado di sognare, un altro impara a mentire, un’automatomobile si innamora dell’uomo che si è sempre preso cura di lei, e gli umani demandano le decisioni più importanti della res publica a un onnipotente, mastodontico supercomputer, a cui basta il voto di un singolo per decidere quello di un’intera nazione. Tutti i robot di Asimov sono accomunati dalla travolgente domanda di vita che erompe dai loro circuiti, e che li rende, per gli uomini, specchi in cui è troppo pericoloso guardare, ma dai quali è impossibile distogliere lo sguardo. Perché quando scopriamo cosa sogna un robot stiamo scoprendo cosa ci rende umani. Riconosciuto maestro della fantascienza, nonché straordinario divulgatore scientifico, Isaac Asimov è autore immaginifico e profetico: i suoi racconti non hanno mai cessato di interrogare con sottili, perturbanti dilemmi morali, e il loro interesse e la loro freschezza appaiono, alla luce dei grandi progressi scientifici e tecnologici di oggi, persino accresciuti.

Leigh Bardugo, La legge dei lupi. Il re delle cicatrici. Vol. 2, Mondadori, 21,90 €

Mentre l’imponente esercito di Fjerda si prepara all’invasione, Nikolai Lantsov chiama a sé tutte le armi di cui dispone per opporsi all’inevitabile: il suo ingegno, il suo fascino, e persino il mostro che porta dentro. Una parte di lui, forse il corsaro, forse il demone, forse il principe che si è guadagnato il trono con le unghie e con i denti, lo anela addirittura, lo scontro. Ma per sconfiggere l’oscura minaccia che incombe su Ravka potrebbe non bastare nemmeno il coraggio di un giovane sovrano abituato a rendere possibile l’impossibile. Anche solo per sperare di riuscirci, il re ha bisogno di alleati, forti, leali e pronti a tutto. In prima fila c’è Zoya Nazyalensky, fedele compagna di infinite battaglie, che, nonostante abbia perso tanto per colpa della guerra, e abbia visto morire i suoi uomini e risorgere il suo peggior nemico, non ha intenzione né di abbandonarlo né di arrendersi. Se sarà necessario abbracciare i suoi poteri per diventare l’arma di cui il suo paese ha bisogno, non si tirerà indietro. Costi quel che costi. Il re di Ravka può contare anche su Nina Zenik, spia abile ma talvolta spericolata, che, per colpa del suo ossessivo desiderio di vendetta, rischia di giocarsi l’unica possibilità di libertà per la sua patria e di guarigione per il suo cuore ferito. Re, generale e spia: insieme dovranno trovare il modo di strappare all’oscurità un futuro per sé e per il proprio paese. Oppure prepararsi ad assistere alla sua drammatica e definitiva caduta.

Cassandra Clare, La catena di ferro, Mondadori, 15,00 €

La vita di Cordelia Carstairs sembra perfetta. È fidanzata con James Herondale, uno degli scapoli più ambiti di Londra, di cui da sempre è disperatamente innamorata. Ha iniziato una vita nuova ed eccitante nella capitale inglese, insieme alla sua migliore amica Lucie Herondale e agli affascinanti amici di James, gli Allegri Compagni. Per di più, sta per riunirsi con l’amato padre e ha con sé la leggendaria spada Cortana. Purtroppo, però, la realtà è ben diversa. Il suo imminente matrimonio con James è una farsa, organizzato soltanto per salvare la reputazione di entrambi. James, poi, è innamorato della misteriosa Grace Blackthorn. Per non parlare di Cortana: ogni volta che cerca di utilizzarla, Cordelia si ritrova i palmi delle mani bruciati. Suo padre, inoltre, è molto diverso dall’uomo che conosceva, amareggiato e incattivito. Come se non bastasse, un assassino seriale sta prendendo di mira gli Shadowhunter di Londra. Insieme agli Allegri Compagni, Cordelia, James e Lucie percorrono in lungo e in largo le strade più pericolose della città per seguire le orme dell’assassino. Ma i segreti che ciascuno custodisce gelosamente rischiano di vanificare tutti i loro sforzi…

Paul Hoffman, Il diavolo bianco, Nord, 20,00 €

C’è chi dice sia una leggenda creata per spaventare i bambini. C’è chi invece giura di averlo visto sbaragliare da solo interi eserciti, per poi svanire nel nulla, come uno spettro. Altri credono sia un demone scappato dall’inferno, altri ancora che sia l’araldo di Dio, venuto ad annunciare il giorno del giudizio. Una sola cosa è certa: tutti dormiranno sonni più tranquilli, ora che Thomas Cale è stato catturato e condannato a morte per omicidio. Nel buio della sua cella, Cale attende. In fondo sapeva che prima o poi sarebbe successo. Nel corso della sua vita, si è lasciato alle spalle una lunga scia di cadaveri, oltre che un gran numero di nemici. Non c’è da stupirsi, quindi, che uno di loro lo abbia incastrato per un delitto che non ha commesso. Ciò che lo sconcerta, invece, è vedere arrivare il Governatore Louis Van Owen con una proposta: Cale avrà salva la vita, se ucciderà il nuovo Cancelliere, un idealista determinato a rendere il mondo un posto migliore. Cale ne ha conosciuti altri, di fanatici come lui, persone così folli da nutrire ancora speranza per il futuro. La maggior parte delle volte, finiscono solo per farsi ammazzare. Ma forse questa volta Cale potrà fare la differenza. In fondo, su una cosa le leggende hanno ragione: lui è un’arma inarrestabile, e il suo destino non si è ancora compiuto…

Amie Kaufman e Jay Kristoff, Aurora’s End. Aurora Cycle. Vol. 3, Mondadori, 20,90 €

