Classifiche: 23 giugno 2016

1 (1) Andrea Camilleri, Il cuoco dell’Alcyon, Sellerio;

2 (3) Maurizio De Giovanni, Il pianto dell’alba, Einaudi (prenotazioni, il libro sarà in vendita dal 25 giugno);

3 Don Winslow, Il confine, Einaudi;

4 (5) Stefania Auci, I leoni di Sicilia, Nord;

5 (6) Petros Markaris, Il tempo dell’ipocrisia, La nave di Teseo;

6 (2) Glenn Cooper, Il sigillo del cielo, Nord;

7 AAVV, Norvegia. The passenger, Iperborea;

8 (4) Lucinda Riley, La stanza delle farfalle, Giunti;

9 (14) Conchita De Gregorio, Nella notte, Feltrinelli;

10 Gianrico Carofiglio e Jacopo Restelli, Con i piedi nel fango. Conversazioni su politica e società, EGA-Edizioni Gruppo Abele;

11 (9) Francesco Recami, L’atroce delitto di via Lurcini. Commedia nera n. 3, Sellerio;

12 (7) Guido Tonelli, Genesi. Il grande racconto delle origini, Feltrinelli;

13 (12) Ilaria Tuti, Ninfa dormiente, Longanesi;

14 (18) Antonio Scurati, M. Il figlio del secolo, Bompiani;

15 AAVV, Concorso 2004 DSGA. La prova scritta. Domande e casi concreti svolti, Simone;

16 Gianrico Carofiglio, La versione di Fenoglio, Einaudi;

17 (11) Alessia Gazzola, Lena e la tempesta, Garzanti;

18 Stefano Mancuso, La nazione delle piante, Laterza;

19 AAVV, Grecia. The passenger, Iperborea;

20 Beppe Fenoglio, Una questione privata, Einaudi.

 

I titoli fantastici presenti nella top 100:

26 (8) Jim Al-Khalili, Sunfall, Bollati Boringhieri;

37 (19) George Orwell, 1984, Mondadori;

51 (90) Stuart Turton, Le sette morti di Evelyn Hardcastle, Neri Pozza;

78 Sarah J. Maas, La corte di nebbia e furia, Mondadori.

 

La classifica di fantasy e fantascienza:

1 (1) Jim Al-Khalili, Sunfall, Bollati Boringhieri;

2 (13) Sarah J. Maas, La corte di nebbia e furia, Mondadori;

3 (2) Ray Bradbury, Fahrenheit 451, Mondadori;

4 (17) Margaret Atwood, Il racconto dell’ancella, Ponte alle Grazie;

5 (7) George R.R. Martin, Il trono di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco. Vol. 2. Il regno dei lupi-La regina dei draghi, Mondadori;

6 (14) Terry Pratchett e Neil Gaiman, Good omens. Le belle e accurate profezie di Agnes Nutter, strega, Mondadori;

7 (6) Kurt Vonnegut, Cronosisma, Minumum Fax;

8 (20) Christelle Dabos, Gli scomparsi di Chiardiluna. L’attraversaspecchi. Vol. 1, E/O;

9 (3) George R.R. Martin, Il trono di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco. Vol. 1. Il trono di spade-Il grande inverno, Mondadori;

10 (12) George R.R. Martin, Il trono di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco. Vol. 3. Tempesta di spade-I fiumi della Guerra-Il portale delle tenebre, Mondadori;

11 (24) Terry Brooks, L’invasione degli Skaar. La caduta di Shannara. Vol. 2, Mondadori;

12 Cassandra Clare e Wesley Chu, La mano scarlatta. Shadowhunters. The eldest curses, Mondadori (prenotazioni, il libro sarà in vendita dal 25 giugno):

13 (5) George R.R. Martin, Il trono di spade. Un gioco di troni. Vol. 1, Mondadori;

14 (15) Christelle Dabos, Fidanzati dell’inverno. L’attraversaspecchi. Vol. 1, E/O;

15 (8) Aldous Huxley, Il mondo nuovo-Ritorno al mondo nuovo, Mondadori;

16 Alexandra Bracken, Darkest minds, Sperling & Kupfer;

17 (22) George R.R. Martin, Elio M. Garcia Jr. e Linda Antonsson, Il mondo del ghiaccio e del fuoco. La storia ufficiale di Westeros e del Trono di spade, Mondadori (Oscar);

18 (19) Nagabe, Girl from the other side. Vol. 3, Edizioni BD;

19 (28) J.R.R. Tolkien, Lo Hobbit, Bompiani;

20 George R.R. Martin, Elio M. Garcia Jr. e Linda Antonsson, Il mondo del ghiaccio e del fuoco. La storia ufficiale di Westeros e del Trono di spade, Mondadori;

21 (9) George R.R. Martin, Il trono di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco. Vol. 4. Il dominio della regi na-L’ombra della profezia, Mondadori;

22 Riichiro Inagaki, Dr. Stone. Vol. 5, Star Comics;

23 James G. Ballard, Il mondo sommerso, Feltrinelli;

24 George R.R. Martin, Il trono di spade. Libro quinto delle cronachedel ghiaccio e del fuoco, Mondadori;

25 Neil Gaiman, American Gods, Mondadori;

26 George R.R. Martin, Fuoco e sangue. Vol. 1, Mondadori;

27 Alexandra Bracken, Darkest minds. Vol. 2. Una ragazza pericolosa, Sperling & Kupfer;

28 Alexandra Bracken, Darkest minds. Vol. 3. L’ultimo bagliore, Sperling & Kupfer;

29 (27) Mizuho Kusanagi, Yona la principessa scarlatta. Vol. 7, Star Comics;

30 Philip K. Dick, La svastica sul sole, Fanucci.

Pubblicato in classifiche | Lascia un commento

Da Niente muore mai di Viet Thanh Nguyen

Il problema dello specchio: lo specchio riflette noi, o l’immagine di noi che vorremmo vedere? Ci fa sentire completi o ci fa sentire “altri”?

