Novità di maggio 2019 – terza parte

Jennifer L. Armentrout, L’ombra di Ares. Covenant Series. Vol. 5, HarperCollins Italia, 9,90 €

Edizione economica. La sinossi:

Mentre il mondo dei mortali scivola nel caos, travolto da una guerra in cui divinità, Puri e Mezzosangue si affrontano senza esclusione di colpi, Alex per la prima volta non sa cosa fare. La scioccante sconfitta che ha lasciato sul suo corpo ferite indelebili ha segnato profondamente anche la sua anima, costringendola a dubitare di se stessa e delle sue reali capacità di mettere fine a quell’insensato conflitto una volta per tutte. Come se non bastasse, gli ostacoli che separano lei e Aiden dalla felicità sembrano moltiplicarsi, e l’idea di doversi fidare di un nemico letale per scendere ancora una volta negli Inferi e liberare uno degli dei più potenti e pericolosi di tutti i tempi è a dir poco destabilizzante. Ma la resa dei conti è ormai imminente, e Alex sa che sarà messa di fronte a una scelta terribile: la distruzione di tutto ciò che ha di più caro… o la propria fine. Un perfetto mix di azione, sentimento e ironia a conclusione di una serie tra le più emozionanti del panorama urban fantasy.

 

Delilah S. Dawson, Star Wars: Phasma, Mondadori, 15,00 €

La sinossi:

È una degli ufficiali più spietati del Primo Ordine, capace di ottenere il favore dei superiori, il rispetto dei pari, e di incutere terrore nei nemici. Ma per quanto celebre, il capitano Phasma rimane un enigma: nessuno sa cosa si nasconda dietro l’espressione impassibile del suo casco cromato. Ora però uno dei suoi avversari sta per svelare il mistero delle sue origini, un segreto che Phasma protegge con la stessa ferocia e determinazione con cui serve i propri capi. A bordo dello Star Destroyer Absolution Cardinal, un assaltatore dall’armatura vermiglia, sta interrogando la giovane Vi Moradi, nome in codice Sterling, spia della Resistenza. Le informazioni che cerca non riguardano tuttavia i piani occulti dei ribelli: ciò che vuole sapere è da dove venga Phasma, scoprire un oscuro scandalo o tradimento da usare per liberarsi dell’odiosa rivale che minaccia il suo ruolo privilegiato tra le file del Primo Ordine. Vi non si arrenderà facilmente, e saprà vendere cara ogni notizia, rivelando poco a poco come la ragazza cresciuta sul pianeta Parnassos sia potuta diventare il micidiale capitano degli assaltatori. Una storia che è molto pericoloso conoscere…

 

H.P. Lovecraft, I miti di Cthulhu, Mondadori, 25,00 €, pag. XXXIII+798

La sinossi:

Cthulhu, il morto che «nella sua dimora di R’lyeh attende sognando»; Azathoth, il «dio cieco e idiota»; Yog-Sothoth, il «tutto-in-uno e uno-in-tutto»… Tra le creature più orrorifiche e affascinanti della letteratura ci sono gli Antichi, coloro che erano, sono e saranno: esseri mostruosi scaturiti dagli abissi insondati dello spazio e del tempo, dalle sfere ignote di dimensioni aliene – ma anche dalle tortuose profondità della psiche -, attorno ai quali Lovecraft ha creato una mitologia oscura, un olimpo degenere quanto mai fecondo nella storia della letteratura.
In questo volume sono riuniti i racconti del nucleo originario lovecraftiano, insieme alle opere di importanti precursori e a quelle di epigoni e seguaci. Storie che illuminano un reame immaginario e spaventoso esteso oltre i confini dell’umano e della conoscenza, che continuerà ad ammaliare generazioni di lettori.

La quarta di copertina:

Da quale cripta emergano, lo ignoro;

ogni notte le vedo: creature rugose,

nere, cornute, sottili, con ali fibrose

e coda segnata da bifida barba d’argento.