Abbiamo lasciato la Squadra 312 alle prese con una missione impossibile. La paura li ha fatti lavorare bene insieme (era ora!) mentre imperversava una battaglia intergalattica e una super arma minacciava di annientare la Terra. Tutto, però, è andato terribilmente storto, ovvio. Ma sapete una cosa? Non sempre la fine della storia rappresenta proprio la fine. E il gruppo di Ty ha ancora una possibilità per riscrivere la sua. Forse due. La faccenda è complicata, però. Riuscite a immaginarvi Zila, Fin e Scarlett (e Magellan!) che diventano amici, poi diventano nemici e infine diventano eroi che fanno la storia? Certo, come no. E riuscite a immaginarvi Tyler, Kal e Auri che uniscono le loro forze a quelle di due degli esseri più odiati dell’intero universo? Mmm, ok, va bene. E tutto ciò servirebbe a salvare la galassia dalla distruzione? Ecco, per questo ci vorrebbe un miracolo bello e buono. Ma la nostra squadra ci ha insegnato che niente è davvero impossibile, perciò fate un bel respiro e preparatevi ad affrontare l’ultimo strepitoso capitolo della saga “Aurora Cycle”!

Thomas Ligotti, Nottuario, Feltrinelli, 12,00 €

Quale strana creatura fatta di stracci si trascina sul pavimento di una casa disabitata, cercando la libertà? E poi: innominabili culti sotterranei, che cospirano per disfare il tessuto della realtà, corpi che tornano dalla tomba, notti di Halloween illuminate solo dal ghigno mefistofelico delle zucche intagliate da mani rinsecchite. Orrori senza volto, libri proibiti, ossa parlanti: la danza macabra che anima le pagine di questo diario notturno non conosce pace. Diciannove racconti di un terrore palpabile e perturbante, ambientati là dove si annidano le crepe che danno accesso alle ombre. Un’indagine narrativa sull’essenza stessa dell’orrore, capace di spingere il lettore a interrogarsi sui fondamenti su cui si basa la realtà. Consumato manipolatore di ombre, Thomas Ligotti proietta i suoi incubi sullo sfondo di un’America che non conosce più il tepore rassicurante del sogno; un’America fosca e deserta, punteggiata di città fantasma, bui seminterrati, labirinti di cemento e cavi elettrici dove si consuma la dannazione dell’uomo moderno. In questi racconti, che della weird fiction rappresentano un vertice, non c’è il sole ad attendere il lettore: crollati i confini che separano il mondo dei vivi da quello dei morti, il sogno dall’incubo, i protagonisti di Thomas Ligotti non hanno salvezza, costretti come sono ad agitarsi senza sosta in un carnevale di specchi deformanti, ciascuno incapace di restituire immagini veritiere.

Seanan McGuire, Una porta per ogni cuore, Mondadori, 15,00 €

Da sempre, nelle giuste condizioni, i bambini scompaiono: vengono risucchiati dalle ombre sotto il letto, scivolano dietro gli armadi, cadono nelle tane di coniglio o in fondo a vecchi pozzi. E poi rispuntano… da qualche altra parte. Peccato che, spesso, i Regni Fatati non sappiano che farsene di nuovi bambini magici. Anche Nancy era scomparsa, ma ora è tornata. Quello che ha vissuto, però… be’, da lì non c’è modo di tornare. I bambini affidati alle cure di Eleanor West lo sanno fin troppo bene: ciascuno di loro sta cercando una strada per tornare al proprio mondo fantastico. Ma l’arrivo di Nancy porta grandi cambiamenti nella casa, dove ogni angolo nasconde qualcosa di oscuro. E quando la tragedia irrompe, Nancy e i suoi nuovi amici sanno che toccherà a loro arrivare al cuore delle cose. Costi quello che costi.

Peter McLean, Il sacerdote delle menzogne. Il trono di rose. Vol. 2, Fanucci, 15,00 €

Le persone sono deboli, e più sono povere e oppresse, più diventano fragili, finché alla fine non resistono più. E quando si rialzeranno… che gli dèi aiutino i loro oppressori. Quando Tomas Piety tornò dalla guerra, aveva un solo obiettivo: ricostruire il suo impero del crimine con una banda di uomini pii e devoti. Ma il suo passato come spia per gli Agenti della Regina lo ha di nuovo coinvolto e ha portato più potere di quanto avesse mai immaginato. Con metà della sua città in cenere e gli Agenti della Regina alle spalle, la rete di intrighi politici si estende dalla capitale fino a raggiungerlo. Qui la nobiltà combatte con le parole, non con le lame, ma i risultati sono altrettanto cruenti. In questa fossa di bestie, Tomas deve decidere una volta per tutte se è davvero il campione del popolo… o solo un sacerdote di menzogne. Tomas Piety è stato molte cose: soldato, prete, gangster… e spia. Man mano che il suo potere aumenta, la nobiltà comincia a perdere il proprio e lo scontro sembra inevitabile in questa serie fantasy epica, oscura e grimdark.

Andrzej Sapkowski, La strada senza ritorno, Nord, 16,00 €

Un cavaliere costretto a combattere per una congrega di maghi potenti e senza scrupoli; un manipolo di soldati finiti per sbaglio nell’inquietante città delle streghe; una giovane pronta a stringere un patto con un demone, pur di vendicarsi di chi le ha mancato di rispetto; un re trincerato nella torre più alta del suo castello, in attesa che avvenga un miracolo… I personaggi che animano gli otto racconti raccolti in questo libro si trovano loro malgrado ad affrontare sfide pericolose e scelte impossibili, battaglie sanguinose e tradimenti inaspettati. Armati solo del proprio coraggio, dovranno attingere a ogni risorsa immaginabile per sopravvivere in un mondo in cui nulla è come sembra, in cui il mostro più feroce si nasconde dietro la maschera dell’uomo comune e persino il più innocente dei sorrisi può celare una minaccia letale.

