Novità di aprile 2019 – terza parte

Alexandra Adornetto, Rebel, Tea, 9,00 €

Nuova edizione. La sinossi:

Tre lampi nella notte, come stelle piovute dal cielo. Sono Gabriel, l’arcangelo guerriero, Ivy, la guaritrice, e infine Bethany, alla sua prima esperienza sulla Terra. Sono stati inviati a Venus Cove perché una serie di tragedie si è abbattuta su quella pacifica cittadina di mare: una liceale ha perso la vita in un incendio, un altro studente è rimasto ucciso scivolando da un tetto, alcuni bambini sono morti a causa di una violenta influenza… Per gli esseri umani si è trattato di tragiche fatalità; per gli angeli, invece, sono segni ben precisi di un piano demoniaco assai più vasto. E il compito di Bethany, che ha assunto le sembianze di un’adolescente, è frequentare la Bryce Hamilton School per scoprire se c’è un legame tra la scuola e le Forze Oscure. Sebbene l’impatto con la nuova realtà sia traumatico e fare amicizia coi compagni sembri un’impresa impossibile, Bethany a poco a poco si cala nella parte e inizia a parlare come loro, ad agire come loro e, soprattutto, ad amare come loro: agli angeli è proibito provare sentimenti umani tuttavia, non appena incrocia lo sguardo di Xavier – uno sguardo che nasconde un passato doloroso -, lei si sente pronta persino a infrangere le leggi del Cielo pur di stare con lui… L’amore la distruggerà o il suo atto di ribellione salverà il mondo?

 

Alexandra Adornetto, Sacrifice, Tea, 9,00 €

Nuova edizione. La sinossi:

C’erano solo due regole: non rivelare agli umani il proprio segreto e non lasciarsi coinvolgere. E Bethany le ha infrante entrambe, confidando a Xavier di essere un angelo e poi innamorandosi di lui. Tuttavia, proprio grazie alla forza di quel gesto di ribellione, Bethany è anche riuscita a liberarsi di Jake Thorn, il demone che aveva seminato il panico nella cittadina di Venus Cove. E adesso che quella terribile minaccia è stata scongiurata, lei e Xavier sono finalmente liberi di amarsi e il futuro sembra pieno di speranza per tutti. Ma l’innocenza di Bethany è un richiamo cui il Male non può resistere: invitata a una festa, la ragazza viene coinvolta per gioco in una seduta spiritica e, in modo del tutto inconsapevole, apre un varco tra il mondo dei vivi e l’Ade. Un varco di cui ovviamente approfitta subito Jake, che la rapisce e la trascina all’inferno con sé. Disperato, Xavier si lancia al suo inseguimento, benché sappia benissimo che un mortale ha poche speranze di sconfiggere il figlio del Signore delle Tenebre…

 

Alexandra Adornetto, Heaven, Tea, 9,00 €

Nuova edizione. La sinossi:

In nome dell’amore, Bethany e Xavier hanno affrontato prove durissime. Pur di restare l’uno accanto all’altra, hanno deciso d’ignorare la regola che vieta a un angelo come Bethany di legarsi a un mortale; hanno sconfitto Jake Thorn, il demone che aveva terrorizzato la cittadina di Venus Cove; e hanno sfidato persino l’ira del Signore degli Inferi. Ora che sono miracolosamente tornati dal Regno dell’Ade, desiderano soltanto sposarsi e iniziare una nuova vita insieme. Tuttavia, non appena si scambiano le fedi nuziali, un Angelo della Morte piomba su di loro per riportare Bethany in Paradiso: con quel gesto, infatti, lei ha violato le leggi del Cielo e per questo deve essere punita. Ancora una volta, Bethany e Xavier sono costretti a scappare e a rifugiarsi in uno chalet nascosto tra le montagne. Ma i due ragazzi non immaginano di essere stati seguiti dai membri del Settimo Ordine, gli angeli rinnegati che vogliono conquistare il dominio assoluto dei Cieli e degli Inferi. Perché Bethany è la chiave per portare a termine il loro piano…

 

Robert Jordan, L’Occhio del Mondo, Fanucci, 24,00 €

Nuova edizione. La sinossi:

Fervono i preparativi per la festa di primavera nella regione dei Fiumi Gemelli, e il giovane Rand al’Thor è ansioso di lasciarsi alle spalle un anno difficile. Alcuni stranieri si aggirano per il villaggio di Emond’s Field: un’elegante dama accompagnata da un gelido cavaliere, misteriose figure a cavallo che scompaiono nel nulla, un menestrello ansioso di cantare epiche gesta. Sono giunte notizie di una guerra in remote contrade e dell’ascesa di un falso Drago che porterà la Frattura nel mondo. Nulla sarà più come prima nel Disegno delle Epoche tessuto dalla Ruota del Tempo: un mondo inquieto e sgomento si appresta a essere di nuovo preda dell’Ombra.

