Terry Brooks e Shannara, la conclusione

Lo avevo già scritto in un articolo per FantasyMagazine alla fine di dicembre: Terry Brooks è arrivato alla fine. Con questo non intendo dire che lui voglia smette re di scrivere, o anche solo che stia per scrivere gli ultimi libri ambientati in Shannara, solo che si sta occupando della conclusione della saga. Se in futuro vorrà scrivere qualche libro ambientato in epoche precedenti rispetto ai romanzi che sta scrivendo ora non si farà alcun problema nel farlo, semplicemente vuole far arrivare il suo mondo nel punto deciso da lui e intende farlo ora, perché ancora ha un’età e una salute tali da fargli ragionevolmente supporre che non avrà problemi a scrivere i romanzi. Aspettare significherebbe rischiare di dover affidare la conclusione, post-mortem, a qualcun altro, e questa è un’ipotesi che non lo attira minimamente.

Riprendo il mio articolo del mese scorso.

Scrivere è come una droga: dà dipendenza. Comporta sempre una sfida e si finisce per accettarla. Si finisce per farsi incantare dalle parole e dai personaggi da noi stessi creati. Le parole sono la nostra casa. I personaggi i nostri amici. Arrivi a conoscerli tutt’e due, e a conoscerli come conosci te stesso. Nati da te, divengono parte di te.

E il mondo in cui vivono i personaggi diventa il mondo in cui vive il loro autore. Soprattutto se, come ha scritto Terry Brooks nella sua autobiografia A volte la magia funziona, lui non voleva scrivere vicende ambientate nel mondo reale. Il mondo reale non era abbastanza vasto o bizzarro (pag. 24) perché potesse trovarvi lo spazio necessario a narrare le storie che stavano nascendo nella sua mente.

Brooks ha iniziato a far conoscere ai lettori il suo mondo nel 1977, con La spada di Shannara. Un mondo che in quarant’anni si è arricchito di numerosissimi volumi, alcuni dei quali hanno collegato quella terra in cui vivono gli elfi e la magia funziona al mondo in cui viviamo noi. Ora per Terry è arrivato il momento di fermarsi. In un’intervista a Entertainment Weekly lo scrittore ha dichiarato che la nuova tetralogia, The Fall of Shannara, segnerà la conclusione per quel mondo che lo ha reso famoso.

Con il suo consueto tono scherzoso Brooks ha spiegato all’intervistatore che, nonostante il suo progetto iniziale fosse di vivere per sempre, si è reso conto che probabilmente questo non avverrà. Dato che non vuole entrare a far parte di quel gruppo di autori che, dopo aver portato avanti una serie per moltissimi anni, hanno lasciato il compito di concluderla a qualcun altro, è giunto per lui il momento di scrivere la fine. Una fine, ha dichiarato, che ha in mente ormai da molti anni. Non è detto che questi quattro romanzi saranno un addio definitivo a Shannara, Terry potrebbe decidere di tornare indietro e riempire qualche buco rimasto nella storia, o scriverne qualcun’altra riguardo a un determinato personaggio, ma è qualcosa che farà solo se ne avrà voglia, non perché si sente obbligato a farlo.

Brooks ha spiegato di sapere quale sia l’impatto emotivo che vuole ottenere con quest’ultima saga. Ha iniziato a lavorare sull’idea del rapporto fra magia e scienza e su come possano essere le due facce di una stessa moneta. Entrambe seguono le stesse regole, ed entrambe possono essere positive o negative, usate bene o male, e visto che il mondo è ciclico e la storia tende a ripetersi c’è una guerra fra le due, con ciascuna che, di volta in volta, è prevalsa sull’altra. Ora il suo scopo è narrare cosa accadrà quando scienza e magia si incontreranno di nuovo.

The Black Elfstone, primo romanzo di The Fall of Shannara, previsto per il 13 giugno 2017, è terminato. Terry ha da poco superato la metà del secondo romanzo, ipoteticamente previsto per il 2018.

Ma quanto è lunga la saga di Shannara? Anche qui riprendo un vecchio articolo aggiornandolo con tutti i titoli che sono usciti in questi anni. Prima dell’elenco ricordo che il secondo numero di Effemme contiene uno speciale su Terry Brooks.

Trilogia de Il Verbo e il Vuoto (The Word/Void Trilogy), composta dai romanzi Il Demone, Il cavaliere del Verbo, Il fuoco degli angeli.

Il Demone, 1998 (Running with the Demon, 1997), primo volume della trilogia Il Verbo e il Vuoto. Ambientato in Illinois nel 1997.

Il cavaliere del Verbo, 1999 (A Knight of the World, 1998), secondo volume della trilogia Il Verbo e il Vuoto. Riprende gli stessi protagonisti del volume precedente con una nuova storia collocata cinque anni più tardi.

Il fuoco degli angeli, 2000 (Angel Fire East, 1999), terzo volume della trilogia Il Verbo e il Vuoto. Ambientato nel 2012, dieci anni dopo rispetto al volume precedente, del quale riprende i personaggi.

Trilogia della Genesi di Shannara (Genesis of Shannara), composta da I figli di Armageddon, Gli elfi di Cintra, L’esercito dei demoni.

I figli di Armageddon, 2006 (Armageddon’s Children, 2006). Primo volume della trilogia della Genesi di Shannara. Ambientato intorno al 2100 in una versione apocalittica del nostro mondo.

Gli elfi di Cintra, 2007 (The Elves of Cintra, 2007), secondo volume della trilogia della Genesi di Shannara. Si colloca immediatamente dopo gli eventi del volume precedente, del quale costituisce la necessaria prosecuzione.