Viet Thenh Ngyyen, Niente muore mai

La sinossi:

«Se l’anima dell’America morirà avvelenata, sul referto dell’autopsia dovrà esserci scritto “Vietnam”». Non c’è forse spiegazione più concisa di questa frase di Martin Luther King per comprendere che cosa abbia significato per gli americani la Guerra del Vietnam. Una guerra persa e, dunque, una guerra cattiva che ha continuato a lungo a fare male e a essere sottoposta a un costante processo di guarigione e di recupero. Processo cui hanno contribuito in una misura a dir poco decisiva l’industria cinematografica, dell’editoria e delle belle arti, grazie alle quali gli Stati Uniti, perdenti nel conflitto, si sono rivelati vittoriosi nella memoria. Quell’insieme di sanguinose battaglie che hanno causato un numero impressionante di morti in Vietnam, in Cambogia e nel Laos, e che i vietnamiti chiamano Guerra Americana, è diventato cosí il teatro di una tragedia occidentale denominata «Guerra del Vietnam», un nome divenuto a tal punto normale che, anche se abbreviato in «Vietnam», come spesso accade, è sottinteso che si riferisca al conflitto. Questo libro è un’opera su quella guerra in quanto opera sulla memoria e sull’identità. Prende le mosse dall’idea che «tutte le guerre vengano combattute due volte, la prima sul campo di battaglia, la seconda nei ricordi». Un’asserzione certo valida per tutti i conflitti, ma in una misura maggiore per la «Guerra del Vietnam» o per la «Guerra Americana», il cui nome contrastato ne indica la crisi di identità e rivela l’incertezza su come debba essere conosciuta e ricordata. Per Viet Thanh Nguyen, autore del «Simpatizzante» e Premio Pulitzer per la narrativa, scrittore nato in Vietnam ma cresciuto in America, ricostruire la memoria di quel conflitto non è semplicemente un compito cruciale per l’identità dei due paesi, ma la sola condizione possibile perché il cuore degli abitanti di quelle due nazioni, sorte da rivoluzioni e speranze consegnate ormai all’armadio della storia, «possa tornare a battere».

Pubblicato in citazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Novità di giugno 2019 – terza parte

Alexandra Bracken, La fuga. Darkest minds. Vol. 4, Sperling & Kupfer, 17,90 €

La sinossi:

Sono passati cinque anni, i campi di riabilitazione governativi sono ormai un ricordo, ma la battaglia è tutt’altro che finita. Suzume «Zu» Kimura è diventata la portavoce del nuovo governo e ogni giorno combatte per i diritti dei bambini Psi, un tempo perseguitati per i loro poteri. Sebbene non siano più imprigionati, infatti, i pregiudizi, la diffidenza e la disinformazione nei loro confronti sono ancora una piaga difficile da arginare. Quando Zu viene accusata dallo stesso governo di un atto orribile, è costretta a fuggire di nuovo. Determinata a dimostrare la sua innocenza e ad arrivare alla verità, Zu si imbarca allora in un viaggio pieno di insidie, nel corso del quale dovrà stringere pericolose alleanze e guardarsi dai nemici, nascosti ovunque. Capire di chi fidarsi è impossibile. Ma con il suo futuro e quello di tutti gli Psi a repentaglio, Zu è disposta a correre qualsiasi rischio per salvare se stessa e gli amici che un tempo l’hanno protetta. E che ora hanno bisogno di lei. Alexandra Bracken, autrice bestseller n.1 del «New York Times», ci offre il quarto capitolo della serie «Darkest Minds», in corso di pubblicazione in oltre 20 Paesi. Una storia avvincente di resilienza e resistenza, che appassionerà i suoi fan leali e i nuovi lettori. Dal primo volume è tratto l’omonimo film realizzato dai produttori di «Stranger Things» e «Arrivals».

Ted Chiang, Respiro, Frassinelli, 18,50 €

La sinossi:

L’universo ha avuto origine da un immenso respiro trattenuto. Perché non si sa, ma quale che ne sia stato il motivo, mi fa davvero piacere sia andata così, se sono vivo lo devo infatti a quel fenomeno. Tutti i miei desideri e le mie riflessioni non sono altro che vortici d’aria generati dalla successiva e graduale espirazione dell’universo. E finché questa grande espirazione non avrà termine, i miei pensieri continueranno a vivere. Nel racconto che dà il nome alla raccolta, il protagonista è uno scienziato che fa una scoperta impossibile sulla propria esistenza. E chiude proprio con un’esortazione che contiene la poetica dell’autore: «Anche se quando mi leggerai, esploratore, io sarò morto da tempo, mi congedo adesso rivolgendoti un invito: contempla la meraviglia che è l’esistenza e rallegrati di poterlo fare. Mi sento in diritto di dirtelo. Mentre scrivo queste parole, infatti, io sto facendo lo stesso.» In questo uso della fantascienza come contenitore dei sentimenti e dei pensieri umani, Chiang è degno erede di Philip K. Dick. Nelle altre otto storie che compongono la raccolta ci sono sempre personaggi fuori dall’ordinario, che sperimentano la vita in dimensioni diverse dalla nostra. Come nel Mercante e il portale dell’alchimista , il racconto che apre la raccolta, in cui un varco temporale costringe un venditore di stoffe nell’antica Baghdad a fare i conti con i propri errori e gli offre il modo di rimediare. Come in tutte le sue opere, Chiang sfiora la fantascienza immaginando mondi diversi, intelligenze artificiali, forse viaggi nel tempo (sicuramente nella memoria), e in realtà mette sul tavolo temi umanissimi: il valore della vita, l’ineluttabilità, la paura e il dolore della morte, la necessità della memoria, la ricchezza salvifica del sapere, e volere, comunicare.

