Novità di gennaio 2017 – seconda parte

 

Dan Abnett e Nik Vincent, Tomb Raider. I diecimila immortali, Multiplayer edizioni, 14,90 €

La quarta di copertina:

Ancora scossa da ciò che è stata costretta a subire sull’isola di Yamatai, Lara Croft è determinata a lasciarsi alle spalle il calvario vissuto. Il suo desiderio di tranquillità svanisce, però, quando la sua migliore amica Sam, avvelenata da una qualche sostanza tossica, ha bisogno di lei per salvarsi. Lara si mette subito alla ricerca di qualcosa che sia in grado di aiutare Sam. Un filo di speranza nasce dal mito su un antico manufatto misterioso dalle capacità curative, capace forse di spiegare anche gli eventi soprannaturali avvenuti sull’isola Yamatai. Lara però non è l’unica a caccia dell’artefatto: .un magnate spietato, una società misteriosa e una serie infinita di tirapiedi non si fermeranno davanti a nulla pur di arrivare a sfruttare, per i loro subdoli fini, il suo potere. La ricerca spingerà Lara a viaggiare per tutto il globo, attraverso una fitta rete di cospirazioni, sospetti ed enigmi – un’avventura dove il confine tra vita e morte è davvero molto sottile…

 

 

Soman Chainani, Un mondo senza eroi. L’accademia del bene e del male. Vol. 2, Mondadori, 11,50 €

Edizione economica. La quarta di copertina:

Agatha e Sophie sono fuggite dall’Accademia del Bene e del Male: hanno infranto le regole e vissuto la Fiaba fino in fondo, conquistandosi il Lieto Fine che volevano. Ma quando Agatha si rende conto di volere un principe per la sua storia, tutto ricomincia da capo. Si ritrovano all’Accademia, dove però tutto è cambiato. Che fine hanno fatto le scuole del Bene e del Male? E dove sono finiti tutti gli eroi, i principi, i maschi?

Un estratto: http://leggere.librimondadori.it/soman-chainani-l-accademia-del-bene-e-del-male-un-mondo-senza-eroi/

 

 

Soman Chainani, L’ultimo lieto fine. L’accademia del bene e del male. Vol. 3, Mondadori, 18,00 €

La quarta di copertina:

Agatha passava per odiosa e prepotente, ma si è scoperta buona e gentile. Sophie era considerata la persona più dolce del mondo, ma nascondeva un animo egoista e altezzoso. Sono sempre state unite, ma l’amicizia di una vita si è sciolta come neve al sole. Tedros era un perfetto principe delle favole, ma nella vita di tutti i giorni si rivela capriccioso, pretenzioso e viziato. Il Gran Maestro era vecchio e potente, e all’improvviso si è trasformato in un sedicenne pallido, affascinante, impulsivo. Sarebbe bello che ciascuno di loro potesse vivere fino in fondo la propria storia, come in ogni fiaba che si rispetti. Ma nulla è come sembra, nulla va come ci si aspetta… Solo una cosa accomuna tutto e tutti: la disperata ricerca del Lieto Fine. L’ultimo Lieto Fine.

«QUESTO NON È IL NOSTRO LIETO FINE, VERO?»

 

 

Eoin Colfer, L’uomo che visse per sempre. T.E.M.P.O. Vol. 3, Mondadori, 17,00 €

La quarta di copertina:

Se non fosse per il programma T.E.M.P.O., creato dall’FBI per proteggere i testimoni scomodi facendoli rifugiare nel passato, Riley, un giovane orfano che vive nel 1898, e l’agguerrita Chevie, diciassettenne di oggi nonché agente speciale dell’FBI, non si sarebbero mai incontrati. Invece sono diventati amici per la pelle. Insieme hanno sconfitto un crudele tiranno e, ancor prima, il terribile sicario di cui Riley era l’apprendista, Albert Garrick. Lo credevano morto e sepolto, ma si sbagliavano: divenuto immortale, Garrick torna a cercarli proprio quando Riley ha raggiunto il successo come mago. Il sicario trascina i due amici nell’Inghilterra della caccia alle streghe e fa condannare Chevie al rogo… In una lotta all’ultimo sangue tra maestro e discepolo, soltanto Riley può battere il destino sul tempo, ma basterà la sua astuzia da prestigiatore a salvare l’amica? «Davanti ai vostri increduli occhi verrà compiuta l’impresa più grande mai realizzata. Non è un numero di magia come tutti gli altri, non è un trucco, non è una semplice illusione. Io, Albert Garrick, trasformerò il mondo per sempre, qui e adesso.»

