I migliori romanzi YA secondo Reddit

Reddit ha fatto compilare ai suoi utenti una classifica dei migliori fantasy YA. Io ho qualche dubbio sul fatto che siano tutti YA (Mistborn? davvero?) o che siano tutti fantasy (Hunger Games?), comunque ve la ripropongo.

Inserisco i link ai siti dei vati editori, in linea di massima alla pagina dell’autore e non a quella della saga, per motivi pratici: non sempre gli editori hanno fatto una pagina alla saga, perciò dovrei cercare quelle dei singoli libri, e quando gli editori pubblicano una nuova edizione di un vecchio libro la vecchia pagina del libro tende a sparire per essere sostituita da quella nuova, ma la pagina dell’autore rimane.

Rimando anche, quando presenti, ai commenti sui vari libri che ho fatto nel blog. Ovviamente non tutte le saghe hanno avuto la loro traduzione in italiano, una realtà sempre presente ogni volta che consulto una classifica in lingua, e altrettanto ovviamente la classifica segue in parte le mode del momento: se fosse stata compilata dieci anni fa, o se verrà compilata nuovamente fra dieci anni, alcuni titoli sarebbero ancora presenti, anche se magari in posizioni diverse, altri sarebbero spariti e altri avrebbero fatto la loro comparsa. Quando i numeri che indicano la posizione sono ripetuti significa che più libri hanno ricevuto lo stesso numero di voti.

La classifica originale si trova qui: https://www.reddit.com/r/Fantasy/comments/5tzx0f/the_2017_rfantasy_favorite_ya_fantasy_poll_results/?st=j2r942mb&sh=9665ad15

 

1) J.K. Rowling, saga di Harry Potter, composta da Harry Potter e la pietra filosofale (della saga ho parlato in più occasioni, di questo libro in particolare ho parlato qui: https://librolandia.wordpress.com/2015/06/24/j-k-rowling-harry-potter-e-la-pietra-filosofale-2/), Harry Potter e la camera dei segreti (https://librolandia.wordpress.com/2015/07/30/j-k-rowling-harry-potter-e-la-camera-dei-segreti/), Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (https://librolandia.wordpress.com/2015/08/22/j-k-rowling-harry-potter-e-il-prigioniero-di-azkaban/), Harry Potter e il calice di fuoco (https://librolandia.wordpress.com/2016/02/13/j-k-rowling-harry-potter-e-il-calice-di-fuoco/), Harry Potter e l’Ordine della fenice (https://librolandia.wordpress.com/2016/03/23/j-k-rowling-harry-potter-e-lordine-della-fenice/), Harry Potter e il Principe Mezzosangue (https://librolandia.wordpress.com/2016/05/05/j-k-rowling-harry-potter-e-il-principe-mezzosangue/) e Harry Potter e i doni della Morte (https://librolandia.wordpress.com/2016/06/17/j-k-rowling-harry-potter-e-i-doni-della-morte/).

La quarta di copertina del primo romanzo:

Harry Potter è un ragazzo normale, o quantomeno è convinto di esserlo, anche se a volte provoca strani fenomeni, come farsi ricrescere i capelli inesorabilmente tagliati dai perfidi zii. Vive con loro al numero 4 di Privet Drive: una strada di periferia come tante, dove non succede mai nulla fuori dall’ordinario. Finché un giorno, poco prima del suo undicesimo compleanno, riceve una misteriosa lettera che gli rivela la sua vera natura: Harry è un mago e la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts è pronta ad accoglierlo…

La pagina dell’editore: http://www.salani.it/harry_potter.php

Alla saga di Harry Potter Silvana De Mari ha dedicato il saggio L’ultimo nemico che sarà sconfitto è la morte contenuto in Il Fantastico nella letteratura per ragazzi: http://www.runaeditrice.it/index.php/component/virtuemart/view/productdetails/virtuemart_product_id/90/virtuemart_category_id/9.html.

 

2) Garth Nix, Sabriel. Trilogia (fuori catalogo) composta da Sabriel, Lirael, Abhorsen. La quarta di copertina del primo romanzo:

È la storia del viaggio iniziatico di Sabriel, una ragazza che vuole salvare il padre e conoscere il proprio destino. Fin da piccola ha vissuto in un collegio al di qua del grande muro che delimita il confine col Vecchio Regno, fuori quindi dalla portata della Libera Magia e lontano dai Morti che non si rassegnano a rimanere tali. Ma adesso suo padre, il mago Abhorsen, è scomparso e Sabriel deve andare nel mondo dei morti per salvarlo. Sulla via incontrerà dei compagni di viaggio: Mogget, la cui forma felina nasconde un potente spirito, e Touchstone un giovane mago che è stato schiavo di un sortilegio. Tra trappole e pericoli i tre viaggeranno attraverso il Vecchio Regno fino a confrontarsi con le forze originarie della vita e della morte.