Harper Lee e Fred Fordham, Il buio oltre la siepe. Graphic novel, Mondadori, 24,00 €

La sinossi:

Maycomb, Alabama, 1933. Nel profondissimo Sud degli Stati Uniti, segnato dalla Depressione e dalle manifestazioni del Ku Klux Klan, la piccola Jean Louise Finch, detta Scout, cresce insieme al fratello Jem con il padre Atticus, avvocato. La sua vita cambia per sempre quando Atticus assume la difesa di un uomo di colore, Tom Robinson, accusato di avere violentato una ragazza bianca.

Ma Ling, Febbre, Codice, 19,00 €

La sinossi:

Alla ricerca di una qualche forma di sicurezza e stabilità dopo la morte dei genitori, immigrati cinesi, Candace Chen più che vivere sopravvive, autoreclusa senza troppa convinzione in una rigorosa routine casa-lavoro. Per questo a malapena si accorge dell’epidemia che si sta diffondendo in tutto il mondo e che sta decimando anche la popolazione di New York, trasformando tutti in zombie. Arruolata dai suoi capi insieme ad altre persone per un compito inquietante e molto ben pagato, Candace si trova ben presto da sola a testimoniare la strana atmosfera di una metropoli abbandonata. Poi, per salvarsi, si unisce a un gruppo di sopravvissuti che cerca di raggiungere Chicago e lì dar vita a una nuova società. Con un’ambientazione apocalittica che ricorda “The walking dead” e “L’alba dei morti viventi”, Ling Ma firma un libro che è allo stesso tempo una feroce critica dell’alienazione della società contemporanea e un commovente tributo ai rapporti umani che ci spingono a fare qualcosa in più della semplice sopravvivenza.

Sarah J. Maas, La corte di nebbia e furia, Mondadori, 17,90 €

La sinossi:

Dopo essersi sottratta al giogo di Amarantha e averla sconfitta, Feyre può finalmente ritornare alla Corte di Primavera. Per riuscirci, però, ha dovuto pagare un prezzo altissimo. Il dolore, il senso di colpa e la rabbia per le azioni terribili che è stata costretta a commettere per liberare se stessa e Tamlin, e salvare il suo popolo, infatti, la stanno mangiando viva, pezzetto dopo pezzetto. E forse nemmeno l’eternità appena conquistata sarà lunga a sufficienza per ricomporla. Qualcosa in lei si è incrinato in modo irreversibile, tanto che ormai non si riconosce più. Non si sente più la stessa Feyre che, un anno prima, aveva fatto il suo ingresso nella Corte di Primavera. E forse non è nemmeno più la stessa Feyre di cui si è innamorato Tamlin. Tanto che l’arrivo improvviso e molto teatrale di Rhysand alla corte per reclamare la soddisfazione del loro patto – secondo il quale Feyre dovrà passare con lui una settimana al mese nella misteriosa Corte della Notte, luogo di montagne e oscurità, stelle e morte – è per lei quasi un sollievo. Ma mentre Feyre cerca di barcamenarsi nel fitto intrico di strategie politiche, potere e passioni contrastanti, un male ancora più pericoloso di quello appena sconfitto incombe su Prythian. E forse la chiave per fermarlo potrebbe essere proprio lei, a patto che riesca a sfruttare a pieno i poteri che ha ricevuto in dono quando è stata trasformata in una creatura immortale, a guarire la sua anima ferita e a decidere così che direzione dare al proprio futuro e a quello di un mondo spaccato in due.

Dacre Stoker e J.D. Barker, Dracul, Nord, 18,60 €

La sinossi:

Colpi alla porta. Sempre più rapidi, sempre più forti. Barricato in cima alla torre abbandonata, Bram Stoker prega che i cardini tengano e, nel frattempo, si prepara. Appende crocifissi e specchi alle pareti, carica il fucile e attende. Infine, temendo di non arrivare vivo all’alba, prende carta e penna e inizia a scrivere tutto quanto è accaduto fino a quel momento… La storia comincia quando Bram ha cinque anni. È un bambino cagionevole, spesso costretto a letto, che passa gran parte del suo tempo con la sorella Matilda. E l’unica persona in grado di farlo stare meglio è Ellen, la giovane tata. Eppure c’è qualcosa di strano in lei, nei suoi modi enigmatici, nella sua carnagione pallidissima. All’inizio è solo una sensazione, poi Bram e Matilda scoprono che, di tanto in tanto, Ellen esce di nascosto la notte. Proprio nelle notti in cui avvengono dei brutali omicidi a Dublino: persone trovate morte senza più una goccia di sangue in corpo. I sospetti di Bram e Matilda si fanno sempre più concreti finché, all’improvviso, Ellen sparisce e con lei anche il misterioso assassino che stava terrorizzando la città. Gli anni passano. Miracolosamente guarito, Bram continua gli studi al Trinity College, mentre Matilda parte per Parigi. Al suo ritorno, corre da Bram con una notizia terrificante: ha visto Ellen, ancora giovane e bella come quando loro erano bambini. I due fratelli non lo sanno, ma quello sarà l’inizio di un incubo: l’incontro di Bram con una creatura allo stesso tempo spaventosa e affascinante, un incontro che, anni dopo, darà vita a un «romanzo» destinato a diventare leggenda…

Maurizio Temporin e Tiziana Troja, Arcana. Il castello dei destini sbagliati, Mondadori, 19,00 €

La sinossi:

I tarocchi sono sempre stati usati per conoscere il futuro, ma se qualcuno sapesse usarli per cambiare il passato? Una ballerina di tango che non sente il dolore, un chirurgo estetico col debole per il gioco d’azzardo, una ragazzina misantropa, uno stunt-man masochista e un wedding planner dalla doppia personalità. Cinque sconosciuti, cinque persone troppo ferite e sole, disposte a tutto pur di ricucirsi addosso una speranza… Anche ad accettare misteriosi inviti, come quello di Ermete, un anziano in sedia a rotelle che vive in un castello tra le nebbie del Nord Italia. Il vecchio, che sostiene d’essere un mago, li ha scelti per farli diventare personificazioni di altrettanti Arcani Maggiori, allo scopo di creare un vero e proprio mazzo vivente, capace di modificare gli eventi. Ospiti e prigionieri della sua follia scopriranno fin dove sono disposti a spingersi pur di rimediare ai loro errori, anche a costo di non capire più quali siano i confini tra realtà e immaginazione.