Robert Silverberg, Time and time again, Mondadori, 9,90 €

Un maestro della fantascienza moderna alle prese con il più amato tema del genere, il viaggio nel tempo. Robert Silverberg ci mostra un matrimonio distrutto da un rivale capace di spostarsi tra le epoche; un essere umano che si risveglia nella mente di un’aragosta; e non può mancare la classica “sbirciatina” al giornale del giorno dopo… sedici immaginifici racconti, tutti arricchiti di nuove introduzioni dell’autore.

Dan Simmons, Hyperion, Mondadori, 9,90 €

XXVIII secolo, l’umanità si è espansa in tutta la galassia che percorre in viaggi istantanei attraverso i portali e le singolarità; tutto ciò però ha causato la distruzione della Terra. In questo scenario, sul pianeta Hyperion, stanno per aprirsi le Tombe del Tempo, misteriosi manufatti provenienti dal futuro nei quali il tempo scorre all’inverso. Lì abita lo Shrike, mostruosa e terrificante creatura semidivina non soggetta alle leggi fisiche. E lì si stanno dirigendo sette pellegrini in cerca di risposte…

Lavie Tidhar (a cura di), Il grande libro della fantascienza mondiale, Fanucci, 20,00 €

“Il grande libro della fantascienza mondiale” riunisce ventisei storie provenienti da tutto lo spettro della fantascienza – leggerai di robot, astronavi e viaggi nel tempo, oltre a cose davvero strane – che rappresentano ventuno Paesi e quattro continenti. Lavie Tidhar ha selezionato racconti che spaziano da autori esordienti e mai sentiti prima ad altri vincitori di premi, in ogni momento della loro carriera. Questi i Paesi rappresentati: Francia, Cina, Singapore, Botswana, Nigeria, India, Giappone, Italia, Cuba, Regno Unito, Brasile, Trinidad e Tobago, Spagna, Messico, Finlandia, Israele, Islanda, Russia, Ghana, Sudafrica, Svezia e Malesia. Gli autori, quattordici donne e dodici uomini sono Aliette de Bodard, Chen Qiufan, Vina Jie-Min Prasad, Tlotlo Tsamaase, Chinelo Onwualu, Vandana Singh, Han Song, Ng Yi-Sheng, Taiyo Fujii, Francesco Verso, Malena Salazar Maciá, Tade Thompson, Fabio Fernandes, R.S.A. Garcia, Cristina Jurado, Gerardo Horacio Porcayo, Hannu Rajaniemi, Nir Yaniv, Emil Hjörvar Petersen, Ekaterina Sedia, Kuzhali Manickavel, Kofi Nyameye, Lauren Beukes, Karin Tidbeck, Silvia Moreno-Garcia e Zen Cho.

Cinda Williams Chima, Il re demone. I sette regni. Vol. 1, Fanucci, 14,90 €

Han ruba un amuleto da uno dei maghi, Micah Bayar, per impedirgli di usarlo contro di loro. Solo più tardi, scoprirà a caro prezzo il valore di quell’oggetto e il modo in cui la sua storia si intreccia con quella del famigerato Re Demone, il mago che ha quasi distrutto il mondo un millennio prima. E i Bayar non si fermeranno davanti a nulla pur di riaverlo. Nel frattempo, la principessa Raisa, l’erede al trono dei Lupi Grigi di Fells, ha appena trascorso tre anni di relativa libertà con la famiglia di suo padre al campo Demonai, cavalcando, cacciando e lavorando nei famosi mercati del clan. Ora la vita di corte a Fellsmarch le sta stretta come un paio di scarpe troppo piccole. E mentre le guerre infuriano nel sud e minacciano di estendersi a nord, il potere del Consiglio dei Maghi sta crescendo come non accadeva dai tempi della terribile Divisione. La gente di Fells è affamata e vicina alla ribellione. Ora più che mai c’è bisogno di una regina forte ma la madre di Raisa, la regina Marianna, è debole e distratta dall’affascinante Gavan Bayar, il Mago Supremo dei Fells. E Raisa aspira a essere come Hanalea, la leggendaria regina guerriera che ha ucciso il Re Demone e salvato il mondo. Con l’aiuto del suo amico, il cadetto Amon Byrne, si destreggia nell’infida corte del Lupo Grigio, sperando di poter svelare la cospirazione che stanno tramando intorno a lei, prima che sia troppo tardi.

Pubblicato in freschi di stampa | Lascia un commento

Procrastinare

Dopo aver procrastinato a lungo, ignorando un libro che si trova sullo scaffale della mia libreria da oltre un anno, e che ho desiderato leggere per non so quanti anni, finalmente ho iniziato la lettura. Il libro è un classico del fantasy, Sword & Sorcery. L’epopea di Fafhrd e del Gray Mouser di Friz Leiber. Una trentina di anni fa mi ero imbattuta in uno dei racconti compresi in questo volume e mi era piaciuto, vedremo come andrà ora la lettura. Intanto, mascherata da scambio di battute, ho trovato una frase fin troppo vera, di cui conosco benissimo il significato.

«Aspetta, aspetta! Prima dobbiamo fare i piani.»

«Dopo, amor mio. Dopo» supplicò Fafhrd […]

«No!» protestò lei, bruscamente. «Il dopo perde troppe battaglie con il troppo tardi.»