 

3) Philip Pullman, Queste oscure materie. Trilogia composta da La bussola d’oro, La lama sottile, Il cannocchiale d’ambra.

La quarta di copertina:

Lyra, ragazzina impetuosa, appassionata, onestissima e ingenua bugiarda, vive al Jordan College di Oxford. Oxford non è lontana da Londra, e Londra è in Inghilterra. Ma il mondo di Lyra è ben diverso dal nostro. Oltre l’Oceano c’è l’America, ma lo stato più importante di quel continente si chiama Nuova Francia; giganteschi orsi corazzati regnano sull’Artico; lo studio della natura viene chiamato “teologia sperimentale”. E soprattutto ogni essere umano ha il suo daimon: un compagno, una parte di sé di sesso opposto al proprio, grazie al quale nessuno deve temere la solitudine. Nel nostro universo vive Will, orgoglioso, sensibile, leale e coraggioso, ma sfuggente come un gatto: i due ragazzi, provenienti da mondi diversi, si incontrano, si scontrano e diventano amici per la pelle. Will è in possesso della lama sottile, un misterioso coltello che permette il passaggio tra i mondi. Lyra però è al centro di un’antica profezia delle streghe e la Chiesa ha decretato la sua morte. Will e Lyra sono coscienti di avere un compito importante da svolgere, ma non sanno quale sia: perché la profezia si avveri non dovranno obbedire a un destino predefinito, ma essere liberi di scegliere…

La pagina dell’editore: http://www.salani.it/author/pullman_philip/

 

4) Jonathan Stroud, La saga di Bartimeus. Tetralogia composta da L’anello di Salomone, L’amuleto di Samarcanda, L’occhio del Golem, La porta di Tolomeo. Di Stroud ho parlato qui: https://librolandia.wordpress.com/2015/08/20/guida-alla-lettura-jonathan-stroud/.

La quarta di copertina di L’amuleto di Samarcanda:

Il millenario jinn Bartimaeus, il demone che costruì le mura di Uruk, Karnak e Praga, che parlò con re Salomone, che cavalcò per le praterie con i padri dei bisonti, viene improvvisamente richiamato dal mondo degli spiriti ed evocato a Londra. Una Londra tetra e cupa dove la magia consiste in un’unica capacità: quella di evocare e asservire demoni, i quali, loro malgrado, obbediranno a ogni ordine del mago che li tiene in suo potere. Bartimaeus deve compiere una missione difficilissima: rubare l’Amuleto di Samarcanda al temibile e ambizioso Simon Lovelace…

Della saga di Bartimeus si è occupata Pia Ferrara in La libertà è un’illusione, c’è sempre un prezzo da pagare, contenuto in Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi: https://www.amazon.it/fantastico-nella-letteratura-ragazzi-successo/dp/8897674623/

 

4) Lloyd Alexander, La saga di Prydain

Fuori catalogo. Io ho letto un romanzo una trentina d’anni fa, troppo per poter fare un qualsiasi tipo di commento. Riprendo le poche righe scritte da un lettore a commento del volume:

Il libro del Tre, 1964
Il calderone nero, 1965
Il castello di Llyr, 1966
Opere di genere fantasy, facenti parte di un ciclo poco conosciuto in Italia ma che può ben considerarsi come uno dei classici della letterature fantastica.

 

5) Terry Pratchett, Un cappello pieno di stelle

Lo so, ho inserito la foto di un altro romanzo, ma Un cappello pieno di stelle è fuori catalogo. Pratchett è il creatore di Mondo Disco, e anche se ha scritto davvero tanto ultimamente i suoi libri sono difficili da trovare. Pubblicato sia da Mondadori che da Salani, inserisco il link a entrambe le pagine: http://autori.librimondadori.it/terry-pratchett e http://www.salani.it/search=pratchett. Se vi interessa una bibliografia (sapendo che i libri li dovrete cercare in biblioteca o nel mercato dell’usato) vi rimando a Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Terry_Pratchett.

 

6) Ursula K. Le Guin, La saga di Earthsea, composta da Il mago di Earthsea, Le tombe di Atuan, La spiaggia più lontana, L’isola del drago, I venti di Earthsea.

La quarta di copertina:

Nel mondo incantato di Terramare, fatto di arcipelaghi e di acque sconfinate, un ragazzo si mette in viaggio verso l’isola di Roke e la sua Scuola di maghi, dove apprenderà le parole per sconfiggere creature favolose, guarire i malati, governare gli elementi, piegare gli uomini e la natura al proprio volere. “Sparviere” è il soprannome con cui lo conoscono al villaggio, Ged il nome segreto da rivelare solo agli amici fidati. E di amici Ged ne avrà certo bisogno, per superare indenne il lungo, avventuroso apprendistato che lo condurrà all’estremo limite del mondo, ai margini dell’Oceano Aperto, dove dovrà misurarsi con l’Ombra e con la parte più oscura della propria anima. Solo quando Ged sarà diventato un potente mago, Signore del Draghi, potrà affrontare le forze dell’oscurità che minacciano di sopraffare Terramare e riportare la magia in una terra che ne ha disperato bisogno.

