Classifiche: 17 giugno 2018

1 Andrea Camilleri, Il metodo Catalanotti, Sellerio;

2 Philip Roth, Pastorale americana, Einaudi;

3 AAVV, The passenger. Islanda. Per esploratori del mondo, Iperborea;

4 Joël Dicker, La scomparsa di Stephanie Mailer, La nave di Teseo;

5 Gail Honeyman, Eleanor Oliphant sta benissimo, Garzanti;

6 Philip Roth, Lamento di Portnoy, Einaudi;

7 Paolo Giordano, Divorare il cielo, Einaudi;

8 Matteo Bussola, La vita fino a te, Einaudi;

9 Lucinda Riley, La lettera d’amore, Giunti;

10 Daniele Di Benedetti, Ricordati di sorridere, Mondadori;

11 Pietro Ratto, I Rotschild e gli altri, Arianna editrice;

12 Me contro Te, Divertiti con Luì e Sofì, Mondadori Electa;

13 Bill Clinton e James Patterson, Il presidente è scomparso, Longanesi;

14 Clive Cussler e Russell Blake, La leggenda dell’atzeco, Longanesi;

15 Glenn Cooper, I figli di Dio, Nord;

16 Elizabeth George, Punizione, Longanesi;

17 Philip Roth, La macchia umana, Einaudi;

18 Virginia Woolf, Gita al faro, Einaudi;

19 Antonio Manzini, L’anello mancante. Cinque indagini di Rocco Schiavone, Sellerio;

20 Marco Balzano, Resto qui, Einaudi.

 

Meno di due anni dopo aver sospeso la pubblicazione delle classifiche di vendita del sito ibs.it riprendo a proporvele. Avevo sospeso la classifica, “fino a data da destinarsi”, come avevo scritto, perché ibs aveva cambiato l’impostazione grafica optando per una più scomoda per me. Non che ora la grafica di ibs mi piaccia, anche se dei miglioramenti sono stati fatti, però mi sono resa conto che la compilazione delle classifiche mi aiutava a tenere maggiormente sotto controllo il mercato editoriale, e la realizzazione di un archivio mi permetteva di tornarci su anche in seguito. Riprendo quindi per motivi miei, e del resto non è vero che tutto il blog è fatto a seconda dei miei interessi e delle mie lune?