Pag. 48

Pubblicato in citazioni | Contrassegnato | 2 commenti

Novità di aprile 2022 – terza parte

David Eddings, Belgariad. La saga completa, Mondadori, 32,00 €

Un gioiello magico dall’immenso potere. Un Dio avido condannato al sonno eterno, da cui il suo infame accolito tenta di destarlo. Un giovane orfano in una fattoria remota e una profezia enigmatica. Chi sarà a decidere il destino dell’universo?

Kerstin Gier, Le sorprese del buio, Corbaccio, 18,60 €

Quinn è cool, brillante e molto popolare tra i ragazzi. Matilda fa parte dell’odiatissima famiglia dei vicini di Quinn, ha una passione per i romanzi fantasy e non è chiaramente il suo tipo. Ma una notte succede una cosa pazzesca: Quinn viene aggredito per strada da esseri che non hanno nulla di umano e finisce in coma. Al suo risveglio si ritrova con qualche osso rotto e con una percezione della realtà molto particolare: vede teschi che gli sorridono e sente statue che gli parlano in versi. Difficile confidarsi con qualcuno, a meno che quel qualcuno non sia Matilda, una tipa di cui non gli importa nulla e che sua madre gli ha appioppato come «infermiera». E che comunque Quinn non intendeva catapultare in un’avventura piena di pericoli in un mondo parallelo a quello reale. Né, tantomeno, pensava che si sarebbe innamorato perdutamente di lei…

Howard Pyle, Lancillotto e i suoi compagni d’armi, Fanucci, 16,00 €

Questo libro prosegue la storia di sir Lancillotto e delle memorabili imprese che compì. Del suo incontro con lady Elaine la Bella e del torneo di Astolat. Della sua fuga da Camelot in preda alla follia, e di come molti cavalieri cercarono sir Lancillotto dopo che impazzì. Segue poi un resoconto di ciò che accadde a sir Galvano, quando anche lui, insieme a sir Bors di Ganis, andò alla ricerca di sir Lancillotto. Perché i due campioni, lasciata la corte di re Artù, viaggiando insieme come compagni d’armi, vissero delle avventure che questo libro racconta con attenzione ai particolari e uno stile ricercato ma scorrevole. Continua il ciclo dedicato a re Artù e ai cavalieri della Tavola Rotonda, con questo terzo volume del grande scrittore inglese Howard Pyle.

Rick Riordan, Poseidone il re dei mari. Percy Jackson racconta i miti greci, Mondadori, 9,90 €

Ciao, mi chiamo Percy Jackson, e sono un semidio dei giorni nostri. Vuoi sapere tutto sugli dei e gli eroi dell’Antica Grecia? Allora, seguimi! Ti porterò sulle sponde del Mediterraneo e ti farò conoscere la mia famiglia: mio padre, il grande e unico Poseidone, e uno dei miei fratellastri, Bellerofonte, sempre a caccia di guai. Prometto che non ti annoierai!

Rick Riordan, Teseo e il minotauro. Percy Jackson racconta i miti greci, Mondadori, 9,90 €

Chi meglio di me, Percy Jackson, figlio di Poseidone, può svelarti i segreti dell’Olimpo? Ti presento Teseo, l’eroe più iperattivo di tutta la Grecia, che ha sconfitto il Minotauro. Mostri, tartarughe fameliche, tori cannibali e, per finire, un bel viaggio negli Inferi: Teseo non si è fatto mancare proprio nulla. Ti ho incuriosito? Allora, si parte!

Jack Wiliamson, Il figlio della notte, Fanucci, 15,00 €

L’annuncio dei risultati di una spedizione in Mongolia vuole far sapere che esistono persone che possono trasformarsi in animali. Tuttavia, il portavoce della spedizione muore per un improvviso e misterioso attacco durante la conferenza stampa, proprio mentre stava per fornire prove dettagliate sulle sue affermazioni. Il suo amico, il giornalista Will Barbee, sospetta la sua presunta collega, l’affascinante April Bell. Determinato a conoscere la verità, ma anche attratto da Bell, Barbee scopre che in un’epoca passata l’Homo sapiens aveva sconfitto l’Homo lycanthropus ma che i pochi sopravvissuti aspettano il Figlio della notte per riconquistare la loro supremazia. Mentre si ostina a seguire la sua indagine, Barbee comincia a fare sogni inquietanti in cui compie cose terribili che sono più strane e selvagge dei suoi peggiori incubi. E nella realtà, i suoi amici stanno morendo a uno a uno… Mentre il mondo di Barbee si sgretola in un’inspiegabile follia, la sensuale e pericolosa April lo spinge a chiedersi: “Chi è il Figlio della notte?” Quando lo scoprirà, desidererà di non essere mai nato. Un classico della letteratura dell’orrore in una nuova traduzione, con l’introduzione di Carlo Pagetti e l’illustrazione di copertina di Antonello Silverini.

Pubblicato in freschi di stampa | 3 commenti

Novità di aprile 2022 – seconda parte

Micaela Coel, Misfits. Un manifesto personale, Mondadori, 14,00 €

Invitata a tenere la MacTaggart Lecture all’International Television Festival di Edimburgo, Michaela Coel ha toccato il cuore dell’intero pubblico parlando di razzismo e discriminazioni legate a genere e classe sociale. Ma la persona su cui quell’esperienza ha avuto un impatto maggiore è stata forse proprio lei stessa. Con le sue parole profonde e stimolanti e con grande senso dell’umorismo, Coel mette a nudo il proprio percorso e ci invita a riflettere sul nostro. Accogliendo le nostre diversità, ci dice, possiamo trasformare le nostre vite. E nulla come la creatività può aiutarci a soddisfare il nostro bisogno di guardarci a vicenda con attenzione, rispetto e sincerità.