Le reca a stormi il soffio del maestrale,

con turpi forche atte a tormentare;

in viaggi mostruosi mi trascinano

di grigi mondi d’incubo sul fondo.

«L’emozione più forte e antica dell’umanità è la paura. Il genere più forte e antico di paura è la paura dell’ignoto». H.P. Lovecraft

Il sommario:

Lovecraft tra razionalismo e magia di Gianfranco de Turris e Sebastiano Fusco

I miti di Lovecraft di Giuseppe Lippi

August Derleth, Genesi e struttura dei miti di Cthulhu

Dirk W. Mosig, Lovecraft mitografo

I MITI DI CTHULHU

PROLOGO

Howard Phillips Lovecraft, I magri-notturni

Howard Phillips Lovecraft, Storia del «Necronomicon»

Parte prima

I PRECURSORI

Edgar Allan Poe, La rovina della casa degli Usher

Ambrose Bierce, Quella casa maledetta

Robert W. Chambers, Il segno giallo

Algernon Blackwood, I salici

William Hope Hodgson, La casa sull’abisso

Lord Dunsany, Storia terribile di Thangobrind il gioielliere

Arthur Machen, Il terrore

Abraham Merritt, Il popolo dell’abisso

Parte seconda

LOVECRAFT E I SUOI CONTEMPORANEI

Howard Phillips Lovecraft, Il richiamo di Cthulhu

Frank Belknap Long, I divoratori dello spazio

Frank Belknap Long, I segugi di Tindalos

Clark Ashton Smith, La vendetta dello stregone

Robert E. Howard, La Pietra Nera

Clark Ashton Smith, Ubbo-Sathla

Robert Bloch, L’ombra del campanile

Henry Kuttner, La danza della strega

August Derleth, L’abitatore delle tenebre

August Derleth, Quaderno trovato in una casa deserta

Parte terza

I CONTINUATORI

  1. Ramsey Campbell, Il pornografo sfortunato

Brian Lumley, Cemento

Brian Lumley, La città sorella

  1. Vernon Shea, Lo scettico nel cimitero

James Wade, Gli esseri del profondo

Colin Wilson, Il ritorno dei Lloigor

Riccardo Leveghi, Le Montagne della Luna

Marco De Franchi, La vera storia di Francesco Giuseppe Borri alchimista

Giulio Leoni, Nihil boni ex Africa

Errico Passaro, Voragini

EPILOGO

Howard Phillips Lovecraft, L’abitatore

Howard Phillips Lovecraft, L’immagine senza nome

APPENDICE

Vita, sviluppo e trionfo dei Miti di Cthulhu di Andrea Vaccaro

Note sugli autori

Bibliografia dei Miti di cthulhu

 

H.P. Lovecraft, I miti di Cthulhu – Box libro + maglietta, Mondadori, 38,00 €

Il contenuto:

Questo cofanetto contiene il volume I miti di Cthulhu nell’edizione Oscar Draghi e una Maglietta della Salute dell’Oscuro Signore Cthulhu.
Taglia unica: L come Lovecraft.
Colore: Nero Abissale.
Garanzia: Strani Eoni.
Protegge dalla paura dell’Ignoto, dalla follia e dall’umidità durante le escursioni nell’orrore cosmico della solitudine.

Art by: MALLEUS ROCK ART CLUB – malleusdelic.com

 

Siri Pettersen, Il dono. Raven Rings. Vol. 3, Multiplayer Edizioni, 21,00 €

La sinossi:

Hirka si prepara ad incontrare la casa regnante di un mondo freddo e gerarchico, dominato dal disprezzo verso i deboli. Accetta suo malgrado il proprio destino, sperando in tal modo che Rime rimarrà in vita e Ymslanda sarà al sicuro. Ma la sete dei morti dalle carogne nei confronti del Dono è infinita, e Hirka deve riconoscere che la guerra che voleva fermare è inevitabile. Questa consapevolezza presto metterà alla prova tutto ciò in cui ha creduto e per cui ha lottato.

