La Ruota del Tempo di Robert Jordan: Mazrim Taim

Ogni tanto il The Wheel of Time Companion, firmato da Robert Jordan, Harriet McDougal, Alan Romanczuk e Maria Simons, presenta dei passaggi molto interessanti. Cose che in La Ruota del Tempo non vengono dette, e che magari ci hanno fatto interrogare per anni. Il livello di spoiler è all’undicesimo romanzo, La lama dei sogni. Quelle che trascrivo sono solo alcune righe della voce dedicata a Mazrim Taim, una voce che occupa quasi una pagina.

While not a Darkfriend originally, he was always prime material for them, a man far more interested in wealth and power than anything else, willing to do whatever was required to get them.

Dopo l’apparizione di Rand nel cielo di Falme, come ben sappiamo, Taim viene catturato. È quel che segue che non è mai stato spiegato con chiarezza.

He was being carried to Tar Valon for gentling when he was freed, supposedly by his supporters, but actually by Demandred. Aes Sedai were killed both in capturing him and freeing him. Demandred offered Taim a choice, and Taim accepted, going to Rand in Caemlyn with one of the seals on the Dark One’s prison to make sure that Rand would trust him and take him in.

Insomma, è stato Demandred a liberare Mazrim Taim dalle Aes Sedai che lo avevano catturato e che lo stavano portando a Tar Valon per domarlo, e sempre lui gli ha donato uno dei sigilli della prigione del Tenebroso e lo ha spedito a Caemlyn da Rand. Noto l’enfasi sulla scelta, certo Demandred deve avergli fatto capire che una scelta sbagliata avrebbe comportato la morte, ma per Jordan la scelta è sempre fondamentale. Lo scopo di Demandred era evidentemente indurre Rand a fidarsi di Taim per poi fargli fare più danni possibile. Se ci pensiamo alcuni Asha’man hanno provato ad assassinare Rand nell’ottavo romanzo, e Taim ha lavorato per convertire gli incanalatori e porre la Torre Nera al servizio del Tenebroso. Solo la testardaggine e le capacità di alcuni di loro, Logain, Androl, Emarin, Canler e qualcun altro, più Pevara, hanno impedito che Taim raggiungesse il suo scopo. Demandred, che abbiamo visto pochissimo prima di Memoria di luce, è riuscito nell’intento di affinare ben due armi da usare contro Rand e le forze della Luce. Il mio voto per il ruolo di Nae’blis va a lui, non a quel fuori di testa di Ishamael.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in citazioni, Robert Jordan e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...