La pagina dell’autrice: http://autori.librimondadori.it/ursula-k.-le-guin

 

7) Maggie Stiefvater, Raven Boys. In Italia sono arrivati Raven Boys e Ladri di sogni. La quarta di copertina del primo romanzo:

È la vigilia di San Marco, la notte in cui le anime dei futuri morti si mostrano alle veggenti di Henrietta, in Virginia. Blue, nata e cresciuta in una famiglia di sensitive, vede per la prima volta uno spirito e capisce che la profezia sta per compiersi: è lui il ragazzo di cui s’innamorerà e che lei è destinata a uccidere. Il suo nome è Gansey ed è uno dei ricchi studenti della Aglionby, prestigiosa scuola privata di Henrietta i cui studenti sono conosciuti come Raven Boys, per via dello stemma dell’istituto, e noti per essere portatori di guai. Pur riconoscendolo come il ragazzo del destino, quando Gansey si presenta alla sua porta in cerca di aiuto, Blue non riesce a voltargli le spalle.

Un estratto: http://www.rizzolilibri.it/wp-content/uploads/2015/02/05/256314/3053257-9788817077811_abstract.pdf.

La pagina dell’autrice: http://www.rizzolilibri.it/autori/maggie-stiefvater/.

7) Megan Whalen Turner, Queen’s Thief. Saga mai tradotta in italiano.

 

8) Diana Wynne Jones, Il castello errante di Howl. Trilogia composta da Il castello errante di Howl, Il castello in aria e La casa per Ognidove. La quarta di copertina del primo romanzo:

La giovane Sophie vive a Market Chipping, nel lontano e bizzarro paese di Ingary, un posto dove può succedere di tutto, specialmente quando la Strega delle Terre Desolate perde la pazienza. Sophie sogna di vivere una grande avventura, ma da quando le sorelle se ne sono andate di casa e lei è rimasta sola a lavorare nel negozio di cappelli del padre, le sue giornate trascorrono ancor più tranquille e monotone. Finché un giorno la perfida strega, per niente soddisfatta dei cappelli che Sophie le propone, trasforma la ragazza in una vecchia. Allora anche Sophie è costretta a partire, e ad affrontare un viaggio che la porterà a stipulare un patto col Mago Howl, a entrare nel suo castello sempre in movimento, a domare un demone, e infine a opporsi alla perfida Strega…

 

9) David Eddings, La saga dei Belgariad. Saga (fuori catalogo) composta da Il segno della profezia, La regina della magia, La valle di Aldur, Il castello incantato, La fine del gioco.

La quarta di copertina del primo romanzo:

Nella notte dei tempi il Dio Aldur rubò una pietra alle stelle e ne fece un gioiello prezioso, il Globo. Il potere del gioiello era grande e l’avido Dio Torak lo volle per sé perché attraverso di esso avrebbe avuto il dominio sull’occidente. Ma quando tese la mano per toccarlo, il Globo lo divorò con le sue fiamme. Ora Torak giace nel sonno senza fine della sofferenza e la pietra del potere non è più in suo possesso. Ma Zedar l’Apostata, discepolo prediletto, prepara il suo ritorno. Le sue trame segrete si intrecciano come i fili di una ragnatela e il giovane Garion, la cui vita trascorre serena in una fattoria dell’ovest, scoprirà il peso del proprio destino.

 

9) Laini Taylor, Daughter of Smoke and Bone. Trilogia composta da La chimera di Praga, La città di sabbia e Sogni di mostri e divinità. La quarta di copertina del primo romanzo:

Karou ha diciassette anni, è una studentessa d’arte e per le strade di Praga, la città in cui vive, non passa inosservata: i suoi capelli sono di un naturale blu elettrico, la sua pelle è ricoperta da un’intrigante filigrana di tatuaggi, parla più di venti lingue e riempie il suo album da disegno di assurde storie di mostri. Spesso scompare per giorni, ma nessuno sospetta che quelle assenze nascondano un oscuro segreto. Figlia adottiva di Sulphurus, il demone chimera, la ragazza attraversa porte magiche disseminate per il mondo per scovare i macabri ingredienti dei riti di Sulphurus: i denti di ogni razza umana e animale.
Ma quando Karou scorge il nero marchio di una mano impresso su una di quelle porte, comprende che qualcosa di enorme e pericoloso sta accadendo e che tutto il suo universo, scisso tra l’esistenza umana e quella tra le chimere, è minacciato. Ciò che si sta scatenando è il culmine di una guerra millenaria tra gli angeli, esseri perfetti ma senz’anima, e le chimere, creature orride e grottesche solo nell’aspetto esteriore; è il conflitto tra le figure principi del mito cristiano e quelle dell’immaginario pagano. Nel disperato tentativo di aiutare la sua “famiglia”, Karou si scontra con la terribile bellezza di Akiva, il serafino che per amore le risparmierà la vita.
Con questo libro unico, già finalista al National Book Award, tra i più alti riconoscimenti letterari negli USA, e acclamato dalla critica più esigente, Laini Taylor tesse un raffinato modern fantasy permeato dalle intriganti atmosfere praghesi e dalla tradizione mitologica del mondo classico, in cui la ricerca della natura interiore s’accompagna alla scoperta del vero, ma sempre contrastato amore.

 

9) Leigh Bardugo, Six of Crows. In Italia è arrivato solo il primo volume, Tenebre e ghiaccio. La quarta di copertina:

Circondata da nemici, quella che un tempo era la potente nazione di Ravka è ora un regno diviso dai conflitti e letteralmente tagliato in due dalla Distesa, un deserto di impenetrabile oscurità, brulicante di mostri feroci e affamati. Alina Starkov è sempre stata una buona a nulla, un’orfana il cui unico conforto è l’amicizia dell’amico Malyen, detto Mal. Eppure, quando il loro reggimento viene attaccato dai mostri e lui resta ferito, in Alina si risveglia un potere enorme, l’unico in grado di sconfiggere il grande buio e riportare al paese pace e prosperità. Immediatamente viene arruolata dai Grisha, l’elite di maghi che, di fatto, manovra l’intera corte, capeggiata dall’affascinante mago Oscuro. Ma al sontuoso palazzo, dove gli intrighi e il lusso dei balli è tale da stordire e confondere, niente è ciò che sembra, e Alina si ritroverà presto ad affrontare sia le tenebre che minacciano il regno, sia quelle che insidiano il suo cuore.

Un estratto: http://api2.edizpiemme.it/uploads/2014/02/2466-interni_web.pdf.

 

9) Rick Riordan, Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo. Saga composta da Il ladro di fulmini, Il mare dei mostri, La maledizione del titano, La battaglia del labirinto e Lo scontro finale. La quarta di copertina del primo romanzo:

Percy Jackson non sapeva di essere destinato a grandi imprese prima di vedere la professoressa di matematica trasformarsi in una Furia per tentare di ucciderlo. Le creature della mitologia greca e gli dei dell’Olimpo, in realtà, non sono scomparsi ma si sono semplicemente trasferiti a New York, più vivi e litigiosi di prima. Tanto che l’ultimo dei loro bisticci rischia di trascinare il mondo nel caos: qualcuno ha rubato la Folgore di Zeus, e qualcuno dovrà ritrovarla entro dieci giorni. Sarà proprio Percy a dover indagare sull’innocenza di Poseidone, dio del mare e padre perduto, che l’ha generato con una donna mortale facendo di lui un semidio. Nuove gesta e antichi nemici lo aspettano, e non saranno solo lo sguardo di Medusa e i capricci degli dei ad ostacolare la ricerca della preziosa refurtiva, ma le parole dell’Oracolo e il suo oscuro verdetto: un amico tradirà, e il suo gesto potrebbe essere fatale…

La pagina dell’autore: http://www.percyjackson.it/libri-riordan.html

Mi sono occupata di questa saga in Essere dei mezzosangue è pericoloso, ma non si corre il rischio di annoiarsi contenuto in Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi: https://www.ibs.it/fantastico-nella-letteratura-per-ragazzi-libro-vari/e/9788897674627.

 

10) Brian Jacques, La saga di Redwall. Saga fuori catalogo, ne ho parlato qui: http://www.fantasymagazine.it/14008/e-morto-brian-jacques.

10) Cinda Williams Chima, Seven Realms. Saga mai tradotta in italiano.

 

10) Parick Ness, Chaos. Trilogia composta da La fuga, Il nemico, La guerra.

La quarta di copertina del primo romanzo:

Esiste un posto in cui si parla senza dire nulla. Perché tutti sentono i pensieri degli altri, anche se non vogliono. Giorno e notte, lontano e vicino, il Rumore ti raggiunge sempre. Gioia, paura, rimpianto, speranza: non c’è scampo al caos incessante che ronza nell’aria e affligge gli uomini di Prentisstown come un morbo, dopo aver sterminato le donne. Eppure anche nel Rumore è possibile mentire. Todd è l’ultimo nato al villaggio, parla una lingua tutta sua e presto compirà tredici anni, l’età in cui nella comunità si diventa adulti. Un evento tanto atteso e dalle conseguenze inimmaginabili, protette da un segreto che tutti seppelliscono sotto strati di pensieri. Ma Todd sta per scoprire che esiste un buco nel Rumore, un nucleo di silenzio che nessun pensiero può sporcare, e che non è vero che tutte le donne sono scomparse. Da questo momento Todd dovrà correre e fuggire lontano, con il solo aiuto di un cane, un coltello e una ragazza, alla ricerca della verità.