 

Robert Jordan, La grande caccia, Fanucci, 24,00 €

Nuova edizione. La sinossi:

Nel corso dei secoli i menestrelli hanno cantato la storia del Corno di Valere, capace di ridestare dal sonno eterno gli eroi dell’Epoca Leggendaria. Ora il Corno è stato ritrovato, solo per essere di nuovo smarrito assieme al pugnale di Shadar Logoth, da cui dipende la vita di Mat, il fedele amico di Rand al’Thor. E da Rand dipende l’impresa colossale del ritrovamento del Corno, dal coraggio di un giovane pastore consapevole che affrontare la Caccia vuol dire tessere un destino che mai si vorrebbe veder realizzato. La Grande Caccia al Corno di Valere è solo l’inizio di un lungo viaggio di scoperta, mentre la Ruota del Tempo gira e le Epoche si susseguono, e il Disegno esige un Drago.

 

Robert Jordan, Il drago rinato, Fanucci, 24,00 €

Nuova edizione. La sinossi:

L’Ultima Battaglia si avvicina, e così lo scontro finale tra il Drago Rinato e il Tenebroso: l’Ombra è pronta a oscurare ogni luogo del mondo. La Ruota del tempo sarà spezzata e le Epoche verranno ricostruite a immagine del Male. Ma Rand può salvare l’umanità, accettando il suo ruolo di Drago Rinato e trovando Callandor, l’antica spada del Drago, la spada che non può essere toccata. I destini di ognuno sono legati a quello di Rand. Mat combatte fra la vita e la morte a causa della contaminazione di Shadar Logoth, mentre Perrin è scisso fra il mondo degli umani e quello dei lupi. La missione di Moiraine diventa sempre più difficile e l’Aes Sedai sarà costretta a ricorrere a metodi proibiti da millenni per combattere la Progenie dell’Ombra.

 

Robert Jordan, L’ascesa dell’ombra, Fanucci, 26,00 €

Nuova edizione. La sinossi:

La Pietra di Tear, inespugnabile fortezza, è stata conquistata e Callandor, la spada che non è una spada, è nelle mani di Rand al’Thor, il pastore che è diventato il Drago Rinato, all’inizio della sua nuova vita. La Torre Bianca è scossa da eventi impensabili, i Reietti cercano Callandor per acquisirne il potere e Rand per distruggerlo nella carne. Il Tenebroso lo brama per distruggergli l’anima; Perrin deve affrontare la realtà di Emond’s Field, alla ricerca di una via d’uscita dalla vita da lupo; Mat scopre un’incognita che potrebbe costargli la vita. Mentre amici e nemici complottano, il Drago studia i testi delle Profezie e combatte per controllare il proprio potere. Ma tutti sanno che vi sarà la guerra, contro i Reietti e i nemici del Drago Rinato…

 

Robert Jordan, I fuochi del cielo, Fanucci, 26,00 €

Nuova edizione. la sinossi:

Rand al’Thor, il Drago Rinato, continua i suoi tentativi di unire i popoli di un mondo diviso contro il potere del Tenebroso. Le Aes Sedai, dotate dell’Unico Potere, e i Reietti, antichi seguaci del Tenebroso, tentano di piegarlo al loro volere, ma Rand porta avanti la sua guerra di unificazione a capo dei clan degli Aiel. Il pastore dei Fiumi Gemelli lotta per controllare i propri poteri e non cedere alla follia, mentre due gruppi di donne tentano di raggiungerlo per dargli aiuto. Elayne e Nynaeve entrambe adepte delle Aes Sedai, si uniscono a un circo per fuggire dalla Ajah Nera; intanto Siuan Sanche, un tempo capo delle Aes Sedai e ora privata della sua carica, dà la caccia a chiunque si ribelli cercando di cambiare il corso degli eventi.

