Storia di una colonia infame

Libro da leggere durante le vacanze estive. Se deve anche fare la scheda chissà cosa si ritroverà a leggere l’insegnante. Ovviamente si tratta di Storia della Colonna infame di Alessandro Manzoni.

La quarta di copertina:

L’insieme di questa storia di iniquità e violenza del potere, di dolore e di vergogna delle vittime, conferisce all’umana amministrazione della giustizia, smarrito ogni senso religioso, ogni riferimento ideale alla giustizia superiore di “chi solo sa”, un che di orribilmente fragile e precario. L’indignazione, nel Manzoni, non è solo morale, ma comprende una sua partecipazione commossa di fronte alla sorte toccata agli umili, di molti altri dei quali si occupa, assorbiti dalla “favola”, impigliati in quella rete di delazioni e invenzioni. Ha scritto Carlo Bo: “L’operetta è un miracolo di logica del male, di qui il doppio piacere della lettura: in effetti il lettore è chiamato a seguire il giuoco tortuoso, seppure trasparente, delle varie soluzioni e dei tanti passaggi e, nello stesso tempo, a prender atto della logica invincibile della corruzione che porta l’ingiustizia gabellata per opera di giustizia”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Libri ai confini della realtà. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Storia di una colonia infame

  1. sircliges ha detto:

    Colonna o colonia?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...