Un estratto: http://leggere.librimondadori.it/patrick-ness-chaos-la-fuga/.

La pagina dell’autore: http://autori.ragazzimondadori.it/patrick-ness.

 

11) Orson Scott Card, La saga di Ender. Al momento in commercio c’è solo il primo romanzo, Il gioco di Ender, che comunque è autoconclusivo. La quarta di copertina:

L’ultimo attacco alla Terra da parte degli alieni risale a ottant’anni fa, tuttavia la guerra non è finita. Per scongiurare la possibilità che, un giorno, la razza umana venga cancellata da una nuova e ancor più devastante invasione, sono state costruite armi sempre più potenti e ideati vari sistemi di difesa. Inoltre, per sfruttare le straordinarie capacità di alcuni bambini, è stata creata una Scuola di Guerra, destinata a formare un’élite di geni militari. Ed è in questo luogo altamente competitivo, in cui si simulano al computer azioni belliche di ogni tipo e si elaborano tattiche e strategie di grande complessità, che viene portato Andrew «Ender» Wiggin: ha soltanto sei anni e lo aspetta un addestramento feroce in un ambiente spietato, ma lui è un genio tra i geni, nato con le doti di un superbo comandante. Ed è l’unico in grado di vincere tutte le «partite» combattute nella Sala di Battaglia. Ma qual è il prezzo da pagare per essere davvero il migliore? E dove finisce il gioco e comincia la realtà?

La pagina dell’autore: http://www.tealibri.it/author/card_orson_scott/.

 

11) Robin McKinley, Saga di Damar. Di questa saga è stato tradotto solo il primo romanzo, La spada blu, e ora è fuori catalogo. La quarta di copertina:

La madre e il padre di Harry Crewe sono morti, così suo fratello Richard trova per lei una sistemazione presso due nobili signori, che se ne prendono cura come di una figlia. La regione desertica nella quale si stabilisce, odiata dai suoi abitanti per le difficili condizioni climatiche, esercita invece sulla ragazza un fascino inspiegabile. Ma è una terra su cui incombe la minaccia di una guerra: le popolazioni del Nord vogliono spazzar via il Popolo delle Colline. Nel timore di non poter affrontare il nemico, Corlath, sovrano delle Colline, portatore di un Dono magico tramandato dai suoi antenati, chiede aiuto alla gente di Harry; l’incontro fortuito con la ragazza risveglia in quel re dallo sguardo misterioso un desiderio così forte da indurlo a portarla via con sé. Harry scopre così una cultura che segue i ritmi naturali, e si lega al re come nessun’altra donna era riuscita a fare prima; viene addestrata come un guerriero e ben presto la sua abilità arriva a domare la leggendaria Spada Blu. E mentre la guerra si profila all’orizzonte, Harry si troverà a mettere alla prova la sua arte, in una missione proibita e pericolosa che la porterà molto lontano.

Io ne ho parlato qui: https://librolandia.wordpress.com/2015/08/25/intorno-a-la-spada-blu-di-robin-mckinley-e-alle-donne-nella-narrativa/

 

11) Tamora Pierce, Song of the Lioness. Tradotti solo i primi due romanzi. La quarta di copertina del primo, La principessa Alanna:

“D’ora in poi sarò Alan di Trebond, l’altro gemello. E un giorno sarò cavaliere.” Nonostante sia una ragazza, Alanna ha sempre desiderato diventare un cavaliere e avere una vita avventurosa. Suo padre però ha predisposto per lei un avvenire diverso: studierà in convento per essere una dama perfetta. Il suo gemello Thom, invece, farebbe di tutto per evitare l’addestramento da cavaliere. E così, prima di partire per le rispettive destinazioni, i due si scambiano i ruoli, e Alanna, fingendosi un ragazzo, s’incammina alla volta del castello di re Roald a Corus. Il percorso per diventare cavaliere sarà lungo e irto di ostacoli; Alanna stringerà nuove amicizie, in particolare con Jonathan di Conte, erede al trono di Tortall, e dovrà difendersi da compagni prepotenti. Mentre la Festa del solstizio d’inverno si avvicina, e con essa la nomina dei nuovi cavalieri, Alanna viene scelta per accompagnare Jonathan a Persepolis; ma prima della partenza, l’infido duca Roger ha sfidato il principe ad avventurarsi nella temibile Città Nera. Alanna, fiutando il pericolo, decide dr seguirlo di nascosto. Insieme affronteranno gli Ysandir, esseri che rubano l’energia vitale degli uomini, e solo a costo di svelare la propria identità Alanna potrà dimostrare quanto vale veramente…

Le mie impressioni: https://librolandia.wordpress.com/2014/07/27/tamora-pierce-la-principessa-alanna/.