 

 

Charlie Fletcher, The paradox. Il mondo sospeso, Fanucci, 18,00 €

La quarta di copertina:

Coloro che appartengono alla società segreta Oversight conoscono molte cose. Sanno per esempio che il ferro freddo è in grado di ricacciare le bestie della notte nell’oscurità, o che ritrovarsi tra due specchi non sempre è una buona idea… E sanno anche che il loro compito è proteggere l’umanità dalle forze soprannaturali, nonostante il loro numero stia drasticamente diminuendo e i nemici siano ormai alle porte. Quando il signor Sharp e Sara Falk, due dei membri più importanti dell’Oversight, si ritrovano intrappolati nel mondo sospeso al di là degli Specchi Neri, l’uno alla ricerca dell’altra e di una via per tornare a casa, scoprono qualcosa che non avevano osato nemmeno immaginare: una minaccia che, se non scongiurata, potrebbe mettere in pericolo l’intera umanità. Perché di fronte a quella rivelazione, ciò che credevano di sapere sul soprannaturale è destinato a essere dimenticato per sempre.

 

 

Eleanor Herman, Impero di polvere, HarperCollins, 16,00 €

La quarta di copertina:

Colonne di fumo si levano dai campi di battaglia della Macedonia, mentre nuovi amori sbocciano e un’antica magia pulsante di rabbia minaccia di ridurre l’impero in polvere.

Dopo aver vinto la sua prima battaglia, il Principe Alessandro lotta per diventare il sovrano di cui il suo regno ha bisogno, ma la differenza tra un re e un tiranno è una linea sottile, che diventa sempre più labile di fronte alle nuove minacce.

Nel frattempo Efestione, caduto in disgrazia per aver ucciso l’uomo sbagliato, deve portare a termine una pericolosa missione in Egitto insieme a Katarina, senza lasciarsi sfuggire il devastante segreto di una profezia che forse la riguarda.

Jacob, intanto, deciso a dimenticare il suo primo amore, ha giurato di eliminare dalla faccia della terra l’antica magia del sangue ed è convinto che Cynane, la principessa sua prigioniera, sia la chiave che consentirà ai Cavalieri esariani di distruggere la Macedonia.

E Zofia, benché in catene, continua a cercare i Divoratori di spiriti anche se prima deve vedersela con i segreti dell’uomo bellissimo – e letale – che l’ha catturata.

Nel secondo romanzo della serie Stirpe di Dei e di Re, Eleanor Herman reinterpreta uno dei personaggi più affascinanti della storia antica, Alessandro il Grande, la cui vita è stata talmente straordinaria che persino i fatti sembrano frutto della fantasia.

 

 

Emmy Laybourne, L’esercito dei 14 bambini, Newton Compton, 9,90 €

La quarta di copertina:

Quattordici studenti di diverse età sono rimasti intrappolati all’interno di un gigantesco supermercato a Monument, in Colorado. Lì dentro c’è tutto ciò di cui potrebbero aver bisogno: cibo di ogni genere, vestiti, videogiochi e libri, farmaci e ogni tipo di bevanda alcolica… e senza la supervisione di un adulto possono fare quello che vogliono. Potrebbe anche essere divertente. Purtroppo la verità è che fuori da lì il genere umano sta scomparendo a causa di catastrofi naturali e della dispersione di sostanze chimiche nell’atmosfera che, a seconda del gruppo sanguigno, possono provocare nelle persone disturbi paranoidi, accessi di violenza o addirittura la morte. I bambini devono rimanere all’interno, costretti ad attrezzarsi per la sopravvivenza, senza sapere se potranno mai uscire. Nonostante la giovane età, saranno in grado di cavarsela e guadagnarsi un futuro?

 

 

Ransom Riggs e Cassandra Jean, Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali. Il graphic novel, Rizzoli Lizard, 19,00€

La quarta di copertina:

Jacob Portman era solo un bambino quando suo nonno gli riempiva la testa di strane storie. Racconti di un’infanzia incantata, trascorsa insieme a Miss Peregrine e al suo insolito gruppo di ragazzi molto speciali. L’unica prova concreta di quei ricordi era un curioso mucchietto di foto, ritratti dei suoi compagni di giochi d’allora: uno più strambo dell’altro, di certo dei fotomontaggi d’epoca. Oggi Jacob ha sedici anni e sta per scoprire che quelle immagini non sono dei falsi, ma il solo indizio per ricostruire un mistero, in una corsa avventurosa che va oltre i confini dello spazio e del tempo.

Un estratto: http://www.rizzolilibri.it/wp-content/uploads/2016/12/23/338705/3870131-9788817092883_abstract.pdf

 

 

Rick Riordan, Percy Jackson racconta gli eroi greci, Mondadori, 13,00 €

Edizione economica. La quarta di copertina:

Acclamati, adorati, tormentati, perseguitati: gli eroi della mitologia greca hanno conquistato a caro prezzo la celebrità, combattendo contro il fato avverso e l’ostilità degli dei. Dopo aver avvinto i lettori con Percy Jackson racconta gli dei greci, il semidio più impertinente dell’Olimpo torna con un libro fondamentale per gli appassionati di eroi, divinità e gossip.