 

Simone Pietroletti, Il Tecnomago. Le leggende dell’Origen, Falzea, 15,00 €

La sinossi:

Setlan è un giovane principe mezzosangue appassionato di magia e di tecnologia. Viene rapito in giovane età dagli arcimaghi della città di ghiaccio, i quali hanno visto nel suo talento l’unica speranza di salvezza per l’Origen, minacciato dalle Razze Indigene. Dopo vari addestramenti e prove riceve il titolo di Cletarca, massimo grado fra i maghi bianchi, decidendo di compiere un viaggio in difesa delle Stirpi Elfiche contro una minaccia tanto mistica quanto reale. Per contrastare e respingere le orde nemiche, e trovare così un posto adatto per lui e i suoi famigli meccanici, sfrutterà le conoscenze di un popolo dimenticato, gli Sluza. Nello stesso momento Ferus, un violento Elfo guerriero pieno di ambizione, viene catturato dagli Orchi. Sopravvivrà a numerose battaglie per poi insidiare il trono del Re, dando inizio ad un periodo di caos tra le stirpi degli Elfi. Età di lettura: da 12 anni.

 

Brandon Sanderson, Giuramento. Le cronache della Folgoluce. Vol. 3, Mondadori, 28,00 €

La sinossi:

Il popolo guerriero degli Alethi ha affrontato per anni i misteriosi Parshendi sulle Pianure Infrante per vendicare l’uccisione di re Gavilar da parte di un loro sicario, l’Assassino in Bianco. Dopo lunghe schermaglie, l’altoprincipe Dalinar Kholin ha conseguito una vittoria, ma a caro prezzo: prima di soccombere, i Parshendi hanno evocato la Tempesta Infinita, che trasforma in tutto il mondo di Roshar i loro cugini parshi, fino ad allora schiavi degli umani, nei letali Nichiliferi.

Ma gli uomini hanno una nuova risorsa a disposizione: i Cavalieri Radiosi. Gli antichi ordini, dissolti secoli prima nel giorno della Ritrattazione, stanno ricomparendo. Una a una, persone in tutto il globo stanno scoprendo di possedere poteri straordinari legati agli spren, essenze che permeano ogni cosa.

Fra loro, la giovane Shallan Davar è riuscita a usare le sue capacità per azionare la Giuriporta delle Pianure Infrante, un congegno in grado di trasportare lei e tutte le truppe alethi alla città-torre di Urithiru, l’antica roccaforte dei Radiosi e centro nevralgico da cui raggiungere tutti gli altri luoghi di Roshar provvisti di Giuriporte. Nel frattempo, Kaladin Folgoeletto, guardia del corpo di Dalinar e uno dei primi nuovi Radiosi, si imbarca in un viaggio contro il tempo per avvertire i suoi genitori della minaccia imminente. E Dalinar dovrà affrontare i fantasmi del suo passato prima di poter unificare i popoli di Roshar contro il nemico comune.

Gli estratti del prologo e dei primi nove capitoli: https://www.oscarmondadori.it/news/sanderson-saga-epic-fantasy/

 

 

Questa voce è stata pubblicata in anteprima, Brandon Sanderson, freschi di stampa e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Novità di maggio 2019 – terza parte

  1. SimonFenix ha detto:

    Preso Giuramento, appena finisco Percepliquis lo inizierò. Parecchie cose non le ricordo, spero di trovare online qualche riassunto dei precedenti 2 perché non ho voglia di rileggermeli.
    Io di Lovecraft ho 4 libri in edizione economica che vanno a fasce di anni che comprendono sia i racconti che i romanzi. Adesso stanno pubblicando edizioni belle a vedersi ma non sono molto chiare, ci sono altri 2 tomi dell’autore ma non si capisce il criterio con cui hanno pubblicato i vari racconti, con il rischio di trovarsi dei doppioni all’interno.