Eric Rucker Eddison, Il serpente Ouroboros, Castelvecchi, 19,50 €

Come in un sogno, “Il serpente Ouroboros” ci trasporta in una terra lontana governata dalle leggi della magia, dove due regni sono in lotta per la gloria o la distruzione totale. Il duello mortale tra Gorice, il Re stregone di Witchland, e Goldry, Signore di Demonland, segna l’inizio di una guerra che coinvolgerà eroi, mostri, incantatori e principesse, trascinati nel vortice delle armi fino all’inaspettato finale. Pubblicato nel 1922, il romanzo fonde in una nuova forma letteraria elementi dell’epica classica, delle saghe nordiche, dei poemi cavallereschi e del romanzo gotico: è l’atto di nascita del fantasy, molti anni prima che Tolkien, amico e attento lettore di Eddison, creasse la Terra di Mezzo. L’ipnotico stile dell’autore evoca la presenza del soprannaturale e le passioni barbariche rimanendo fedele allo spirito delle antiche leggende.

Kim Liggett, Le impure, Mondadori, 19,90 €

Nessuno parla mai dell’anno di grazia. È proibito. Nella Garner County, tutte le ragazze, al compimento del loro sedicesimo anno, vengono bandite dalla comunità e obbligate a vivere nella foresta per un anno, affinché sfoghino la loro magia nella natura selvaggia per poi tornare nella civiltà, sempre che sopravvivano, purificate e pronte per il matrimonio. Nella società patriarcale in cui sono cresciute, infatti, si è convinti che a quell’età le ragazze abbiano il potere di persuadere gli uomini ad abbandonare i loro letti coniugali, di far perdere la testa ai coetanei e di far impazzire di gelosia le mogli. Si crede che la loro stessa pelle emani un forte afrodisiaco, l’essenza potente della gioventù, delle ragazze sul punto di diventare donne. Tierney James, però, non si sente potente. Né si sente magica. Ma, questo sì, sente che dietro l’esperienza che la attende si cela qualcosa di più spaventoso dei pericoli nascosti nella foresta o dei bracconieri pronti a rapire lei e le altre ragazze per ucciderle, farle a pezzi e venderle al mercato nero. La minaccia più grande e terribile potrebbe arrivare proprio dalle sue compagne di sventura, ma Tierney non è disposta a subire passivamente la sorte che le è stata assegnata…

Sarah J. Maas, La casa di cielo e aria. Crescent City, Mondadori, 22,90 €

Bryce Quinlan e Hunt Athalar hanno stretto un patto e stanno lentamente cercando di tornare alla normalità. Hanno sì salvato Crescent City, ma le loro vite sono così stravolte che l’unica cosa che vogliono è del tempo per rilassarsi. Rallentare. Capire cosa riserva il futuro. Gli Asteri finora hanno mantenuto la parola, lasciando Bryce e Hunt in pace. Ma con il tentativo dei ribelli di Ophion, in gran parte umani e Vanir, di intaccarne il potere, la minaccia che i governanti rappresentano sta diventando sempre più concreta. Quando Bryce, Hunt e i loro compagni vengono loro malgrado coinvolti nei piani dei rivoltosi, la scelta diventa chiara: rimanere in silenzio mentre la popolazione di Midgard viene oppressa o combattere per ciò che è giusto. E il silenzio non è mai stato il loro forte.

Brandon Sanderson, La via dei re. Le cronache della Folgoluce. Vol. 1, Mondadori, 28,00 €

Roshar è un mondo fatto di pietra e bufere. Tempeste furibonde spazzano il terreno roccioso, tanto da aver plasmato nei secoli il paesaggio e la civiltà. Gli animali si rifugiano nei loro gusci, gli alberi ripiegano i rami e l’erba si ritira nel suolo sassoso. Solo dove il terreno offre un rifugio ci sono città.

Pubblicato in freschi di stampa | Lascia un commento

Novità di aprile 2022 – prima parte

Ambrose Bierce, Il dizionario del diavolo e altre ombre di pace e di guerra, Mondadori, 25,00 €

Erede dei ben costrutti brividi di Poe oltre che delle rodomontate di tanti anonimi narratori dell’epopea della frontiera, reporter inaffidabile di fatti d’arme ben documentati e obiettivo testimone di necessarie diserzioni dal preteso ordine naturale delle cose, Ambrose Bierce (1842-1914) è degno di essere ricordato attraverso i più celebrati monumenti della sua multiforme, spesso geniale produzione aforistica e narrativa come l’autore – di volta in volta, ironico lessicografo del Diavolo o puntuale cartografo dell’invisibile – che meglio ha saputo traghettare l’esperienza del fantastico d’oltreoceano dalla sussiegosa e un po’ impacciata tradizione American Gothic alle vertigini dell’horror contemporaneo.

Francesco Falconi, Elite immortale, La Corte Editore, 18,90 €

Si nutre di dolore, ha sete di lacrime. Ma cosa accade quando incontra l’unica persona al mondo che non è più in grado di piangere?

Todd Grimson, Al nuovo gusto di ciliegia, Mondadori, 20,00 €

Nel mondo di Hollywood, tra ruffiani, cascamorti, divi sul viale del tramonto e adulatori, Lisa Nova, aspirante sceneggiatrice e regista, si considera una stella nascente che può passare sopra le ipocrisie, le menzogne e gli inganni in nome della sua arte. Quando viene imbrogliata per l’ennesima volta da un produttore, decide di rivolgersi a Boro, il misterioso capo di una banda di motociclisti, per avere vendetta. Ma ottiene molto più di quanto ha chiesto. Inizia tutto con degli strani tatuaggi che sembrano conferirle poteri insoliti. Poi arrivano le allucinazioni che risvegliano oscuri e antichi culti legati ai non morti, e Lisa si ritrova a lottare contro giaguari bianchi e demoni cannibali emersi dalla tomba. Il confine tra l’incubo e la realtà si fa molto, molto sottile, fino a dissolversi del tutto in questo romanzo, miscela surreale, irresistibile e a tratti esilarante di macabro e satirico.