Al primo posto ritroviamo Camilleri, e Camilleri dominava anche l’ultima classifica che avevo pubblicato, nell’ottobre 2016, anche se con un altro titolo. Secondo, sesto e diciassettesimo è Philip Roth, il morto ha sempre un certo richiamo sul pubblico. Al tredicesimo posto troviamo un romanzo firmato, come co-autore, da un ex presidente degli Stati Uniti. Se in passato un attore ha potuto diventare presidente, perché un presidente non potrebbe riciclarsi come scrittore? E poi c’è di peggio, pensiamo a chi è presidente ora… Quindicesimo Glenn Cooper con un romanzo che sarà pubblicato solo giovedì 18, ricordo che ibs calcola anche le prenotazioni e quindi di tanto in tanto nella sua classifica compaiono anche libri che ancora non sono stati pubblicati. La classifica è dominata da Einaudi, con 7 titoli su 20, poco più di un terzo (per la cronaca anche il 21° e il 22° posto sono occupati da un libro Einaudi, rispettivamente le Lettere dalla prigionia di Aldo Moro e L’estate fredda di Gianrico Carofiglio), quindi il dominio è netto. Al ventesimo posto il vincitore del prossimo premio Strega, Marco Balzano. Come faccio a dire che vincerà lui, se il vincitore verrà proclamato solo il 5 luglio? Tre dei suoi avversari sono donne, Helena Janeczek (La ragazza con la Leica, Guanda), Sandra Petrignani (La corsara. Ritratto di Natalia Ginzurg, Neri Pozza) e Lia Levi (Questa sera è già domani, E/O), solo uno è un uomo, Carlo D’Amicis (Il gioco, Mondadori). I giornali si sono affrettati a sottolineare la forte presenza femminile, ma visto che la tendenza nella letteratura è premiare gli uomini e non le donne, possiamo quasi ignorare le tre autrici, indipendentemente dalla loro bravura. Non mi credete? Leggete quest’articolo, risale a quasi due anni fa ma i numeri sono interessanti: https://www.illibraio.it/maschilismo-letteratura-uomini-397254/ (aggiornamento: Nobel, 1 uomo; Goncourt, 1 uomo e 1 donna; Booker Prize, 1 uomo; Strega, 1 uomo; Pulitzer per la narrativa, 2 uomini). E poi, La ragazza con la Leica ha già vinto il Bagutta, Questa sera è già domani il Premio Strega Giovani, mica vorranno vincere tutto loro? Anche se in Italia esistono solo due premi letterari capaci di spostare davvero le vendite di un libro, il Nobel e lo Strega. Altra considerazione: dal 2002 in poi hanno vinto 6 volte autori Mondadori (Margaret Mazzantini, Ugo Riccarelli, Niccolò Ammaniti, Paolo Giordano, Antonio Pennacchi e Alessandro Piperno), 3 volte autori Rizzoli – non per nulla per anni il più importante concorrente di Mondadori, ora entrato nel gruppo Mondadori (Melania Mazzucco, Walter Siti, Edoardo Albinati), 1 volta un autore Feltrinelli (Maurizio Maggiani, la giuria si sarà sbagliata…), 2 volte autori Bompiani – fino a qualche tempo fa parte del gruppo Rizzoli, scorporato dal resto per volere dell’antitrust (Sandro Veronesi, Edoardo Nesi) e 4 volte autori Einaudi – che fa parte del gruppo Mondadori (Tiziano Scarpa, Francesco Piccolo, Nicola Lagioia, Paolo Cognetti). Insomma, nelle ultime sedici edizioni quindici vittorie sono andate a un autore Mondadori (+ Einaudi) o Rizzoli (+ Bompiani), una volta a un autore di un’altra casa editrice. Con queste premesse come si può pensare che possano vincere autrici che hanno avuto la pessima idea di pubblicare con Guanda, Neri Pozza o E/O? Potrei sbagliarmi, non faccio parte della giuria e non ho avuto soffiate, ma visti i precedenti se il successo non andasse a Balzano ne sarei molto sorpresa.

Gli autori di genere fantastico presenti nella top 100:

78) Ray Bradbury, Fahrenheit 451, Mondadori;

79) George Orwell, 1984, Mondadori;

90) J.K. Rowling, Harry Potter e la pietra filosofale, Salani;

94) Murakami Haruki, Kafka sulla spiaggia, Einaudi.

 

Come in ogni periodo di vacanza Bradbury e Orwell compaiono in classifica, aiutati dal fatto che vengono spesso assegnati come letture dai professori. Il primo romanzo di Harry Potter continua a ricordare quanto sia amata la saga di Rowling, anche se al momento non intendo guardare le classifiche dei bambini e quindi non ritroveremo l’opera nelle classifiche di genere. Non ho mai letto Murakami, ma visto che questo romanzo ha vinto un World Fantasy Award mi sento giustificata se lo considero un fantasy. La classifica di fantasy e fantascienza:

1) Ray Bradbury, Fahrenheit 451, Mondadori;

2) Christelle Dabos, Fidanzati dell’inverno. L’attraversaspecchi. Vol. 1, E/O;

3) Aldous Huxley, Il mondo nuovo-Ritorno al mondo nuovo, Mondadori;

4) Margaret Atwood, Il racconto dell’ancella, Ponte alle Grazie;

5) Dino Buzzati, La boutique del mistero, Mondadori;

6) J.R.R. Tolkien, Lo Hobbit, Bompiani;

