Brandon Sanderson: In arrivo The Rythm of War e Edgedancer

Per un bel po’ di tempo, dopo che Mondadori ha pubblicato Giuramento, non abbiamo più saputo nulla di eventuali nuove pubblicazioni di opere di Brandon Sanderson. Aspettavamo Mistborn, la serie di Wax e Wayne al momento in Italia è ferma al primo romanzo, La legge delle Lande, e noi sappiamo che Mondadori ha acquistato i diritti di traduzione dei seguiti, arriveranno le Cronache della Folgoluce. Non che Mistborn non arriverà, semplicemente Mondadori ha deciso di dare la precedenza alla saga più attesa, anche perché il traduttore, Gabriele Giorgi, è lo stesso e deve avere il tempo di lavorare. The Rythm of War, quarto romanzo delle Cronache della Folgoluce, arriverà in Italia contemporaneamente alla pubblicazione dell’edizione originale. Lo stesso giorno sarà tradotto Edgedancer, un racconto lungo che si colloca fra Parole di luce e Giuramento. In inglese Edgedancer è stato pubblicato prima come parte di Arcanum Unbounded, antologia che raccoglie tutti i racconti scritti fin qui da Sanderson e ambientati nel Cosmoverso, e poi da solo, qui è probabile che avverrà il contrario. Intanto, se conoscete l’inglese, vi lascio il link a un’intervista rilasciata da Sanderson qualche giorno fa: https://www.theguardian.com/books/2020/jul/23/brandon-sanderson-after-a-dozen-rejected-novels-you-think-maybe-this-isnt-for-you.

Mai farsi scoraggiare dai rifiuti, non è detto che le cose non possano cambiare, e comunque a volte è più importante la soddisfazione di aver scritto qualcosa che il fatto di pubblicarlo. E, al di là di questo,

People say science fiction looks to the future, fantasy looks at the past. But the truth is both of them look at the now, just through different metaphorical lenses.

Questa voce è stata pubblicata in Brandon Sanderson, prossimamente in libreria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Brandon Sanderson: In arrivo The Rythm of War e Edgedancer

  1. Raffaello ha detto:

    Giuramento è stato la più grande delusione del mio 2019. Chissà se avrò il coraggio di affrontare il successivo, o abbandonerò Roshar al suo destino senza troppi rimpianti!

    "Mi piace"

  2. Antonello ha detto:

    Sanderson è il prototipo dello scrittore. Ha un’etica del lavoro senza eguali e, nonostante potrebbe permettersi (economicamente) di rallentare la velocità di scrittura, lui sta continuando ad utilizzare il massimo delle sue energie e del suo tempo per la scrittura dei romanzi.
    Forse la velocità con la quale scrive è dovuta anche alla scomparsa prematura di Jordan;
    Sanderson, forse, sta cercando di terminare il prima possibile la sua saga principale per evitare che resti non conclusa (nonostante lui sia molto giovane e potrebbe evitare di provare determinate paure).
    Comunque tra le cronache del ghiaccio e del fuoco e la folgoluce sicuramente i romanzi di Martin li apprezzo di più e, secondo me, sono anche scritti leggermente meglio però, di contro, la sicurezza che la saga della folgoluce sarà completa mi fa apprezzare maggiormente ogni singolo libro. Una saga completa da 10 romanzi sarà complessivamente migliore di una saga incompleta di 5 romanzi.

    "Mi piace"

    • Raffaello ha detto:

      Antonello, questo tuo ultimo assunto non lo condivido. Tutto dipende dalla qualità dell’opera da 10 volumi. Potrebbe essere comunque peggiore, nonostante sia giunta a compimento a differenza di quella incompleta da 5 volumi. Circa la Folgoluce, dopo 2 volumi sfolgoranti (appunto :P) con il terzo volume è arrivata una battuta d’arresto notevole a mio parere.

      "Mi piace"

      • Antonello ha detto:

        A mio parere sono due saghe che si equivalgono, se entrambe fossero complete direi che le cronache del ghiaccio e del fuoco sarebbe leggermente più bella rispetto alla folgoluce (ovviamente se la qualità dei romanzi rimanesse la stessa). Al contrario, se Martin non scrivesse altri romanzi allora la folgoluce completa sarebbe più bella delle cronache (ovviamente questo è una considerazione personale). Giuramento non è più brutto degli altri romanzi, è un rallentamento della storia, Jordan era ancora più lento di Sanderson. In prospettiva di saghe così lunghe, un romanzo più lento non è necessariamente più brutto, perché serve a farti apprezzare maggiormente i successivi. Secondo me una saga va considerata nel complesso, non nel singolo volume.

        "Mi piace"

        • Raffaello ha detto:

          Su Giuramento abbiamo opinioni molto diverse. Purtroppo non è solo la lentezza il problema. È anche tutto il resto. Ovviamente è una mia opinione.
          Per il resto il tuo commento è condivisibile.

          "Mi piace"

  3. SimonFenix ha detto:

    Più che altro ha l’odiosa abitudine degli scrittori che alternano troppe saghe in corso, l’unica conclusa è la prima trilogia di Mistborn. Edgedancer non credo lo prenderò, aspetterò l’uscita di Arcanum Unbounded visto che è compreso lì dentro.

    "Mi piace"

  4. Shadesmar è impegnativo, se tutta quella sezione fosse stata condensata in quattro o cinque pagine io non mi sarei lamentata, però adoro Dalinar, e questo aiuta molto. Sul ritmo lento penso sia inevitabile nella fase centrale di una serie, e qui siamo in mezzo alla miniserie di 5 volumi poi è vero che in alcuni momenti avrei voluto prendere per le spalle alcuni personaggi e scuoterli un po’ per vedere se iniziavano a ragionare, da tanto erano esasperanti.
    Complessivamente per me Giuramento ha alcune parti davvero morte, di cui avrei fatto volentieri a meno, ma inizia e finisce bene, e questo lo rende comunque una buona lettura. Suppongo che per chi non ha letto Edgedancer alcune parti, quelle in cui c’è di mezzo Lift, siano un po’ oscure, chi invece conosce il personaggio le ha apprezzate.

    Per quanto riguarda Edgedancer, non lo comprerò. La storia l’ho già letta in inglese, quindi non ho nessuna fretta e posso permettermi di aspettare la traduzione di Arcanum Unbounded.

    Sanderson si fa distrarre da troppi progetti, ma lo capisco. Nel mio piccolo ogni volta che mi viene un’idea nuova prima provo a ignorarla, ma fin troppo spesso mi ritrovo a seguirla, e non sempre sbocca in qualcosa di concreto. Il problema è che mi rallenta su quello che già stavo facendo.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.