 

12) Brandon Sanderson, Mistborn. Trilogia composta da L’ultimo impero, Il pozzo dell’ascensione e Il campione delle ere. La quarta di copertina del primo romanzo:

Da mille anni dal cielo cadevano ceneri e il mondo era arido.
Da mille anni uno spietato signore opprimeva le sue genti
come un dio onnipotente e spietato.
Poi, quando ormai le speranze erano perdute,
l’arrivo di uno straniero parve poter cambiare ogni cosa…
In una piantagione fuori dalla capitale Luthadel, gli schiavi skaa sono oppressi come in ogni parte dell’Impero. Uno strano schiavo giunto da poco, con delle cicatrici sulle braccia, una notte uccide da solo il signorotto locale e le sue guardie, liberando poi i suoi compagni. Si tratta di Kelsier, un Mistborn, un uomo dagli straordinari poteri magici. A capo dei più potenti allomanti, dotati di abilità simili alle sue, Kelsier insegue il sogno di porre fine al dominio del despota divino; ma nonostante le capacità dei suoi compagni, il suo scopo sembra irraggiungibile, finché un giorno non incontra Vin, una giovane ladruncola skaa specializzata in truffe a danno dei nobili e dei burocrati dell’Impero. La ragazza è stata provata dalla vita al punto che ha giurato a sé stessa che non si fiderà mai più di nessuno. Ma dovrà imparare a credere in Kelsier, se vorrà trovare il modo di dominare i poteri che possiede, e che vanno ben oltre la sua immaginazione…

La mia recensione del primo romanzo: http://www.fantasymagazine.it/11341/mistborn-l-ultimo-impero.

 

12) Brandon Sanderson, Gli Eliminatori. Trilogia composta da Steelheart, Firefight e Calamity. La quarta di copertina del primo romanzo:

David è solo un bambino quando l’oscurità perpetua cala sulla Terra e in cielo compare Calamity, una misteriosa stella che dona a uomini e donne, prima di allora intrappolati nelle loro ordinarie esistenze, poteri fuori dal comune. Questi esseri straordinari vengono ribattezzati con il nome di Epici e ben presto il loro dono li rende avidi di supremazia sugli altri uomini. Due anni più tardi, a Newcago, la città che una volta era stata Chicago, David assiste all’assassinio di suo padre da parte di uno degli Epici più potenti, Steelheart. Ora cerca vendetta, e sa che l’unico modo per ottenerla è entrare a far parte degli Eliminatori, un’organizzazione che agisce nell’ombra, studiando le debolezze degli Epici e combattendoli strenuamente. E nonostante tutti pensino che Steelheart, cuore d’acciaio, sia invincibile, David sa che non è così, perché lo ha visto sanguinare con i propri occhi.

La mia recensione: http://www.fantasymagazine.it/21754/steelheart.

 

12) Saaba Tahir, An Ember in the Ashes. È stato tradotto solo il primo romanzo, Il dominio del fuoco. La quarta di copertina:

C’è stato un tempo in cui la sua terra era ricca di arte e di cultura. Laia non può ricordarsene, eppure ha sentito spesso i racconti su come fosse la vita prima che l’Impero trasformasse il mondo in un luogo grigio e dominato dalla tirannia, dove la scrittura è proibita e in cui una parola di troppo può significare la morte. Laia lo sa fin troppo bene, perché i suoi genitori sono caduti vittima di quel regime oppressivo. Da allora, lei ha imparato a tenere segreto l’amore per i libri, a non protestare, a non lamentarsi. Ma la sua esistenza cambia quando suo fratello Darin viene arrestato con l’accusa di tradimento. Per lui, Laia è disposta a tutto, anche a chiedere aiuto ai ribelli, che le propongono un accordo molto pericoloso: libereranno Darin, se lei diventerà una spia infiltrata nell’Accademia, la scuola in cui vengono formati i guerrieri dell’Impero…
Da quattordici anni, Elias non conosce una realtà diversa da quella dell’Accademia. Quattordici anni di addestramento durissimo, durante i quali si è distinto per forza, coraggio e abilità. Elias è la promessa su cui l’Impero ripone le proprie speranze. Tuttavia, più aumenta la fiducia degli ufficiali nei suoi confronti, più lui vacilla, divorato dai dubbi. Vuole davvero diventare l’ingranaggio di un meccanismo spietato e senza scrupoli? Il giorno in cui conoscerà Laila, Elias troverà la risposta. E il suo destino sarà segnato.