J.R. Ward, La prescelta. La confraternita del pugnale nero. Vol. 15, Bur, 12,00 €

Edizione economica. La sinossi:

Senza più la Vergine Scriba, forza mistica e custode degli archivi dei vampiri, la situazione nel Nuovo Mondo è fuori controllo. Xcor, il capo della Banda dei Bastardi, dopo aver tentato di uccidere il Re con l’aiuto di alcuni aristocratici decaduti, è stato infine catturato dalla Confraternita del Pugnale Nero. La scia di sangue che ha seminato sta per essere ripagata con la stessa moneta e ora il vampiro aspetta solo di essere giustiziato per alto tradimento. Eppure Xcor non è sempre stato così malvagio. Rifiutato alla nascita dai genitori a causa di una malformazione fisica, è stato cresciuto dal Carnefice in un campo di addestramento militare, vivendo di violenze e soprusi. Ma Layla, che si è innamorata di lui e che continua ad amarlo contro tutto e tutti, è disposta a qualunque cosa pur di salvarlo. E forse, ancora una volta, l’inesauribile potere dell’amore saprà compiere il miracolo, cambiando l’anima di un vampiro che ha conosciuto soltanto morte e dolore. L’incognita primaria, però, è un’altra: è davvero Xcor il nemico da cui guardarsi?

Pubblicato in freschi di stampa | Lascia un commento

Le avventure del Barone di Münchhausen di E.R. Raspe a scuola

Viaggio sulla Luna

In questo racconto il Barone di Münchhausen narra di un suo incredibile viaggio sulle nuvole fino a raggiungere la Luna, che subito si presenta come un mondo dove tutto ha dimensioni straordinarie e gli individui appartengono alla cosiddetta «specie cuciniera», perché preparano il cibo come gli uomini ma non perdono tempo a mangiarlo.

Non ho mai letto il romanzo di Rudolf Eric Raspe (e per dirla tutta per ora non ho neppure in programma di farlo), quindi non ne posso davvero parlare. Se non è sorprendente trovare in un’antologia scolastica quale Lettori senza frontiere un brano di un autore vissuto nel XVIII secolo – è anzi molto più difficile trovare autori contemporanei – questo è uno dei tanti esempi che ci ricorda che il fantasy non è nato con J.R.R. Tolkien. La narrativa fantastica ha una storia molto lunga, con autori di valore riconosciuto, e se la critica “seria” non riconosce valore a nessun autore contemporaneo è colpa dello snobismo dei critici, non delle mancanze di tutti gli autori. Il Barone si reca sulla Luna. Nel ‘700 la Luna è irraggiungibile e gli autori possono narrare tutto quel che vogliono. Sanno che le loro sono solo fantasie, come lo sanno i lettori, ma quando non c’è un’evidenza scientifica a contrastare la fantasia lasciare spazio all’immaginazione è più semplice. Anche opere come I viaggi di Gulliver di Jonathan Swift, che propongono viaggi fantastici sulla nostra Terra, quando la Terra non è stata ancora interamente cartografata, sono ammessi. Dopo, quando le conoscenze geografiche saranno complete, bisognerà andare a Narnia passando attraverso un armadio, o vivere in un mondo che potrebbe essere il nostro ma molto lontano nel tempo, come la Terra di Mezzo o Randland, o in un mondo che certamente non è il nostro, come Westeros, perché la magia funzioni. Lo so, esiste anche l’urban fantasy, ma gli urban fantasy sono giocati sulla presenza dello straordinario in un mondo ordinario, per avere un mondo totalmente straordinario dovremo lasciare il nostro. Chi è Raspe?

Studioso tedesco di storia naturale, dopo aver compiuto numerose truffe, scappa in Inghilterra e poi in Irlanda, dove trascorre il resto della vita. È conosciuto in tutto il mondo per il romanzo Le avventure del Barone di Münchhausen (1785), dove il protagonista si inventa inverosimili racconti per attirare l’attenzione altrui.

Un bel personaggino il nostro amico Raspe! Davvero i racconti del Barone sono solo fantasia? Se lo chiedono anche gli ascoltatori dei racconti di Olga di carta, romanzo per ragazzi di Elisabetta Gnone. Dopo il brano ci sono le consuete domande di approfondimento, che per stavolta tralascio. Il libro nasce come strumento di studio, ma per apprezzare la narrativa spesso è meglio lasciarsi trasportare dall’immaginazione.

La sinossi:

Difficile star dietro alle peripezie del barone di Münchhausen, il memorabile personaggio ispirato a un militare tedesco del Settecento. Viaggia a cavallo di una palla di cannone, arriva niente meno che sulla Luna, si salva miracolosamente dalle sabbie mobili. E ancora…

Pubblicato in fantasy, scuola | Contrassegnato | Lascia un commento

Il portale delle tenebre di George R.R. Martin. Capitolo 9: Jon

Jon sogna un banchetto con rullo di tamburi, non la classica musica da banchetto. Mi chiedo se non siano le Nozze Rosse che in qualche modo percepisce, quel che è certo è che la tensione è alta. Anche se lui e gli altri Guardiani della notte sono riusciti a respingere l’attacco alle spalle a cui ha preso parte pure Ygritte, con gli uomini portati oltre la Barriera del Vecchio Orso e quelli guidati da Bowden Marsh a caccia di farfalle lui e gli altri sono in netta inferiorità numerica. Vero, stanno in alto rispetto ai Bruti e possono tirargli in testa di tutto, ma sono comunque in pochi. La battaglia è frenetica, e come sempre queste azioni reggono molto di più quando sono narrate da uno scrittore capace che quando sono riassunte. perciò il consiglio è sempre lo stesso: leggere Le cronache del ghiaccio e del fuoco di George R.R. Martin.