Gregory MacGuire, Wicked. Vita e opere della perfida strega dell’Ovest, Mondadori, 22,00 €

Elfaba, la Perfida Strega dell’Ovest: «Per definizione, il male si nasconde.»
Glinda: «Sono ricca sfondata, l’avresti mai detto? Chi immaginava che la beneficenza fosse così redditizia?»
Principessa Elefantessa Nastoya: «Quando ci troviamo di fronte a un bivio, quando l’aria puzza di tragedia, a rimetterci sono coloro che non indossano una maschera.»
Il Mago di Oz: «Il punto, mia verde fanciulla, è che non tocca a una giovane, né a una studentessa, né a una cittadina decidere ciò che è giusto e ingiusto. È compito dei capi.»
Dottor Dillamond: «Cosa pensate che intendesse Madame Morribile concludendo il secondo Quell con l’epigramma ‘Animali, abbassate la cresta’!»
Madame Morribile: «Con il passare del tempo e una cornice abbastanza ampia, tutto ciò che possiamo dire o fare finisce per rivelarsi ironico.»
Fiyero, principe degli Arjiki di Kiamo Ko: «Cosa credi di sapere della perfidia?»

Elle McNicoll, Mostraci chi sei, Uovonero, 16,00 €

Non dover mai più dire addio a nessuno. Non è l’idea più meravigliosa del mondo? Di sicuro è quello che pensa Cora, brillante ragazza neurodivergente, quando finalmente scopre di che cosa si occupa la misteriosa azienda in cui lavora suo fratello Gregor. Il Melograno, fondata dal miliardario Magnus Hawkins, è una corporation hi tech con grandiosi piani per il futuro: sotto la visionaria guida dell’ingegner Gold, sfruttando l’intelligenza artificiale, mira a creare degli ologrammi – i Gram – del tutto identici alle persone reali. Chi non vorrebbe passare mezz’ora con la cantante del proprio cuore, con l’attore preferito o con una persona cara che non c’è più? Cora, che recentemente ha perso la madre, è profondamente affascinata dall’idea; ma si scontra con il punto di vista diametralmente opposto di suo padre e, soprattutto, del suo nuovo migliore amico, Adrien Hawkins, unico figlio di Magnus. Adrien ha l’ADHD, è un ragazzo divertente, energico, con un cervello che viaggia a mille all’ora… e ha la netta sensazione che le attività dell’azienda di suo padre nascondano un secondo fine decisamente inquietante.

Pubblicato in freschi di stampa | Lascia un commento

Novità di marzo 2022 – quinta parte

Max Brallier, Come sopravvivere a un’apocalisse zombie. Gli ultimi ragazzi sulla terra. Vol. 1, Il Castoro, 12,00 €

Siamo Jack, June, Flint e Dirk e fino pochi giorni fa eravamo RAGAZZI NORMALI, che vivevano vite normali. Ma poi è arrivata l’APOCALISSE ZOMBIE e adesso combattiamo mostri tutto il giorno. Pazzesco, no? Ma so esattamente come cavarmela in questa situazione.

E.R. Eddison, Il serpente Ouroboros, Castelvecchi, 19,50 €

Come in un sogno, “Il serpente Ouroboros” ci trasporta in una terra lontana governata dalle leggi della magia, dove due regni sono in lotta per la gloria o la distruzione totale. Il duello mortale tra Gorice, il Re stregone di Witchland, e Goldry, Signore di Demonland, segna l’inizio di una guerra che coinvolgerà eroi, mostri, incantatori e principesse, trascinati nel vortice delle armi fino all’inaspettato finale. Pubblicato nel 1922, il romanzo fonde in una nuova forma letteraria elementi dell’epica classica, delle saghe nordiche, dei poemi cavallereschi e del romanzo gotico: è l’atto di nascita del fantasy, molti anni prima che Tolkien, amico e attento lettore di Eddison, creasse la Terra di Mezzo. L’ipnotico stile dell’autore evoca la presenza del soprannaturale e le passioni barbariche rimanendo fedele allo spirito delle antiche leggende.

Raven Kennedy, Re Mida e la gabbia dorata. La prigioniera d’oro, Armenia, 10,00 €

Auren è la favorita di re Mida, l’uomo dal tocco d’oro, che la tiene in una gabbia dorata, simbolo del suo potere. Questa «gabbia» copre l’intero piano superiore del castello, con gabbie integrate in ogni stanza e passerelle sbarrate collegate tra loro, in modo che Auren possa girare liberamente per il castello. La prigioniera si sente protetta e al sicuro nella sua gabbia. Ma da cosa? Ha avuto una vita molto dura, ha vissuto per strada fino a quando Mida non l’ha salvata. Auren lo conosce da prima che diventasse re, il che spiega molto sul loro rapporto. Ma la sua vita, le sue sicurezze, stanno per cambiare brutalmente…