 

Robert Jordan, Il signore del caos, Fanucci, 26,00 €

Nuova edizione. la sinossi:

Mentre la ruota del tempo gira, i venti del destino spazzano le terre. Rand al’Thor lotta strenuamente per riunire le nazioni in vista dell’ultima battaglia, contro le forze del Tenebroso, mentre altri oscuri poteri tentano di assumere il controllo delle sue azioni. Dalla Torre Bianca di Tar Valon, guidata dall’Amyrlin Elaida, è stato stabilito che Rand deve essere frenato immediatamente. Nel frattempo, la siccità e il calore estivo continuano a ritardare l’inizio della stagione invernale…

 

Robert Jordan, La corona di spade, Fanucci, 26,00 €

Nuova edizione. La sinossi:

Rand al’Thor, il Drago Rinato, si prepara ad attaccare il Reietto Sammael, e al tempo stesso si adopera per reprimere la ribellione portata avanti dai nobili di Cairhien. Con l’aiuto degli Asha’man, Rand dovrà affrontare Sammael per conquistare la corona di Illian, un tempo nota con il nome di Corona d’Alloro e ora chiamata Corona di Spade. Egwene al’Vere e Siuan Sanche tentano di mettersi alla guida delle Aes Sedai ribelli a Saidar e contrastare il gruppo comandato da Elaida nella Torre Bianca di Tar Valon. Intanto, nella città di Ebou Dar, Elayne Trakand, Ninaeve al’Meara e Mat Cauthon sono ancora in cerca del ter’angreal, il solo mezzo con il quale sarebbe possibile bloccare l’innaturale clima torrido che il Tenebroso ha gettato sul mondo.

 

Robert Jordan, Il sentiero dei pugnali, Fanucci, 24,00 €

Nuova edizione. La sinossi:

All’orizzonte si profila la minaccia di una nuova invasione del mondo da parte dei Seanchan, una razza di conquistatori il cui arsenale comprende rettili volanti cavalcati da uomini e schiave dalle abilità magiche più potenti dei soldati più forti, molti dei quali si sono uniti all’esercito dei Seanchan spinti dalla paura che suscita in loro il Drago Rinato. La magia di Rand al’Thor continua a uccidere le persone a lui care, accrescendo il timore di essere condannato a distruggere chiunque ami. Egwene intanto continua a consolidare il proprio potere come “vera” Amyrlin, avvicinandosi sempre più a Tar Valon e all’inevitabile confronto con Elaida.

 

Robert Jordan, Il cuore dell’inverno, Fanucci, 24,00 €

Nuova edizione. La sinossi:

Rand al’Thor, il Drago Rinato, non sembra in grado di compiere il proprio destino, quello di riunire tutti i popoli sotto il suo potere per combattere contro il Tenebroso. I bellicosi Seanchan si stanno riversando in Ebou Dar, e le Aes Sedai si dividono tra Elaida, pretendente al titolo di Amyrlin Seat, ed Egwene al’Vere, alleata di Elayne, regina di Andor. Quest’ultima, amata da Rand, sfugge a un agguato, e anche il Drago Rinato, scampato a sua volta a un micidiale attacco, si trova costretto ad attraversare i territori nemici per recarsi in un luogo in cui nessuno si aspetterebbe mai di trovarlo.

 

Robert Jordan, Crocevia del crepuscolo, Fanucci, 25,00 €

Nuova edizione. La sinossi:

Rand al’Thor, il Drago Rinato, ha compiuto un’impresa da tutti ritenuta impossibile: ripulire saidin, la metà maschile della Fonte, dalla corruzione del Tenebroso. L’apporto di Nynaeve è stato determinante, e dall’Oceano Aryth alla Dorsale del Mondo tutte le donne in grado di incanalare hanno potuto percepire un immane flusso di saldar. Mat e i suoi compagni, in fuga da Ebou Dar, devono tenere nascoste dalle pattuglie seanchan di passaggio le Aes Sedai e le sul’dam che hanno con sé, oltre alla Figlia delle Nove Lune in persona. Perrin deve trovare un modo per liberare sua moglie Faile da un’orda di Shaido, ma deve affrontare l’ingombrante presenza della marmaglia di Masema, il sedicente Profeta del Drago Rinato. Elayne inoltre cerca di consolidare la sua posizione per ottenere il trono di Andor, nonostante le intemperanze di supposti alleati come il Popolo del Mare. Egwene, Amyrlin Seat delle ribelli, è infine giunta a Tar Valon con il suo esercito, ma dovrà correre notevoli rischi per riuscire a spezzare la situazione di stallo. E così Rand, attorniato dai nemici, sarà costretto a cercare degli alleati altamente improbabili…