«Jon Snow, a te la Barriera». Ma quanto è bella in questo contesto, quanto è efficace questa frase? Niente giri di parole, niente fronzoli. C’è un lavoro da fare, e Jon si trova al comando della situazione fino al ritorno di Donald Noye. Fa ridere un pensiero fuggevole, il desiderio di avere venti catapulte invece che due, o magari tre draghi. Tre draghi ci sono, solo che sono belli lontani. Probabilmente Jon ha pensato a tre perché è il numero di draghi che aveva a disposizione Aegon il Conquistatore, ma è ovvio che noi pensiamo ai draghi di Daenerys. Dany e i draghi sono lontani, e ancora a Westeros nessuno sa nulla di loro, Donald Noye non torna e la Barriera rimane a Jon. Se poi fa qualche incubo non c’è da sorprendersi.

(P.S. La foto è vecchia e ora i libri sono molti di più. Magari prima o poi ne faccio una nuova).

Pubblicato in George R.R. Martin rilettura | Contrassegnato | Lascia un commento

Classifiche: 16 giugno 2019

1 (1) Andrea Camilleri, Il cuoco dell’Alcyon, Sellerio;

2 (5) Glenn Cooper, Il sigillo del cielo, Nord;

3 Maurizio De Giovanni, Il pianto dell’alba, Einaudi (prenotazioni, il libro sarà in vendita dal 25 giugno);

4 Lucinda Riley, La stanza delle farfalle, Giunti;

5 (3) Stefania Auci, I leoni di Sicilia, Nord;

6 Petros Markaris, Il tempo dell’ipocrisia, La nave di Teseo;

7 (6) Guido Tonelli, Genesi. Il grande racconto delle origini, Feltrinelli;

8 (2) Jim Al-Khalili, Sunfall, Bollati Boringhieri;

9 Francesco Recami, L’atroce delitto di via Lurcini. Commedia nera n. 3, Sellerio;

10 (8) Jeffery Deaver, Promesse. Due indagini di Lincoln Rhyme e Amelia Sachs, Solferino;

11 Alessia Gazzola, Lena e la tempesta, Garzanti;

12 (9) Ilaria Tuti, Ninfa dormiente, Longanesi;

13 Giorgio Faletti, La ragazza che guardava l’acqua, La nave di Teseo;

14 (4) Conchita De Gregorio, Nella notte, Feltrinelli;

15 (14) Francesco Filippi, Mussolini ha fatto anche cose buone. Le idiozie che continuano a circolare sul fascismo, Bollati Boringhieri;

16 (15) Massimo Recalcati, La notte del Getsemani, Einaudi;

17 Silvia Celani, Ogni piccola cosa inventata, Garzanti;

18 Antonio Scurati, M. Il figlio del secolo, Bompiani;

19 (69) George Orwell, 1984, Mondadori;

20 (17) Loriano Macchiavelli, Delitti senza castigo, Einaudi.

 

Gli altri titoli fantastici presenti nella top 100:

87 Italo Calvino, Il cavaliere inesistente, Mondadori;

88 George Orwell, La fattoria degli animali, Mondadori;

90 (54) Stuart Turton, Le sette morti di Evelyn Hardcastle, Neri Pozza.

 

La classifica di fantasy e fantascienza:

1 (1) Jim Al-Khalili, Sunfall, Bollati Boringhieri;

2 (2) Ray Bradbury, Fahrenheit 451, Mondadori;

3 (4) George R.R. Martin, Il trono di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco. Vol. 1. Il trono di spade-Il grande inverno, Mondadori;

4 Dino Buzzati, La boutique del mistero, Mondadori;

5 (3) George R.R. Martin, Il trono di spade. Un gioco di troni. Vol. 1, Mondadori;

6 (29) Kurt Vonnegut, Cronosisma, Minumum Fax;

7 (7) George R.R. Martin, Il trono di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco. Vol. 2. Il regno dei lupi-La regina dei draghi, Mondadori;

8 (16) Aldous Huxley, Il mondo nuovo-Ritorno al mondo nuovo, Mondadori;

9 (26) George R.R. Martin, Il trono di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco. Vol. 4. Il dominio della regina-L’ombra della profezia, Mondadori;

10 (12) George R.R. Martin, Il trono di spade. Uno scontro di re. Vol. 2, Mondadori;

11 George R.R. Martin, Il trono di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco. Vol. 5. I guerrieri del ghiaccio-I fuochi di Valyria-La danza dei draghi, Mondadori;

12 George R.R. Martin, Il trono di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco. Vol. 3. Tempesta di spade-I fiumi della Guerra-Il portale delle tenebre, Mondadori;

13 (17) Sarah J. Maas, La corte di nebbia e furia, Mondadori (prenotazioni, il libro sarà in vendita dal 18 giugno);

14 (8) Terry Pratchett e Neil Gaiman, Good omens. Le belle e accurate profezie di Agnes Nutter, strega, Mondadori;

15 (9) Christelle Dabos, Fidanzati dell’inverno. L’attraversaspecchi. Vol. 1, E/O;

16 J.R.R. Tolkien, Il signore degli anelli, Bompiani;

17 (28) Margaret Atwood, Il racconto dell’ancella, Ponte alle Grazie;

18 Nakaba Suzuki, The seven deadly sins. Vol. 29, Star Comics;

19 Nagabe, Girl from the other side. Vol. 3, Edizioni BD;

20 (5) Christelle Dabos, Gli scomparsi di Chiardiluna. L’attraversaspecchi. Vol. 1, E/O;