La pagina dell’autrice: http://www.editricenord.it/author/tahir_sabaa/.

 

13) Cornelia Funke, Mondo d’inchistro. Trilogia composta da Cuore d’inchiostro, Veleno d’inchiostro e Alba d’inchiostro.

La quarta di copertina del primo romanzo:

Mo, il padre di Meggie, possiede una dote magica e terribile: leggendo un libro a voce alta è in grado di evocarne i personaggi. Come Capricorno, il signore dal cuore nero uscito dalle pagine di Cuore d’inchiostro per dare la caccia a Mo e impadronirsi del suo dono. Un romanzo che cancella i confini tra finzione e realtà, tra personaggio e lettore. Una storia in cui è impossibile non perdersi.

Un estratto: http://leggere.librimondadori.it/cornelia-funke-cuore-d-inchiostro/.

La pagina dell’autrice: http://autori.ragazzimondadori.it/cornelia-funke

13) Jonathan Flanagan, Ranger’s Apprentice. Serie mai tradotta.

13) Patricia C. Wrede, Enchanted Forrest Chronicles. Serie mai tradotta.

 

13) Sarah J. Maas, Il trono di ghiaccio. Serie composta da Il trono di ghiaccio, La corona di mezzanotte, La corona di fuoco e La lama dell’assassina.

La quarta di copertina del primo romanzo:

Il tempo della magia è finito e sul trono di ghiaccio siede un re malvagio quando un’assassina giunge al castello. Il suo scopo non è uccidere, ma guadagnarsi la libertà. Dovrà sconfiggere ventitré contendenti in una sfida per diventare sicario di corte ed essere così rilasciata dalle terribili miniere di Endovier. Il suo nome è Celaena Sardothien. Presto la sua lotta per la vittoria si trasformerà in una lotta per la sopravvivenza, perché un oscuro pericolo minaccia il suo mondo. A lei il compito di estirparlo prima della distruzione.

La pagina dell’autrice: http://autori.librimondadori.it/sarah-j.-maas

14) Dan Wells, John Cleaver Series. Serie mai tradotta.

 

15) Joe Abercrombie, Il mare infranto. Trilogia composta da Il mezzo re, La mezza guerra, Mezzo mondo.

La quarta di copertina del primo romanzo:

Yarvi non aveva mai pensato che sarebbe potuto salire al trono. Nato con una mano deforme è destinato a diventare uno dei “ministranti”, l’ordine dei potenti sacerdoti consiglieri della corona. Eppure succede: il padre e il fratello di Yarvi sono morti, uccisi in un agguato ordito dal sovrano del confinante regno di Vansterland. Adesso è lui il re. O per lo meno, mezzo re. Ma la sua vendetta dovrà essere intera. Spinto anche dalla madre, la bella e inflessibile Laithlin, Yarvi parte per Vansterland, pronto a dare battaglia. Subito, però, cade vittima di un’imboscata e, salvatosi miracolosamente in mare, viene portato al mercato degli schiavi. Qui viene venduto per prestare servizio sulla nave capitanata da Shadikshirram, mercantessa dal cuore nero e dalla lingua affilata. Solo, nel mare ghiacciato, privo del suo lignaggio e incapace di reggere un’ascia o uno scudo, Yarvi potrà contare su una squadra di compagni improbabili e su un’unica vera arma: la sua mente. Basterà per ritornare a casa e portare a compimento la sua vendetta?

La pagina dell’autore: http://autori.librimondadori.it/joe-abercrombie.

Alcuni miei commenti: https://librolandia.wordpress.com/2015/01/14/joe-abercrombie-il-mezzo-re/.

 

15) K.A. Applegate, Animorphs. Lunghissima serie ormai fuori catalogo. La relativa pagina su Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Animorphs.

 

15) Kristin Cashore, Graceling Realm. Trilogia composta da Graceling, Fire e Bitterblue. La quarta di copertina del primo romanzo:

Ogni tanto, nei Sette Regni, nasce un bambino con un Dono speciale: Katje è capace di uccidere chiunque a mani nude e suo zio, re Rand di Middluns, la sfrutta per eliminare i suoi nemici. Raggiunta la maggiore età, la ragazza si mette alla testa di una società segreta con lo scopo di contrastare i piani dello zio e di proteggere i più deboli. Quando Katje incontra un misterioso e affascinante straniero, Po, anch’egli dotato di uno straordinario Dono, fra i due si instaura un forte legame che si trasforma a poco a poco in amore. I due scopriranno verità inimmaginabili e dovranno sciogliere un intrigo che mette a rischio la sicurezza di tutti i Sette Regni.