 

Robert Jordan, La lama dei sogni, Fanucci, 26,00 €

Nuova edizione. La sinossi:

Elaine è riuscita a ottenere il trono di Andor e a scacciare le Sorelle dell’Ajah nera da Caemlyn. Egwene, prigioniera delle Aes Sedai e ridotta al rango di novizia, comincia a minare dall’interno il controllo che Elaida ha sulla Torre Bianca. Rand riesce a sfuggire a un agguato di Semirhage, riesce a catturarla ma perde la mano sinistra. Mat e Tuon finalmente si sposano, dopo che la loro compagnia ha raggiunto il limite del territorio controllato dai Seanchan. Poi Tuon torna a Ebou Dar, dove viene a sapere di una guerra civile nell’impero Senachan e della morte di tutti i componenti della famiglia imperiale, tranne lei, che è così destinata a diventare la nuova imperatrice. Perrin sconfigge gli Shaido a Malden grazie all’aiuto dei Seanchan e mette in salvo Faile, sua moglie. Inconsueti attacchi da parte dei Trolloc, i morti che camminano, increspature nel tessuto del mondo e altri eventi misteriosi sembrano indicare che il momento dello scontro finale si sta avvicinando.

 

Robert Jordan e Brandon Sanderson, Presagi di tempesta, Fanucci, 26,00 €

Nuova edizione. La sinossi:

I segni sono inequivocabili: l’Ultima Battaglia si avvicina. Rand al’Thor, il Drago Rinato, è determinato a stipulare una pace con gli invasori Seanchan. Per ottenerla, vuole dimostrare la sua buona fede riportando l’ordine nell’Arad Doman, un paese sotto attacco dei Seanchan, ma anche privo di un re… e dietro la sparizione del sovrano potrebbe esserci Graendal, una dei Reietti, maestra nella Coercizione. Nel frattempo, sia Mat che Perrin, superate varie vicissitudini, stanno cercando di tornare verso l’Andor per riunirsi a Rand prima dell’Ultima Battaglia. Ancora più difficile è il compito di Egwene: catturata e ridotta a novizia nella Torre Bianca, è riuscita a instillare il dubbio in molte delle Aes Sedai rimaste fedeli a Elaida, tanto che parecchie ora prestano ascolto alle sue parole e le chiedono addirittura consiglio. Ma sulla Torre incombe lo spettro di un attacco dei Seanchan: Egwene l’ha sognato e sa che avverrà… e anche molto presto.

 

Robert Jordan e Brandon Sanderson, Le torri di mezzanotte, Fanucci, 26,00 €

Nuova edizione. La sinossi:

Rand al’Thor, il Drago Rinato, si è confrontato con sé stesso, comprendendo finalmente il suo ruolo nello scontro finale con il Tenebroso. Ora tutto ciò che gli resta da fare prima dell’Ultima Battaglia è riparare quanti più danni possibile nel mondo per poi radunare le truppe. Anche Perrin sta cercando di ricongiungersi con lui, ma sulla sua strada si frappongono ostacoli provenienti dal suo passato, e per superarli dovrà innanzitutto trovare la pace con il lupo dentro di lui. E mentre Egwene, ormai stabilmente Amyrlin Seat, deve confrontarsi con Mesaana, una dei Reietti che da tempo si nasconde all’interno della Torre Bianca, Elayne sta consolidando il suo potere nell’Andor. È qui che arriva Mat, con la sua Banda della Mano Rossa, costretto da un giuramento ad attendere a Caemlyn prima di imbarcarsi in un’impresa impossibile per salvare una persona che tutti credevano morta. Dopo tante peripezie, tutti i protagonisti si ricongiungeranno per affrontare Tarmon Gai’don.