    Mi piace

    • Di quest’ultimo volume di Lovecraft ho pubblicato il sommario proprio per fare chiarezza, ma è un lavoro lungo perché devo portarmi il libro nello spogliatoio durante la pausa pranzo, trascrivere i titoli e poi ribattere tutto a computer quando sono a casa. Comunque la cosa migliore è andare in libreria e dare uno sguardo ai libri per farsene un’idea.
      Ho l’impressione che abbiano iniziato senza un piano preciso, per vedere come reagiva il pubblico, e solo da poco abbiano iniziato a portare avanti un vero e proprio piano editoirale.

      Senza spoiler – io sono ferma a Sorge un impero – come sono gli ultimi due romanzi di Sullivan?
      Per Giuramento aspetto, mi deve arrivare l’ultimo romanzo di Kay appena pubblicato in inglese e prenotato qualche giorno fa. Dopo Kay passo a Sanderson.

      Mi piace

      • SimonFenix ha detto:

        L’ultimo l’ho appena iniziato, Wintertide nel complesso mi è piaciuto più del precedente, (madò, la parte sulla nave, che due p****), Amilia e l’Imperatrice hanno un ruolo più importante. Ogni tanto faccio confusione sui vari personaggi secondari, tra nobili, conti, sir, tutti quelli che si complottano tra di loro. Trovo che la parte politica sia eccessiva.
        A mia opinione non era infattibile fare un unico volume per Wintertide e Percepliquis, l’hanno fatto per Malazan, alla fine sarebbe stato meno di 1000 pagine. Alla fine però sono comunque 2 libri distinti visto che la saga è di 6 libri. Non so come funzione nell’editoria ma per fare un confronto ho Il Signore Degli Anelli che ha 1300 pagine ed è meno largo di Mistborn: L’Ultimo Impero che ne ha poco più di 600. Più le pagine sono sottili e più il libro e comodo da sfogliare, almeno per me.
        Giuramento ha un edizione da paura, è più largo e più alto di quella della Fanucci ma E’ USCITO. Va bene così. Punto.

        Mi piace

        • Sì, la parte sulla nave è di una pesantezza notevole. Sono felice che migliori, ancora mi sto chiedendo se andare avanti (non prima di un paio di mesi, ora sono sommersa da altre cose) e i pareri di chi ha letto la storia sono utili.
          Fattibilità della pubblicazione in un unici volume…
          La grammatura della carta è decisa dall’editore in accordo con la stamperia (anche se a volte mi viene il sospetto che venga decisa a caso, ho visto lo stesso libro pubblicato da Tea – nella stessa edizione – con due spessori diversi, perché fra una tiratura e l’altra hanno cambiato lo spessore della carta. E questo Tea lo fa piuttosto spesso). Per contenere le dimensioni di un volume si può usare carta più sottile, è quello che ha fatto Mondadori con Giuramento, o si possono ridurre le dimensioni dei caratteri.
          Tecnicamente Armenia avrebbe potuto riunire i due romanzi in un unico volume, sarebbe stato un volume di grosse dimensioni ma era fattibile. Io sospetto che siano state le vendite, non così alte, a fargli prendere la decisione di pubblicare due volumi separati in modo da poter guadagnare un po’ di più. Avrei preferito avere tre volumi, o averne se, averne quattro mi infastidisce perché è una mancanza di coerenza nella pubblicazione. Però l’editore deve per prima cosa pensare a sopravvivere, quindi anche se non sono felice non mi sento di criticarlo troppo.

          Mi piace

          • SimonFenix ha detto:

            Tra i libri che ho vedo quelli con le pagine sottili tipo Harry Potter, Malazan, quelli di Tom Clancy e sono intonsi; non hanno un singolo segno di usura, neanche la famosa riga di metà costina; anche Giuramento rimane aperto fin dalle prime pagine, non serve neanche tenerlo in mano per leggerlo. Alcuni di quelli che hanno pagine fin troppo spesse si possono a malapena aprire per quanto sono rigidi, quasi ai livelli dei manga da edicola.

            Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.