7) Isaac Asimov, Io, robot, Mondadori;

8) Jules Verne, Viaggio al centro della terra, Einaudi;

9) Michael Crichton, Il mondo perduto, Garzanti;

10) AAVV, Viaggi nel tempo, Einaudi;

11) AAVV, Viaggi nello spazio, Einaudi;

12) Michael Crichton, Jurassic park, Garzanti;

13) George R.R. Martin, Il trono di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco. Vol 4. Oscar draghi, Mondadori;

14) Isaac Asimov, Ciclo delle Fondazioni, Mondadori;

15) Douglas Adams, Guida galattica per gli autostoppisti. Il ciclo completo, Mondadori;

16) Veronica Roth, Il destino divide. Carve the Mark. Vol. 2, Mondadori;

17) Jeff VanderMeer, Trilogia dell’Area X, Einaudi;

18) Michael Ende, Momo, Longanesi;

19) J.R.R. Tolkien, Beren e Lúthien, Bompiani;

20) Tracy Banghart, Iron Flowers, De Agostini;

21) Naomi Alderman, Ragazze elettriche, Nottetempo;

22) George R.R. Martin, Il trono di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco. Vol 3. Oscar draghi, Mondadori;

23) William Gibson, Neuromante, Mondadori;

24) Cixin Liu, Il problema dei tre corpi, Mondadori;

25) Michael Crichton, Jurassic park, Garzanti;

26) Philip K. Dick, Ubik, Fanucci;

27) Morgan Rhodes, La tempesta di cristallo. La saga dei tre regni, Nord;

28) Michael Ende, La storia infinita, Tea;

29) Kestin Gier, L’ultimo segreto. Silver, Corbaccio;

30) Alessandro Fabbri, Ludovica Rampoldi e Stefano Sardo, Il ragazzo invisibile, Salani.

Alcune rapide note: Io, robot è esaurito, chissà quando Mondadori si degnerà di ristamparlo; Viaggi nello spazio sarà pubblicato il 19 giugno, Il destino divide il 26 giugno; Jurassic park compare due volte: non è un errore, può capitare che lo stesso titolo compaia in classifica in più edizioni diverse.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in classifiche. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Classifiche: 17 giugno 2018

  1. Giuseppe ha detto:

    Buongiorno, Le rivolgo una domanda “difficile”: quante copie vendono (in assoluto e in percentuale rispetto al totale) i libri di sf e fantasy in Italia e nella libreria dove lavora? Ovviamente, se li ha, approssimativamente….. Eventualmente dove potrei trovare dei valori reali o realistici?
    Grazie.

    • Buongiorno. Non ho idea di quali siano le vendite in percentuale, né in Italia né nel negozio in cui lavoro. Si tratta di dati che non ho mai visto, al massimo ho visto i dati di vendita di alcuni libri. Si tratta però, sia per i dati degli editori che ho visto in quanto libraia ma che gli editori non hanno divulgato al grande pubblico, sia per i dati del negozio in cui lavoro, di informazioni riservate, perciò non mi sogno neppure di pubblicarle. Qualche informazione può essere reperita sul sito dell’Associazione Italiana Editori: http://www.aie.it Sono meno informazioni di quel che vorrei io, ma sono dati reali e pubblici. Una stima approssimativa si può fare guardando quanto spazio occupano i libri di fantasy e fantascienza nelle varie librerie. Più il reparto è grande più vende, non avrebbe senso dedicare tanto spazio a libri che non vendono.

  2. Gianni F. ha detto:

    Ma del clamoroso numero 11 della lista, nei giorni successivi salito al settimo posto nel silenzio (e nell’imbarazzo) generale, nessuna parola..

    • No, nessuna parola, come non ho scritto nessuna parola riguardo alla maggior parte dei libri presenti in classifica. Mi sembra in buona compagnia nell’essere stato ignorato, e non per un inesistente imbarazzo ma perché non mi interessa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.