 

Robert Jordan e Brandon Sanderson, Memoria di luce, Fanucci, 26,00 €

Nuova edizione. La sinossi:

Gli eserciti della Luce sono schierati al Campo di Merrilor, in attesa che Rand, il Drago Rinato, li incontri per stabilire come combattere l’Ultima Battaglia. Ma l’Ombra ha già fatto la sua mossa: mentre Trolloc e Fade si stanno riversando al Passo di Tarwin, strenuamente difeso da Lan e dagli uomini delle Marche di Confine, un altro esercito si è intrufolato dentro Caemlyn, mettendo a ferro e fuoco la capitale del più grande dei regni umani. A Ebou Dar, l’imperatrice Fortuona attende l’esito degli eventi, nel superiore interesse del suo Impero Seanchan. I Reietti rimasti, invece, si preparano a utilizzare tutti i loro stratagemmi. Rand dovrà forgiare un’alleanza tra tutte le forze in campo, e solo allora potrà andare a Shayol Ghul ad affrontare il Tenebroso in persona. Ma ognuno avrà il suo ruolo nell’Ultima Battaglia. Perrin, Mat, Egwene, Elayne, Aviendha, Min, Gawyn, Galad e tutti gli altri: chi di loro sopravvivrà e chi invece troverà una morte eroica? I loro sforzi riusciranno a far prevalere la Luce sull’Ombra? E a quale prezzo? “Il vento soffiò verso sud, attraverso foreste intricate, sopra pianure scintillanti e verso terre inesplorate. Questo vento non era la fine. Non c’è alcuna fine, né mai ci sarà, al girare della Ruota del Tempo. Ma fu una fine.” Memoria di Luce è l’ultimo romanzo del ciclo La Ruota del Tempo.

 

Robert Jordan, Nuova primavera, Fanucci, 15,00 €

Nuova edizione. La sinossi:

Per tre giorni la battaglia ha infuriato sulle nevi che circondano l’immensa città di Tar Valon. Nella Torre Bianca, due giovani Ammesse chiedono di parlare con l’Amyrlin Seat e la Custode degli Annali per conoscere quale sarà l’esito della lotta. Per puro caso, Moiraine Damodred e Siuan Sanche sono presenti quando la Custode profetizza che su Montedrago, l’immensa montagna che incombe sulla città, è nato un bambino in grado di cambiare il mondo. Il piccolo deve essere trovato prima che le forze dell’Ombra possano ucciderlo. Le sorti di Moiraine, che sta per diventare Aes Sedai, e di Lan Mandragoran, legittimo re di una nazione ormai scomparsa, sono destinate a legarsi inestricabilmente. Ma i cammini di entrambi sono colmi di imprevisti e pericoli, poiché Moiraine e Lan dovranno scontrarsi con le trame di chi cerca il bambino.

 

Stephen King, Pet Sematary, Sperling  Kupfer, 19,90 €

Nuova edizione. La sinossi:

Il dottor Louis Creed ha appena accettato l’incarico di direttore sanitario dell’Università del Maine, e con un certo entusiasmo: posizione di prestigio, magnifica villa di campagna dove Eileen e Gage, i suoi bambini, possono crescere tranquilli, vicini gentili e generosi in una cittadina idilliaca lontana dal caos metropolitano. Persino Winston Churchill, detto Church, il loro pigro e inseparabile gattone, sembra subito godere dei vantaggi della nuova situazione. Ben presto, però, la serena esistenza dei Creed viene sconvolta da una serie di episodi inquietanti: piccoli incidenti inspiegabili che coinvolgono i bambini, pericolosi e giganteschi camion che sfrecciano sulla superstrada proprio sotto casa Creed, incontri diabolicamente sorprendenti e, soprattutto, sogni. Sogni oscuri e terribilmente realistici che perseguitano Louis da quando ha visitato il Pet Sematary, il cimitero dove i ragazzi di Ludlow seppelliscono da sempre i loro animali domestici. Ufficialmente. Perché oltre quella radura, nascosto tra gli alberi, c’è un altro terreno di sepoltura, ben più terrificante. Un luogo carico di presagi e di richiami, spaventosi quanto irresistibili, provenienti da un altro mondo. Un luogo dove al dottor Creed toccherà una scoperta raggelante: a volte è meglio essere morti… Pet Sematary, definito dal Washington Post «folle, potente, disturbante», è un vero e proprio classico della letteratura horror, ispirato, parola di King, da un leggendario racconto popolare: La zampa di scimmia.