21 J.R.R. Tolkien, Il Silmarillion, Bompiani;

22 (21) George R.R. Martin, Elio M. Garcia Jr. e Linda Antonsson, Il mondo del ghiaccio e del fuoco. La storia ufficiale di Westeros e del Trono di spade, Mondadori (Oscar);

23 Isaac Asimov, Io, robot, Mondadori;

24 (18) Terry Brooks, L’invasione degli Skaar. La caduta di Shannara. Vol. 2, Mondadori;

25 (22) George R.R. Martin, Il trono di spade. Una tempesta di spade. Vol. 3, Mondadori;

26 George R.R. Martin, Il trono di spade. Una danza con i draghi. Vol. 5, Mondadori;

27 (23) Mizuho Kusanagi, Yona la principessa scarlatta. Vol. 7, Star Comics;

28 J.R.R. Tolkien, Lo Hobbit, Bompiani;

29 Jules Verne, Viaggio al centro della terra, Newton Compton;

30 Michael Ende, La storia infinita, Salani.

Pubblicato in classifiche | Lascia un commento

Novità di giugno 2019 – seconda parte

Max Brooks, Minecraft. L’isola, Mondadori, 13,00 €

Edizione economica. La sinossi:

Un naufrago approda su un’isola misteriosa, dove il paesaggio e le creature che lo popolano gli appaiono interamente costituiti da forme squadrate. Un mondo stupefacente e pieno di insidie dove la priorità è trovare del cibo. La seconda è non diventare cibo per le altre creature che si aggirano nell’isola, come lo zombi che si fa vivo appena cala la notte, i creeper esplosivi e gli scheletri armati. Ci sono foreste da esplorare, tunnel sotterranei da saccheggiare e masse di non morti da sconfiggere. Solo allora il segreto dell’isola potrà essere rivelato.

Barbara Cantini, Mortina e la vacanza al Lago Mistero, Mondadori, 14,00 €

La sinossi:

Finalmente è tempo di vacanze! Mortina e la sua famiglia non ne facevano da… secoli!

Destinazione: Villa Fronzola da zia Megera e il cugino Dilbert. Il relax però dura poco: Mortina scopre che un grigio burocrate vuole mettere all’asta la villa, che sembra disabitata. Riusciranno a trovare un modo per salvarla prima che sia troppo tardi? Una nuova avventura della serie che è diventata un successo internazionale, già tradotta in ventiquattro lingue.

C.R. Clarke, Halo Battle Born, Multiplayer Edizioni, 19,90 €

La sinossi:

non sono esattamente amici, nella loro piccola scuola superiore sullo sperduto mondo-colonia di Meridian. Ognuno di loro ha i suoi problemi, da genitori poco presenti al dover aiutare le proprie famiglie, dalla volontà di entrare in un buon college alla speranza di recitare nel prossimo holo-film di successo. Ma questi problemi sono nulla, in confronto alla minaccia che sta per investire il loro mondo. L’alleanza aliena nota come COVENANT sta per prendere d’assedio Meridian, per motivi non facilmente spiegabili. Quando i loro villaggi vengono dati alle fiamme, i quattro ragazzi si ritrovano bloccati in un luogo elevato, fuori dal rifugio cittadino in cui il resto dei sopravvissuti si è radunato. Insieme, Saskia, Dorian, Evie e Victor si ritroveranno coinvolti in una battaglia, con niente a difenderli tranne qualche arma di fortuna e uno Spartan ferito, uno dei super-soldati dell’UNSC. Ciò che nascerà dalla distruzione determinerà il fato di Meridian e cambierà le sorti dell’umanità e della sua sopravvivenza.

Francesca Cosi e Alessandra Repossi, Guida completa alla saga di Harry Potter, Vallardi, 14,90 €

Nuova edizione. La sinossi:

I libri, i film e lo spettacolo teatrale: tutti i segreti, le curiosità e i retroscena sul mago più celebre del mondo. “I libri”: Le fonti dei volumi, dalla mitologia alla magia, dalla storia alla letteratura, con aneddoti, indiscrezioni e rivelazioni sul futuro della saga. Con tutte le informazioni sulla nuova traduzione. “I personaggi”. Da Albus Silente a Gellert Grindelwald, dalla famiglia Weasley a Newt Scamander: tutte le notizie aggiornate per conoscere la storia dei memorabili protagonisti dall’inizio alla fine. “Vita da maghi”. Gli strumenti dell’apprendista stregone, le scuole di magia e il Quidditch. “I film e lo spettacolo teatrale”. Curiosità e notizie dai set: registi, attori e differenze tra libri e pellicole; il debutto dell’ottava storia al Palace Theatre e il successo a Broadway. “Guida turistica di Harry Potter”. Visita guidata da Londra alla Scozia, da New York a Parigi: fra luoghi immaginari e geografia reale. Gli studios e i parchi a tema in Florida, California e Giappone. “Alla scoperta Di J.K. Rowling”. La biografia aggiornata della scrittrice più famosa del pianeta. “Il fenomeno Harry Potter”. La critica, i libri e i siti nati intorno alla saga. “Hogwarts dalla A alla Z”. Piante magiche, incantesimi, animali fantastici, pozioni e oggetti stregati.

Nick Eliopulos, Squadra Mob. Minecraft. Le cronache della spada. Vol. 1, Mondadori, 12,90 €

La sinossi:

Cinque ragazzi appassionati di Minecraft hanno un segreto: la loro stravagante insegnante di Scienze ha costruito degli occhiali VR in grado di trasportarli dentro il gioco! Dovranno fare squadra e usare tutte le loro conoscenze per ottenere risorse e soprattutto proteggersi dai mob ostili, perché ora sopravvivere non è più un gioco… Età di lettura: da 9 anni.

Nick Eliopulos, La notte dei pipistrelli. Minecraft. Le cronache della spada. Vol. 2, Mondadori, 12,90 €

La sinossi:

Il gioco è reale… per questo è pericoloso.

