Dal «Manuale di Muad’Dib» della Principessa Irulan

All’inizio, è indispensabile porre ogni attenta cura nello stabilire i più esatti equilibri. Ciò è ben noto a ogni sorella Bene Gesserit. Così, nell’intraprendere lo studio della vita di Muad’Dib, conviene per prima cosa collocarlo esattamente nel suo tempo: egli nacque nel cinquantasettesimo anno dell’Imperatore Padiscià Shaddam IV. Cura ancora maggiore va usata nel collocare Muad’­Dib nel suo giusto luogo: il pianeta Arrakis. Non ci si deve lasciar ingannare dal fatto che egli sia nato su Caladan e vi abbia trascorso i primi quindici anni. Arrakis, il pianeta noto come Dune, è il suo giusto luogo, per sempre.
Dal «Manuale di Muad’Dib» della Principessa Irulan

L’inizio di Dune, con questa citazione enciclopedica posta all’inizio, mi ha richiamato alla mente un altro classico della fantascienza, Cronache della Galassia, con le citazioni dall’Enciclopedia Galattica. Ora il libro di Isaac Asimov, raccolta di alcuni vecchi racconti, è più noto come Prima Fondazione, ma io non posso dimenticare il nome con cui l’ho conosciuto. Il primo racconto, Foundation, è del 1942 ed è incentrato su un giovane Salvor Hardin. Il libro però è aperto da un altro racconto, The Psychohistorians, scritto nel 1951 proprio in occasione della ripubblicazione della storia della Galassia in forma di Trilogia, e ci fa vedere in azione Hari Seldon. Il romanzo di Frank Herbert, il primo di una serie di sei, è del 1965, quindi decisamente posteriore rispetto all’opera di Asimov. Per la verità Dune e la Trilogia della Fondazione non hanno nulla in comune, ma il fatto di avere questi inserti saggistici in qualche modo spinge la mia mente ad accostarli. È troppo tempo che non leggo né l’una né l’altra opera, mi sa che dovrò rimediare.

Questa voce è stata pubblicata in citazioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Dal «Manuale di Muad’Dib» della Principessa Irulan

  1. Raffaello ha detto:

    C’è molta fantascienza, anche tra quella moderna, che merita maggiore attenzione di quella che in realtà riceve. Dune resta tra i capolavori nel mio cuore.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.