 

Barry Liga, Thanatos. Signore della guerra, Mondadori, 14,00 €

La sinossi:

Nato deforme su un pianeta condannato, dotato di straordinario vigore fisico e ancora più prodigiosa intelligenza, Thanos è convinto di avere qualcosa che tutti gli altri decidono di non vedere: la soluzione per salvare Titano e la sua popolazione. Ma ciò che lui ritiene un’idea geniale, per gli altri è solo follia. Pericolosa follia. E visto che Titano non ha strutture in grado di contenere un essere della sua forza, Thanos viene esiliato. Così, all’età in cui i Titani in genere vengono mandati a scoprire il proprio destino per il mondo, Thanos viene mandato via dal suo mondo. Nel suo vagare per le galassie, diventa sempre più determinato: tornerà sul pianeta natale e porterà a termine il suo piano. Anche se ciò dovrà costare la vita di miliardi di esseri. Anche se per farlo dovrà fronteggiare un’alleanza di formidabili eroi: gli Avengers, il Dottor Strange, i Guardiani della Galassia e Black Panther.

 

H.P. Lovecraft, I racconti del Necronomicon, Fanucci, 20,00 €

La sinossi:

H.P. Lovecraft, maestro americano della letteratura fantastica del Novecento, ha dato vita nei suoi racconti a un vero e proprio sistema mitologico, i cosiddetti “Miti di Cthulhu”. Per fornire a questa mitologia una base “storica”, l’autore “produsse” l’esistenza di un libro magico, il «Necronomicon», scritto nell’VIII secolo d.C. dall’arabo yemenita Abdul Alhazred. Oltre alla biografia immaginaria dell’arabo, Lovecraft inventò per il «Necronomicon» una cronologia fittizia, «Storia e cronologia del Necronomicon», creando un ambiguo mistero che si è protratto per anni, e che ha portato alla pubblicazione in tutto il mondo di innumerevoli versioni del libro maledetto… Il volume presenta i racconti in cui Lovecraft ha introdotto, descritto, citato il «Necronomicon», ponendo le basi del suo mito. Tra questi vi sono classici come «L’orrore di Dunwich» (1928) e «Il caso di Charles Dexter Ward» (1928), «Colui che sussurrava nel buio» (1930), «Alle montagne della follia» (1931) e «L’ombra venuta dal tempo» (1934).

Questa voce è stata pubblicata in freschi di stampa. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Novità di aprile 2019 – terza parte

  1. SimonFenix ha detto:

    Meno male che La Ruota Del Tempo la presi appena uscita con i primi 10 a 9.90, c’era anche lo sconto del 25% in quel periodo). Effettivamente era un prezzo troppo basso, sarebbe stupido negarlo. 16,90 era il prezzo dell’undicesimo, secondo me il prezzo giusto per volumi di una ristampa brossurata di una serie che non è una novità. Almeno hanno mantenuto stessa grafica e formato in modo che a chi manca qualche volume possa avere la serie in maniera uniforme. Ho letto che faranno pure una versione cartonata, non oso pensare al prezzo di questa.

    Mi piace

  2. Fra.Pitch ha detto:

    Ma la Fanucci ha spiegato il perché di questo aumento repentino di prezzo? Come ha detto SimonFenix, 9,90€ era probabilmente troppo basso come prezzo…ma da quello a 25 circa a volume mi sembra un “tantino” eccessivo (considerando poi che ad un prezzo analogo sul mercato si trovano per esempio gli Oscar Draghi, con copertine rigide e, talvolta, illustrazioni).

    Mi piace

    • SimonFenix ha detto:

      Quello a 9.90 era un prezzo promozionale per far rispuntare interesse, quando hanno ristampato i volumi esauriti il prezzo era di 16,90 e poi quando sono usciti gli ultimi 3 hanno mantenuto il prezzo di 19.90 quindi in apparenza è “repentino”. Con la perdita di Patrick Rothfuss e Brandon Sanderson questa saga è una delle poche del grande Fantasy che gli è rimasta insieme a quella de La Spada Della Verità e a quella dei Lungavista. Sui nuovi autori che stanno proponendo ultimamente non mi pronuncio perché li ho letti, vediamo che cosa dice Martina.