Siri Pettersen, La figlia di Odino, Multiplayer Edizioni, 19,90 €

La figlia di Odino è un originale fantasy basato sulle tradizioni nordiche. È un’epica resa dei conti con la paura dell’ignoto, la fede cieca, e il diritto e la volontà di comandare. Questo è primo di tre romanzi su Hirka, che formano il ciclo “Raven Rings”. Nella serie Raven Rings i classici elementi della letteratura fantasy vengono reinventati. Non troverete profezie, dragoni o spade magiche. Certamente c’è la magia ma questa parola non compare mai nei testi. La protagonista è piena di risorse, vive emarginata e come una selvaggia al nord. Non è una “prescelta” e non ha poteri speciali. In realtà, ciò che la distingue dagli altri è proprio questa mancanza di capacità soprannaturali che invece gli altri posseggono. Immagina di essere privo di qualcosa di cui tutti gli altri dispongono. Qualcosa che rappresenta la prova della tua appartenenza a questo mondo. Qualcosa di talmente vitale, che senza di esso sei una nullità. Una piaga. Una leggenda. Un essere umano. Hirka, che ha quindici inverni, all’improvviso apprende di essere una figlia di Odino, una creatura putrida e senza la coda, proveniente da un altro mondo. È disprezzata, odiata e scacciata da tutti. Non riesce più a trovare una propria identità, e qualcuno la vuole eliminare affinché tutto ciò rimanga un segreto. Ma ci sono cose ben peggiori degli esseri umani e Hirka non è l’unica creatura ad essersi introdotta attraverso i portali…

Jean Ray, Malpertuis, Agenzia Alcatraz, 15,00 €

Malpertuis. Una magione senza tempo ai margini di un misterioso villaggio immerso nel cuore più cupo delle Fiandre. Una dimora austera, imponente e al tempo stesso mutabile, come fosse viva e dotata di un’anima propria. E poi ci sono i suoi abitanti, costretti a non poter mai abbandonare quelle mura per via di una cospicua eredità che spetterà a chi, tra loro, sopravvivrà agli altri. Ma in Malpertuis niente è ciò che sembra, e se questo vale per la casa stessa, è ancor più vero per i suoi bizzarri inquilini…

Scarlett St. Clair, A touch of Darkness, Queen, 15,90 €

Persefone è la dea della primavera, ma solo di nome. La verità è che, sin da quando era bambina, i fiori si avvizziscono non appena lei li tocca. Dopo essersi trasferita a Nuova Atene, la ragazza finge di essere una semplice giornalista mortale, in modo da poter vivere una vita senza troppe pretese. Ade, il dio dei morti, ha costruito un impero del gioco d’azzardo nel mondo dei mortali, e si dice che le sue scommesse preferite siano quelle irrealizzabili. Dopo un incontro con Ade, Persefone si ritrova a stringere un patto con lui, ma le sue condizioni sono impossibili: Persefone dovrà creare la vita negli Inferi o perderà per sempre la sua libertà. Questa scommessa, tuttavia, non si limiterà soltanto a smascherare il fallimento di Persefone come dea. Infatti, mentre lei cerca di coltivare i semi che le ridaranno la libertà, sarà l’amore per il dio dei morti a crescere… Ed è proibito.

Pubblicato in freschi di stampa | Lascia un commento

Novità di marzo 2022 – quarta parte

Jennifer L: Armentrout, Sangue e cenere, HarperCollins Italia, 17,90 €

Una fanciulla… Prescelta dalla nascita per dare vita a una nuova era, Poppy non è mai stata padrona della propria vita. La sua è un’esistenza solitaria in cui le è proibito anche essere guardata o toccata. Aspettando il giorno della sua Ascensione, preferirebbe stare con le guardie, a combattere il male che ha preso il sopravvento sulla sua famiglia. Ma non ha mai potuto scegliere. Un dovere… Il futuro dell’intero regno è sulle sue spalle, anche se lei non vorrebbe. Perché anche una fanciulla ha un cuore. E un’anima. E desideri. E quando Hawke, la guardia d’onore che dovrebbe garantirle l’Ascensione, entra nella sua vita, il destino e il dovere si intrecceranno inesorabilmente con il desiderio, alimentando la sua rabbia e facendole mettere in discussione la sua intera esistenza. Un Regno… Abbandonato dagli dei e temuto dai mortali, un nuovo regno sta risorgendo dalle ceneri. Determinato a riprendersi ciò che gli spetta, avanza assetato di vendetta: ma più l’ombra del male si avvicina, più il confine tra ciò che è giusto o sbagliato diventa sottile. E Poppy non rischia solo di essere ritenuta indegna dagli dei, ma di perdere la vita.

Iain M. Banks, La fabbrica degli orrori, Fanucci, 14,00 €

Frank è un diciassettenne orfano di madre che vive su una minuscola isola della Scozia – che non ha mai abbandonato – con il padre, un ex hippy con la fissa della scienza, dedito a strani esperimenti in una misteriosa stanza della casa. Ha un fratello divenuto pazzo dopo un incidente in un ospedale, Eric, un piromane che dà fuoco ai cani, e un amico, Jamie, un nano con cui trascorre le notti al pub, ubriacandosi per rendere interessante una vita assolutamente priva d’interessi. Frank ha un’intelligenza perfida, capace di nascondere la sua perversa attitudine: uccidere bambini innocenti – come il fratellino Paul e i due cugini, Blyth e Esmeralda – nonché piccoli animali, come vespe o conigli, con la sua Fabbrica degli orrori. Egli segue sempre dei riti personali, frutto di una religione primitiva, fatta di simboli e feticci, di luoghi addobbati come templi e santuari. C’è però un terribile segreto che sarà svelato e che gli permetterà di vedere chiaro sulla sua esistenza, sempre confusa e segnata da episodi strani e inspiegabili.

Ray Bradbury, Assassino, torna da me!, Mondadori, 14,00 €

Viaggiatori del tempo, carnevali gotici, automi viventi… e investigatori. Sono i protagonisti delle storie create dallo straordinario talento narrativo di Ray Bradbury, che non si è rivelato solo nella fantascienza, ma anche nel fantastico, nell’horror, nel weird. E nel poliziesco. Lo dimostrano le venti storie raccolte in questo volume: impeccabili trame gialle, molte delle quali hanno ispirato episodi della serie “Alfred Hitchcock presenta”; tra queste, Il piccolo assassino, che Bradbury riteneva il suo miglior racconto in assoluto.

