Novità di maggio 2018 – seconda parte

 

Pierdomenico Baccalario, Martin Mystère, Sergio Bonelli Editore, 16,00 €

In un battito di ciglia, a soli quindici anni, la vita di Martin viene sconvolta. Tutto ciò che era stato non c’è più, e mai più ci sarà. Persi entrambi i genitori, il ragazzo lascia gli Stati Uniti accompagnato da un misterioso tutore che lo conduce presso una prestigiosa scuola privata immersa nella campagna senese: un luogo all’apparenza tranquillo, ma niente è come sembra, e Martin lo scoprirà a sue spese. In questa storia, oltre a venire a conoscenza dell’esistenza di quelli che diventeranno i suoi più acerrimi nemici, il giovane Mystère, non ancora Detective dell’Impossibile, affronterà una serie infinita di avventure, che cambieranno per sempre la sua visione della realtà.

 

 

Luca Frigerio, Medioevo fantastico. Il drago e altri mostri, Ancora, 8,90 €

Dice drago, l’uomo del Medioevo, e dice orrore: simbolo di malvagità, creatura delle tenebre, bestia immonda contro cui non ce scampo né salvezza, se non invocando la protezione celeste. L’arcangelo Michele, a capo delle schiere celesti, combatte contro «il grande drago, il serpente antico, colui che chiamiamo il diavolo e satana» nel celebre racconto dell’Apocalisse. Una lotta rinnovata, sulla terra, da san Giorgio, modello per tutti i cavalieri cristiani. Ma anche da un religioso come papa Silvestro, o da eroine come Marta di Betania e Margherita d’Antiochia… Storie e leggende che fanno parte dell’immaginario medievale. Insieme a quelle che parlano del grifone, della chimera, del basilisco, attingendo alle Sacre Scritture e rielaborando i miti antichi. Un mondo fantastico, illustrato nei codici miniati, scolpito nei chiostri monastici, dipinto a vivaci colori sulle pareti delle chiese.

 

 

Chiara Panzuti, Absence. L’altro volto del cielo, Fazi

In L’altro volto del cielo, nuovo capitolo della trilogia di Absence, è trascorso appena un mese dall’inizio del gioco insidioso di cui l’uomo in nero tiene le fila, e le coordinate dell’ultimo biglietto conducono Faith e i suoi compagni a Est. L’invisibilità è diventata per Faith, Jared, Scott e Christabel una strana routine, per sopravvivere in un mondo che non ha memoria di loro, e il motivo che li spinge a continuare il viaggio intrapreso per tornare a esistere. Ma il siero NH1 comincia a indebolire il fisico dei ragazzi e la conquista dell’antidoto si fa sempre più indispensabile. Soltanto Faith sembra resistere agli effetti collaterali e sviluppa un’inaspettata prontezza fisica e mentale. Sotto l’ombra dell’Illusionista e sulle tracce dei biglietti dell’uomo in nero, i ragazzi della squadra Gamma fronteggiano più volte le squadre degli Alfa e dei Beta: il gioco, però, comincia a svelare il suo lato crudele, che non accetta provocazioni né debolezze. Dopo uno scontro violento con una squadra avversaria nella base navale di Changi Bay, a Singapore, Faith scoprirà alcuni risvolti delle regole spietate dell’Illusionista e si troverà faccia a faccia con l’altro volto della competizione e di se stessa. Secondo volume della trilogia, L’altro volto del cielo mette in scena la battaglia interiore che divide Faith tra la lealtà verso i suoi amici e la fascinazione per un futuro da combattente, dimentica di tutti e da tutti dimenticata. A cosa saremmo disposti a rinunciare se ci venisse offerta una nuova possibilità per riaffermare noi stessi? La nostra identità consiste più nel ricordo di ciò che eravamo o in ciò che ancora possiamo essere? Un libro magnetico e profondamente attuale, dove la battaglia più difficile è quella con noi stessi.

 

 

Lucia Vaccarino, Gea, Sergio Bonelli Editore, 16,00 €

Nella miniserie a fumetti di Luca Enoch, Gea è una quattordicenne anarchica, eccentrica e ribelle. Suona in una band, marina spesso la scuola e ancor più spesso usa un linguaggio molto diretto e si comporta in modo inappropriato. Gea però, al tempo stesso, è anche un Baluardo, ovvero un guerriero che combatte contro mostruose creature demoniache che arrivano da altre dimensioni. Ma quando Gea è diventata un Baluardo? Perché è sola e per quale motivo è fotofobica? Come fa a conoscere tante lingue morte e da dove viene Cagliostro, il gatto magico che vive con lei? Ma soprattutto, perché Gea non ricorda più nulla della sua vita precedente? Le risposte si trovano in questo romanzo…

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in freschi di stampa. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.