In “Minecraft” un’orda di zombi assalta il villaggio, mentre uno sciame di pipistrelli invade la scuola: per la Squadra Mob è tempo di entrare in azione! I cinque giocatori dovranno combattere, creare golem e fabbricare costruzioni, ma soprattutto chiedersi: chi c’è dietro a questi attacchi mostruosi? Età di lettura: da 9 anni.

Fabio Geda e Marco Magnone, I fuochi di Geda. Berlin. Vol. 1, Mondadori, 11,00 €

Edizione economica. La sinossi:

Aprile 1978: sono passati tre anni da quando un misterioso virus ha decimato tutti gli adulti di Berlino. In una città spettrale e decadente, gli unici superstiti sono i ragazzi e le ragazze divisi in gruppi rivali, che ogni giorno lottano per sopravvivere. Tutto cambia quando qualcuno rapisce il piccolo Theo e lo porta via dall’isola dove viveva con Christa e le ragazze dell’Havel…

Fabio Geda e Marco Magnone, L’alba di Alexanderplatz. Berlin. Vol. 2, Mondadori, 11,00 €

Edizione economica. La sinossi:

In una Berlino dove tutti gli adulti sono stati uccisi da un virus, i ragazzi si sono divisi in gruppi. E il virus non è l’unico pericolo. C’è una creatura misteriosa che si aggira per le strade, sbrana e uccide animali e ragazzi, e poi scompare, quasi fosse invisibile. Soltanto alleandosi è possibile scoprire chi è e difendersi.

Fabio Geda e Marco Magnone, La battaglia di Gropius. Berlin. Vol. 3, Mondadori, 11,00 €

Edizione economica. La sinossi:

È il dicembre del 1978 quando l’inverno cala su Berlino. Un virus incurabile ha sterminato la popolazione adulta della città. Tra i ragazzi si scatena una guerra spietata. Il gruppo di Tegel mette a ferro e fuoco la città sotto la guida della feroce Wolfrun. Niente e nessuno sembra in grado di fermarla, eppure qualcuno serba ancora nel cuore una fiammella di umanità…

Alisa Kwitney, Regina di ossa, Giunti, 16,00 €

La sinossi:

Lizzie Lavenza è la prima e unica studentessa femminile a essere stata accettata alla prestigiosa Facoltà di Medicina di Ingold, nello Yorkshire. In più, è americana e in Inghilterra non ha legami né appoggi facoltosi. Perciò, all’inizio dell’anno accademico, capisce subito che farsi accettare da compagni e professori, che non perdono occasione per prendersi gioco di lei, sarà cosa ardua. Ma Lizzie è caparbia, e disposta a tutto pur di dimostrare quanto vale. Ingold è un centro di eccellenza negli studi sulla biomeccanica, il cui obiettivo è riportare in vita con l’elettricità i cadaveri di giovani uomini per trasformarli in automi obbedienti e senza paura da spedire in guerra. Così, quando Lizzie si imbatte in un biomeccanico difettoso, si offre di ripararlo per mettersi in luce. Ma questo biomeccanico sembra aver conservato ricordi, sentimenti… e una coscienza. Lizzie scopre che si tratta di Victor Frankenstein, brillante studente di Ingold deceduto in circostanze misteriose, e ne è pericolosamente attratta. Decisa ad aiutarlo a scoprire cosa gli è accaduto, Lizzie si ritrova invischiata in una rete di segreti, intrighi e oscuri esperimenti che paiono implicare la regina Vittoria.

Simone Laudiero, Il ritorno del mare. Gli eroi perduti. Vol. 2, Piemme, 16,00 €

La sinossi:

Un angelo di luce che spicca il volo è l’ultima immagine che Rovaine ha della sorella Ronac prima di vederla scomparire con la Scala Bianca, la spada trafugata dalla tomba del Santo protettore di Cartavel. È l’occasione che Ronac aspettava da sempre: grazie all’inestimabile refurtiva diventerà una Rassin della Torre Dorata, la gilda di cacciatori di tesori a cui fin da bambina sogna di appartenere. Ma la spada è molto più che una reliquia, e con una voce antica e imperiosa le ingiunge di fare ritorno al mare per combattere terribili creature: i Vala, i mostri leggendari sconfitti dagli Eroi Perduti e che ora stanno per riemergere dagli abissi.

David Levithan, Il nostro giorno, Rizzoli, 18,00 €

La sinossi:

Ogni giorno un corpo diverso. Ogni giorno una vita diversa. Ogni giorno una scelta difficile. Da sempre, la vita di A è stata svegliarsi ogni giorno in un corpo diverso, costretto a vivere per quel giorno la vita di quella persona, cercando di farlo al meglio ma anche cercando in qualche modo di vivere la propria, di vita. Convinto di essere l’unico al mondo, ha sempre sentito di essere profondamente e irrimediabilmente solo. Ma si sbagliava. Ci sono altri come lui. Con Rhiannon, A ha conosciuto l’amore e l’amore ha portato una ancora più dolorosa e profonda consapevolezza della solitudine: la loro storia è finita per l’impossibilità di essere vissuta e nel momento in cui A lo ha capito, ha deciso di allontanarsi per sempre da lei. Ma ora non riesce a smettere di pensarla, al punto da essere così distratto da cominciare a lasciare traccia del suo passaggio nelle vite che prende in prestito. Anche Rhiannon lo sta cercando, perché ha creduto di poter amare un altro, ma non è così, e perché non vuole rassegnarsi a una vita in cui A non esista.

 

George Orwell e Odyr, La fattoria degli animali. Il graphic novel, Mondadori, 20,00 €

La sinossi:

Gli animali di una fattoria, stanchi dei continui soprusi degli esseri umani, decidono di ribellarsi e, dopo avere cacciato il proprietario, tentano di creare un nuovo ordine fondato su un concetto utopistico di uguaglianza. Ben presto, tuttavia, emerge tra loro una nuova classe di burocrati, i maiali, che con l’astuzia, la cupidigia e l’egoismo che li contraddistinguono si impongono in modo prepotente e tirannico sugli altri animali più docili e semplici d’animo. L’acuta satira orwelliana verso il totalitarismo è unita in questo graphic novel alla felicità di tratto e all’inventiva grafica di Odyr, capace di dare nuova vita a uno dei romanzi più celebri e significativi del Novecento.