Kiran Millwood Hargrave, Le ragazze immortali, Mondadori, 19,00 €

Le gemelle Lil e Kizzy stanno per compiere diciassette anni, ed entro poche ore arriverà per loro il giorno della divinazione: l’Anziana Charani svelerà alle ragazze quale destino le aspetta. Ma non faranno in tempo a partecipare alla cerimonia perché il crudele Boier Valcar le fa rapire per farne le sue schiave. Costretta a lavorare nelle cucine del castello, un luogo tutt’altro che accogliente, Lil trova conforto nell’incontro con Mira, una compagna di sventura verso cui si sente attratta in un modo mai provato prima. E lì sente parlare del Drago, che ricorda la terribile figura mitologica di cui raccontano le antiche leggende, un mostro a cui si portano in offerta giovani ragazze… Forse Lil e Kizzy non avranno la loro cerimonia di divinazione, ma le gemelle stanno per scoprire comunque il loro destino…

Dean Koontz, Il codice, Fanucci, 16,00 €

Da quando sua moglie, Michelle, se n’è andata sette anni prima, Jeffy Coltrane ha lavorato per mantenere una vita apparentemente normale per sé e sua figlia di undici anni, Amity. Tutto procede per il meglio fino a quando un eccentrico tipo, noto come Spooky Ed, si presenta alla loro porta e chiede a Jeffy di nascondere un oggetto strano e pericoloso – qualcosa che lui chiama “la chiave di tutto” – dicendo a Jeffy che non deve mai usarlo. Mai, e per nessuna ragione. Ma dopo una visita di un gruppo di uomini dai tratti inquietanti, Jeffy e Amity si ritrovano ad attivare accidentalmente la chiave e a scoprire una verità straordinaria. Il dispositivo consente loro di passare tra piani paralleli allo stesso tempo familiari e bizzarri, meravigliosi e terrificanti.

Peter Straub, Mystery, Fanucci, 18,00 €

Quando era più piccolo, Tom Pasmore ha quasi perso la vita in un incidente d’auto sull’isola di Mill Walk. Le ferite riportate lo hanno costretto a casa per più di un anno, periodo in cui trascorre molto tempo leggendo romanzi polizieschi. E per qualche oscura ragione, il suo bizzarro vicino di casa, l’anziano di nome Lamont von Heilitz, sembra interessarsi a lui. Tom ha infatti un atteggiamento distaccato nei confronti della vita e delle situazioni. Non è mai stato un ragazzo popolare, semplicemente perché la maggior parte dei suoi amici non lo capisce. Anche la sua passione per i crimini e un certo album di ritagli circa un omicidio degli anni Trenta, contribuiscono a trasformarlo lentamente in un ragazzo introverso e apparentemente disadattato. La situazione in casa non migliora certo le cose: la madre è amorevole ma quasi sempre depressa, il padre è distante e rude, e il nonno uno che è abituato a comandare. Ma quando Tom fa davvero conoscenza con von Heilitz, la sua vita comincia a cambiare lentamente. Scopre infatti che questo vecchio è stato un detective molto famoso il cui soprannome era “l’Ombra” e che sembra voglia coinvolgerlo in alcune piccole indagini. Sarà da quel momento che ogni cosa assumerà un diverso significato…

Megan Whalen Turner, Il ladro, Fanucci, 14,90 €

Eugenides, il Ladro della Regina, può rubare qualsiasi cosa, o almeno così dice. Ma la troppa sicurezza, si sa, fa brutti scherzi: colto in flagrante, viene arrestato. Per riconquistare la sua libertà, Gen riceve un’insolita proposta dal magus del re di Sounis; deve unirsi a una spedizione per recuperare il leggendario Dono di Hamiathes, una pietra che si dice sia nascosta in un elaborato labirinto sotto un fiume. Costretto, Gen accetta senza remore. Il viaggio all’inizio è irto più di pericoli psichici che fisici: il magus e gli altri uomini del re – il soldato Pol, gli aristocratici Sophos e Ambiades – lo insultano per il suo basso rango e la scelta della professione, negandogli persino cibo e cure mediche adeguate. Ma Gen non si dà per vinto: dentro di sé sa bene qual è la sua vera missione… La ricerca del Ladro di una gemma inestimabile costituisce lo sfondo per una storia di redenzione, tolleranza e amicizia in questo primo libro di Megan Whalen Turner che intreccia le storie di Gen e la sua avventura con estro e stile in un romanzo pieno di intrighi, peripezie e colpi di scena.

Tracy Wolff, Court, Sperling & Kupfer, 17,90 €

Dopo l’ultima battaglia contro Cyrus, lo spietato re dei vampiri, Grace ha il cuore a pezzi e, insieme ai suoi amici, decide di tornare alla Katmere Academy, la scuola che chiama casa, per preparare la mossa successiva contro il nemico. Tuttavia, una volta lì, scopre che il luogo che più di tutti riteneva inviolabile è stato assaltato dai seguaci di Cyrus, i quali hanno rapito professori e studenti. Grace si trova così a dover elaborare un piano per salvarli, ma al contempo si rende conto che ciò significa mettere a repentaglio la vita delle persone a cui tiene di più: Jaxon e Hudson. Il primo è scampato per un soffio alla morte ed è diventato, se possibile, ancora più ombroso. Il secondo detesta con ogni fibra del suo essere i suoi poteri terribili e sconfinati, che a poco a poco gli stanno erodendo l’anima. Con il caos che minaccia di travolgerla, Grace riuscirà a proteggere tutti coloro che ama e a uscire indenne dallo scontro finale con Cyrus?

Pubblicato in freschi di stampa | Lascia un commento