      Mi piace

      • SimonFenix ha detto:

        Volevo scrivere “perché NON li ho letti”.

        Mi piace

        • Sono in vacanza, ne parliamo quando rientro.

          Mi piace

          • Per me i libri pubblicati da Fanucci in quest’ultimo periodo si suddividono in quattro categorie.
            Ristampe, come nel caso di Jordan. Servono, specie se di una saga sono disponibili solo pochi libri, anche se ci sono lettori con poco cervello e dalle dita pronte sulla tastiera che scrivono che sono inutili perché loro non ricompreranno libri che hanno già. Ma le ristampe non sono dirette a loro, piuttosto sono un tentativo di trovare nuovi lettori o di far completare le saghe ai vecchi lettori. Al momento Fanucci non ha in ballo nessuna ristampa che mi interessa.
            Riproposta di autori classici fuori diritti. Scelta comoda perché la spesa è poca, il traduttore e i costi tecnici di stampa e distribuzione. Questo non vuol dire che la critico a prescindere, serve anche la riproposta di testi classici, magari qualcuno lo comprerò pure io. Dipende da quel che sceglieranno di pubblicare. Al momento sto guardando con interesse La fiamma nera di Weinbaum, ma con tutte le cose che vorrei leggere non so quando arriverà il momento di questo romanzo.
            Autori italiani esordienti o esordienti nel genere. Anche qui, scelta comoda non solo perché non va pacato il traduttore ma anche perché, essendo esordienti, probabilmente in termini di diritti d’autore l’editore spende meno. Questi non conto di leggerli. Mi spiace, ma ho notato – e non solo io – che spesso un giudizio non proprio positivo attira le ire dell’autore del libro. Capisco che ogni autore investa tempo ed emozioni in quello che scrive, e che tutti vorrebbero ricevere solo elogi, ma se si vuole scrivere giudizi seri bisogna anche criticare, e questo non tutti lo accettano. Onestamente non ho voglia di finire in discussioni sterili, quindi probabilmente non leggerò nessun italiano. In questa decisione mi aiuta anche il fatto che al momento non ho letto nessuna trama che abbia fatto nascere in me il desiderio di leggere il libro in questione.
            Autori stranieri contemporanei. Questi sono i libri potenzialmente più interessanti, ma anche i più rischiosi. L’editore investe, e non è detto che ne abbia un ritorno economico. Ho visto molti libri importanti, pubblicati da Fanucci come da altri editori, totalmente ignorati dai lettori.
            Katherine Arden, L’orso e l’usignolo. Ne ho sentito parlare bene, probabilmente lo leggerò, ma non so quando.
            John Scalzi. Sono anni che sento parlare bene dell’autore, probabilmente prima o poi leggerò qualcosa di suo. Lo dico dai tempi di Morire per vivere, tradotto da Gargoyle nel 2012, questo dimostra che i miei tempi possono essere davvero molto lunghi.
            Kameron Hurley, Il destino della legione. Questo non lo leggerò, ma non perché l’autrice non sia importante. In una delle ultime interviste rilasciate da Sergio Altieri prima della morte la citava come una nuova autrice molto interessante. Di Hurley ho letto, e apprezzato moltissimo, la raccolta di saggi The Geek Feminist Revolution. Rispetto la persona, ma mi sono fatta l’idea che come romanziera sia un po’ troppo forte per me a livello di violenza, splatter, attenzione data al sesso… non ricordo esattamente cosa abbia scritto, ma c’erano una serie di elementi che mi hanno fatto decidere di stare lontana da lei e non per una sua presunta incapacità di scrivere storie valide.
            Joanne Proulx, L’inno di un profeta riluttante. Non ho idea di cosa sia, ho deciso di ignorarlo.
            Kim Stanley Robinson. Ho comprato credo un anno fa Il rosso di Marte, prima o poi lo leggerò e deciderò se leggere altro.
            Kevin Hearne. Passo.
            Comprerò certamente Warrior of the Altaii. È un romanzo di Jordan, quindi è sempre stato ovvio che lo avrei comprato.
            Forse Fanucci ha ripreso a lavorare sul serio. Speriamo, per il momento qualche segnale di voler uscire dal nulla che c’è stato per un certo periodo c’è.

            Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.