15) Maria V. Snyder, Study Series

 

15) Mercedes lackey, The Last Herald Mage. Trilogia composta da Magic’s Pawn, Magic’s Promise e Magic’s Price. Lo so, le altre serie in inglese le ho ignorate, ma la Lackey è uno dei pochi scrittori che riesce davvero a farmi piangere quando la leggo. Esistono storie scritte meglio, mondi più articolati, ma il suo impatto emotivo su di me è fortissimo. La quarta di copertina:

Though Vanyel has been born with near-legendary abilities to work both Herald and Mage magic, he wasn’t no part in such things. Nor does he seek a warrior’s path, wishing instead to become a Bard.
Yet such talent as his, if left untrained, may prove a menace not only to Vanyel but to others as well. So he is sent to be fostered with his aunt, Savil, one of the fame Herald-Mages of Valdemar.
But, strong-willed and self-centered, Vanyel is a challenge which even Savil cannot master alone. For soon he will become the focus of frightening forces, lending his raw magic to a spell that unleashes terrifying wyr-hunters on the land.
And by the time Savil seeks the assistance of a Shin’a’in Adept, Vanyel’s wild talent may have already grown beyond anyone’s ability to contain, placing Vanyel, Savil, and Valdemar itself in desperate peril.

 

15) Michael Scott, I segreti di Nicholas Flamel l’immortale. Serie composta da L’alchimista, Il mago, L’incantatrice, Il negromante, L’immortale e I gemelli. La quarta di copertina del primo romanzo:

Nicholas Flamel nacque a Parigi ii 28 settembre 1330. E considerato il più grande alchimista del suo tempo e si dice abbia scoperto la formula della vita eterna. E morto nel 1418. Ma la sua tomba è vuota. Nicholas Flamel è ancora vivo, grazie all’elisir di lunga vita che da secoli produce nel suo laboratorio. Il segreto della formula tuttavia è custodito in un libro preziosissimo che ora si trova nelle mani del malvagio dottor John Dee. Secondo la profezia, solo due giovani gemelli dall’aura d’oro e d’argento possono recuperarlo. Nella San Francisco del ventunesimo secolo Josh e Sophie dovranno battersi contro golem, creature mitologiche e divinità leggendarie emerse dai confini del tempo per difendere il volume.

15) Sherwood Smith, Crown & Court. Serie mai tradotta in italiano.

 

15) Suzanne Collins, Hunger Games. Trilogia composta da Hunger Games, La ragazza di fuoco, Il canto della rivolta. La quarta di copertina del primo romanzo:

Non puoi rifiutarti di partecipare agli Hunger Games, l’implacabile reality show organizzato ogni anno a Capitol City al quale ogni Distretto deve inviare due partecipanti: un ragazzo e una ragazza tra i dodici e i diciotto anni lanciati nell’Arena a combattere fino alla morte. Sopravvive uno solo, il più bravo, il più forte, il più furbo. Vincere significa fama e ricchezza. Perdere significa morte certa. Ma per vincere bisogna scegliere. Tra sopravvivenza e amore. Tra egoismo e amicizia.

Un estratto: http://leggere.librimondadori.it/suzanne-collins-hunger-games/.

La pagina dell’autrice: http://autori.librimondadori.it/suzanne-collins

Di questa saga si è occupata Chiara Valentina Segré in Possa la buona sorte essere sempre dalla vostra parte, saggio contenuto in Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi: https://www.ibs.it/fantastico-nella-letteratura-per-ragazzi-libro-vari/e/9788897674627.

 

15) Anne McCaffrey, La saga di Pern. Lunga serie ormai fuori catalogo. La quarta di copertina del primo romanzo, Il volo del drago:

Il terzo pianeta di Rubkat era un luogo splendidamente adatto alla vita. Non appena l’uomo lo aveva scoperto si era affrettato a colonizzarlo. La prima spedizione che si era insediata sul pianeta Pern non aveva badato allo strano corpo celeste che descriveva un’orbita attorno ad esso. Ogni duecento anni quel mondo vagante riproponeva la sua minacciosa presenza e fu per questo che i coloni di Pern avevano creato una nuova specie: i Draghi. Essi erano in grado di fronteggiare la minaccia proveniente dallo spazio. Occorrevano però facoltà mentali superiori per allevare e addestrare un Drago, così si sviluppò l’ordine dei Dragonieri che finì per costituire una razza a sé e divenne protagonista di una serie di avventure che si trasformarono in leggenda.

La pagina di Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Anne_McCaffrey#Ciclo_di_Pern_.28Dragonieri_di_Pern.29.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in anteprima, classifiche di genere e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a I migliori romanzi YA secondo Reddit

  1. Sara Fabian ha detto:

    Delle belle scelte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...