 

 

Veronica Roth, Carve the Mark. I predestinati, Mondadori, 15,90 €

La quarta di copertina:

In una galassia percorsa da una forza vitale chiamata corrente, ogni uomo possiede un dono, un potere unico e particolare, in grado di influenzarne il futuro.

CYRA è la sorella del brutale tiranno che regna sul popolo shotet. Il suo dono, che le conferisce potere provocandole allo stesso tempo dolore, viene utilizzato dal fratello per torturare i nemici. Ma Cyra non è soltanto un’arma nelle mani del tiranno. Lei è molto più di questo. Molto più di quanto lui possa immaginare. AKOS è il figlio di un contadino e di una sacerdotessa-oracolo del pacifico popolo di Thuvhe. Ha un animo generoso e nutre una lealtà assoluta nei confronti della famiglia. Da quando i soldati shotet hanno rapito lui e il fratello, l’unico suo pensiero è di liberarlo e portarlo in salvo, costi quel che costi. Nel momento in cui Akos, grazie al suo dono, entra nel mondo di Cyra, le differenze tra le diverse origini dei due ragazzi si mostrano in tutta la loro evidenza, costringendoli a una scelta drammatica e definitiva: aiutarsi a vicenda a sopravvivere o distruggersi l’un l’altro. Carve the Mark – I predestinati è un racconto indimenticabile sul potere, l’amicizia e l’amore in una galassia carica di doni inaspettati.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in anteprima, freschi di stampa e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Novità di gennaio 2017 – seconda parte

  1. francesco ha detto:

    Francesco

  2. francesco ha detto:

    Finalmente qualche buona uscita. Di Eleanor Herman ho letto il primo libro e, seppur abbastanza semplice, non mi è dispiaciuto, anche perché sono da sempre affascinato dalla figura di Alessandro Magno (inarrivabili i libri di David Gemmell a lui ispirati), quindi comprerò Impero di polvere. Anche di Charlie Fletcher avevo letto il primo libro della trilogia, Oversight, e poiché era passato parecchio tempo ero quasi sicuro che fosse una di quelle serie cominciate e mai finite per mancanza di lettori. Comprerò con piacere The paradox, aspettandomi fantasy più adulta, personaggi ben tratteggiati, magia ben spiegata ed un mondo splendidamente disegnato come nel primo libro.
    (scusatemi per il commento bianco sopra inserito)

    • Io sono una fan di Filippo II, il papà di Alessandro Magno, da quando ho letto Il macedone di Nicholas Guild, libro attualmente introvabile. Il che significa che guardo ad Alessandro con una certa diffidenza, i sospetti su di lui sono troppi. I romanzi di Gemmell mi sono piaciuti, anche se i miei preferiti sono quelli su Jon Shannow.
      Fra tutti questi libri io probabilmente leggerò solo quello di Riordan, comunque finalmente gli editori hanno ricominciato a pubblicare. Non solo per le nuove letture che arrivano, anche il lavoro in libreria è più noioso quando non arrivano novità. Un carrello di novità è sempre un tesoro da esplorare, anche se a volte ce ne allontaniamo un attimo, disgustati da quel che vi abbiamo trovato sopra (per esempio, settimana scorsa uno dei titoli più importanti era il nuovo romanzo di Anna Todd…)

      • francesco ha detto:

        Di Gemmell i miei preferiti sono quelli su Druss, mitico personaggio!! Lui e la sua ascia li adoro!!

      • Caepinus ha detto:

        Il macedone, però, resta un romanzo incompiuto (o meglio, una saga incompiuta), chissà cosa è successo a Guild per farlo smettere di fatto di scrivere. Per quanto riguarda Alessandro, invece, io ritengo la trilogia di Manfredi la migliore.

        • Io invece non amo Manfredi, ho letto quattro libri suoi (non Alexandros) e non mi hanno lasciato nulla.
          Il macedone è uno dei miei romanzi preferiti, mi è sempre spiaciuto che Guild non gli abbia donato un seguito. La cosa assurda è che nella bibliografia del suo sito ufficiale The Macedonian non compare nemmeno, mentre su Amazon.com ci sono le schede delle edizioni italiana, spagnola e tedesca ma non americana. Mi domando se non ci sia stato qualche problema proprio con questo libro.
          Ogni tanto mi chiedo se leggere Guild in inglese, se la maggior parte dei suoi romanzi sono thriller, genere che non mi piace, ora ha pubblicato anche qualcos’altro di storico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...