Neverthless, She Persisted

 


“Era stata avvisata. Le era stata data una spiegazione. Tuttavia, lei ha insistito”.

Con queste parole il 7 febbraio 2017 la senatrice Elizabeth Warren, che stava leggendo ad alta voce una lettera di alcuni anni fa di Coretta Scott King, attivista per i diritti civili morta nel 2006 e vedova di Martin Luther King, è stata zittita all’interno del Senato degli Stati Uniti. L’episodio non è passato inosservato e Tor.com, sottolineando che la ricorrenza dell’8 marzo serve per celebrare le donne e le loro realizzazioni senza farsi distrarre da elementi marginali quali distinzioni di nazionalità, etnia, lingua, cultura, posizione economica e politica, ha ricordato anche che la narrativa fantastica è stata importante per promuovere il sogno di eguaglianza grazie alla creatività e alla critica sociale. Per questo nella giornata di ieri il blog ha pubblicato una serie di racconti legati da un tema comune: “Neverthless, She Persisted”.

Se vi interessa leggerli i racconti sono questi:

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in anteprima e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...