Pseudonymus Bosch, Non toccate questo libro, Mondadori, 11,00 €

Edizione economica. La sinossi:

Siamo arrivati: al quinto e ultimo (giuro!) libro della saga sui miei segreti.

In questa storia una gita di classe al museo di storia naturale diventa di colpo pericolosa quando Cass rompe accidentalmente il dito di una mummia di inestimabile valore. Per lavare ogni macchia dai propri nomi e per svelare finalmente il Segreto, Cass, Max-Ernest e Yo-Yoji devono inoltrarsi in una terra di maestose piramidi, tombe polverose, misteriosi geroglifici e morti che camminano.

Philip Pullman, Il rubino di fumo, Salani, 13,90 €

Nuova edizione. La sinossi:

«Attento alle Sette Benedizioni…» Quando pronuncia per la prima volta queste parole, Sally non conosce ancora il loro significato e il loro potere micidiale. Ma la persona che le sente muore di paura. Così comincia la terribile avventura di una ragazzina di sedici anni nei sordidi bassifondi della Londra vittoriana: perseguitata da canaglie e assassini, cerca di risolvere il mistero della morte del padre, ma ovunque si volti incontra nuovi pericoli ed enigmi. Chi ha rubato il rubino lasciatole in eredità dal padre? E in che modo è legato al traffico d’oppio? La ragazza scopre presto di essere al centro del mistero e che dalla soluzione di questo dipende la sua vita… Nel primo libro di una nuova trilogia Philip Pullman rivisita il genere classico del romanzo giallo e lo ambienta nella nebbiosa e miserabile Londra di fine Ottocento, in un’atmosfera degna di Dickens. Segreti, omicidi, salvataggi miracolosi, un cast di personaggi onesti e ignobili energumeni…

Rick Riordan, Magnus Chase e gli dei di Asgard. Le storie segrete, Mondadori, 15,00 €

La sinossi:

Il Ragnarok, il Giorno del Giudizio, è stato scongiurato, ma nei Nove Mondi la quiete non è destinata a durare e per gli eroi del Valhalla le imprese non finiscono mai. Mentre Odino è alla ricerca di un nuovo capitano per le sue valchirie e Thor si accinge ad affrontare una corsa per i Nove Mondi, Magnus Chase si reca in visita dalla cugina Annabeth, non sapendo che i suoi compagni stanno per ritrovarsi in guai seri. Per uscirne vivi dovranno battere in astuzia temibili nemici: un gigante sanguinario alla difesa di uno strano uovo, un troll borioso dalle manie omicide, un nano vendicativo, un praticante di magia nera, e ancora, il segugio a guardia di Helheim e Nidhoggr, il drago che vive alla base di Yggdrasil rosicchiandone le radici. Fino al più temibile di tutti: Surt, il signore del fuoco, che sta già architettando un nuovo diabolico piano. Riusciranno gli amici di Magnus a evitare il Ragnarok prima del suo ritorno?

Andrea Scavongelli, Il pianeta di ghiaccio. Il ciclo di Rizor. Vol. 1, Fanucci, 16,00 €

La sinossi:

Sullo sfondo dello scacchiere galattico, dopo una partita durata secoli, gli uomini di potere si apprestano a compiere le mosse decisive. Non hanno calcolato che alcune pedine potrebbero però agire in maniera diversa da come desiderano. E rivoltarglisi contro… Rickard Hill è un uomo tormentato dal suo passato più di quanto vorrebbe. Disperso in un deserto di ghiaccio sul pianeta Rizor 4, entra in contatto con uno strano e semisconosciuto popolo che lo conduce alla consapevolezza del suo enorme e inesplorato potenziale, facendogli intravedere una possibile via di uscita dai sensi di colpa che lo attanagliano. Contemporaneamente, Romeo Davis, giovane e idealista soldato del corpo scelto dei Volmarix, è costretto a fare i conti con la violenza distruttiva dell’universo e compiere un personale e non facile percorso per salvare le persone che ama. Nell’ombra, intanto, un cinico agente segreto è disposto a qualsiasi cosa pur di portare l’eterno conflitto con una belligerante razza aliena a vantaggio dell’umanità, anche a costo di sacrificare parte di quest’ultima. Le forze in campo si ritroveranno su Rizor 4, il pianeta di ghiaccio, per il confronto finale. E la natura selvaggia e incontrollabile giocherà la propria carta.

William Butler Yeats, Magia, Adelphi, 26,00 €

La sinossi:

L’opera di William Butler Yeats si sviluppa aggiogata con estro e piglio unici a una ricerca interiore strettamente collegata alla tradizione ermetica. Alchimia, occultismo, astrologia, folklore, miti e leggende: nulla di ciò che è arcano gli è estraneo; dietro l’ostensione conclamata delle dispute amorose, delle lotte politiche, delle battaglie teatrali, dell’inesausto certame poetico, una vena esoterica innerva quasi ogni suo testo e più di un gesto. Con candore inaudito, Yeats ha osato prospettare una lega di arte e vita, una pietra filosofale dell’arte: perno della compagine sono i saggi qui proposti, che concepì – e battezzò – come mitologie. Con la veemenza, lo smalto e l’irrisione che caratterizzano i suoi versi, esprimono il cimento di un artista che non teme di mettersi alla prova “alle Termopili”. E il lettore incontrerà alcuni capisaldi di uno spericolato modus operandi: la via del camaleonte, la dottrina delle maschere, la disciplina eroica dello specchio.

Pubblicato in freschi di stampa | Lascia un commento