Sergio Altieri

“Ti sei ricordata di portare la picca?” mi ha chiesto Sergio Altieri il giorno che l’ho conosciuto, nel marzo del 2013. Era un incontro voluto da alcuni responsabili della casa editrice Mondadori per parlare con me e con altre persone appassionate dei romanzi di George R.R. Martin dei futuri programmi della casa editrice. Alcuni mesi prima avevo chiesto la testa di Altieri, traduttore di Le cronache del ghiaccio e del fuoco, su una picca a causa di un grave errore di traduzione in La danza dei draghi. Sergio e io abbiamo scherzato un po’ nell’attesa dell’arrivo di tutti gli invitati all’incontro, poi, nel corso della serata, lui ha spiegato un po’ i motivi alla base di alcune sue scelte di traduzione. La spiegazione è sfumata in chiacchierata, in fondo anche Sergio era un grande appassionato. Qualche giorno dopo io ho pubblicato su FantasyMagazine un lungo articolo (è tutt’ora il più lungo articolo che io abbia mai pubblicato, a meno di considerare come articolo unico un articolo che ho scritto sul mondo dell’editoria e che ho pubblicato in quattro parti perché era davvero troppo lungo) in cui analizzavo gli errori della sua traduzione. Lui sapeva che lo avrei pubblicato, avevo terminato l’articolo qualche giorno prima che mi arrivasse l’invito all’incontro voluto da Mondadori, e ne avevo ritardato la pubblicazione di qualche giorno solo per far sapere a lui e agli altri che sarebbe arrivata la mia critica. Altieri, che era un signore, aveva preso la notizia scherzandoci sopra.

Ci siamo incontrati di nuovo in altre tre occasioni, al Salone di libro di Torino in quello stesso 2013, nell’aprile del 2016 per un altro incontro voluto da Mondadori per parlare della nuova collana Oscar Fantastica – e non posso dimenticare il gesto con cui Altieri ha estratto dalla sua borsa una copia del volume A Knight of the Seven Kingdoms illustrato da Gary Gianni per rispondere alla mia domanda se fosse in programma la pubblicazione di un’edizione illustrata di Il cavaliere dei Sette Regni – e infine lo scorso ottobre, a Stranimondi 2016. Quando mi ha vista il suo commento, con il sorriso sulle labbra, è stato “Ma allora qui fanno entrare proprio tutti…”

Sergio Altieri è morto per un malore il 16 giugno, a soli 65 anni, e non ho parole per dire quanto mi spiace.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in attualità e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Sergio Altieri

  1. Raffaello ha detto:

    Si, gli errori di traduzione ci sono stati (e mi han fatto girare le scatole, ovviamente), ma direi il falso se dicessi che non ho amato Altieri.
    Senza il suo stile così particolare (che giocoforza un po’ appare nella traduzione) magari non mi sarei neanche accorto delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, quindi è anche grazie a lui se ho amato Martin. Inoltre la sua trilogia di Magdeburg, dura e cruda senza dubbio (per stomaci forti indubbiamente), con quelle sue frasi corte, lapidary, io l’ho apprezzata molto. Ottimo traduttore, scrittore dallo stile unico. Altieri mi mancherà.

  2. Raffaello ha detto:

    Si, gli errori di traduzione ci sono stati (e mi han fatto girare le scatole, ovviamente), ma direi il falso se dicessi che non ho amato Altieri.
    Senza il suo stile così particolare (che giocoforza un po’ appare nella traduzione) magari non mi sarei neanche accorto delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, quindi è anche grazie a lui se ho amato Martin. Inoltre la sua trilogia di Magdeburg, dura e cruda senza dubbio (per stomaci forti indubbiamente), con quelle sue frasi corte, lapidary, io l’ho apprezzata molto. Ottimo traduttore, scrittore dallo stile unico. Altieri mi mancherà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...