L’esercito dei demoni, 2009 (The Gypsy Morph, 2008). Terzo volume della trilogia della Genesi di Shannara. Si colloca immediatamente dopo gli eventi del volume precedente, del quale costituisce la necessaria prosecuzione.

Le leggende di Shannara (Legends of Shannara Duology), composta da L’ultimo cavaliere e Il potere della magia.

L’ultimo cavaliere, 2011 (Bearers of the Black Staff, 2010). Primo volume della duologia Legends of Shannara. Ambientato 500 anni dopo L’esercito dei demoni.

Il potere della magia, 2012 (The Measure of Magic, 2011) secondo volume della duologia Legends of Shannara.

Il primo re di Shannara, 1996 (The First King of Shannara, 1996). Romanzo autoconclusivo ambientato durante la Seconda Guerra delle Razze.

Allanon’s Quest, 2012. Racconto pubblicato solo in formato ebook e mai tradotto in italiano ambientato qualche tempo prima rispetto a La spada di Shannara. Serie Paladins of Shannara.

Trilogia di Shannara (The Original Shannara Trilogy), composta dai romanzi La spada di Shannara, Le pietre magiche di Shannara, La canzone di Shannara.

La spada di Shannara, 1978 (The Sword of Shannara, 1977). Definito primo volume della Trilogia di Shannara, è comunque un romanzo autoconclusivo ambientato 500 anni dopo rispetto al volume precedente.

The Black Irix, 2013. Racconto pubblicato solo in formato ebook e mai tradotto in italiano ambientato un anno dopo la conclusione di La spada di Shannara. Serie Paladins of Shannara.

Le pietre magiche di Shannara, 1984 (The Elfstones of Shannara, 1982). Definito secondo volume della Trilogia di Shannara, è comunque un romanzo autoconclusivo ambientato 50 anni dopo rispetto al volume precedente.

The Weapon Master’s Choice, 2013. Racconto pubblicato solo in formato ebook e mai tradotto in italiano. Serie Paladins of Shannara.

La canzone di Shannara, 1986 (The Wishsong of Shannara, 1985). Definito terzo volume della Trilogia di Shannara, è comunque un romanzo autoconclusivo ambientato una generazione dopo rispetto al volume precedente.

Indomitable, 2003. Racconto contenuto nell’antologia Legends II e mai tradotto in italiano. Ambientato immediatamente dopo la conclusione di La canzone di Shannara, di cui riprende uno dei protagonisti.

Lo spirito oscuro di Shannara, 2008 (Dark Wraith of Shannara, 2008). Graphic novel ambientata qualche anno dopo rispetto La canzone di Shannara e Indomitable, opere dalle quali riprende alcuni protagonisti.

Gli eredi di Shannara (The Eritage of Shannara), tetralogia composta dai volumi Gli eredi di Shannara, Il druido di Shannara, La regina degli elfi di Shannara e I talismani di Shannara.

Gli eredi di Shannara, 1990 (The Scions of Shannara, 1990), primo volume della tetralogia Gli eredi di Shannara. Ambientato 300 anni dopo rispetto al volume precedente.

Il druido di Shannara, 1991 (The Druid of Shannara, 2001), secondo volume della tetralogia Gli eredi di Shannara. Si colloca immediatamente dopo gli eventi del volume precedente, del quale costituisce la necessaria prosecuzione.

La regina degli elfi di Shannara, 1992 (The Elf Queen of Shannara, 2002), terzo volume della tetralogia Gli eredi di Shannara. Si colloca immediatamente dopo gli eventi del volume precedente, del quale costituisce la necessaria prosecuzione.

I talismani di Shannara, 1993 (The Talismans of Shannara, 1993), quarto volume della tetralogia Gli eredi di Shannara. Si colloca immediatamente dopo gli eventi del volume precedente, del quale costituisce la necessaria prosecuzione.

Trilogia Il viaggio della Jerle Shannara (The Voyage of Jerle Shannara), composta dai romanzi La strega di Ilse, Il labirinto, L’ultima magia.

La strega di Ilse, 2001 (Ilse Witch, 2000), primo volume della trilogia Il viaggio della Jerle Shannara. Ambientato 130 anni dopo la tetralogia precedente.

Walker and the Shade of Allanon, 2013. Nato come scena in La strega di Ilse, il testo è stato tolto da Brooks dal romanzo e pubblicato in forma di racconto nell’antologia Unfettered. Mai tradotto in italiano.

Il labirinto, 2002 (Antrax, 2001), secondo volume della trilogia Il viaggio della Jerle Shannara. Si colloca immediatamente dopo gli eventi del volume precedente, del quale costituisce la necessaria prosecuzione.

L’ultima magia, 2002 (Morgawr, 2002), terzo volume della trilogia Il viaggio della Jerle Shannara. Si colloca immediatamente dopo gli eventi del volume precedente, del quale costituisce la necessaria prosecuzione.

Trilogia Il druido supremo di Shannara (High Druid of Shannara). Composta dai romanzi Jarka Ruus, Tanequil, La regina degli Straken.

Jarka Ruus, 2003 (Jarka Ruus, 2003) primo volume della trilogia Il druido supremo di Shannara. Ambientato 20 anni dopo la conclusione della trilogia precedente.

Tanequil, 2004 (Tanequil, 2004), secondo volume della trilogia Il druido supremo di Shannara. Si colloca immediatamente dopo gli eventi del volume precedente, del quale costituisce la necessaria prosecuzione.

La regina degli Straken, 2005 (Straken, 2005). Terzo volume della trilogia Il druido supremo di Shannara. Si colloca immediatamente dopo gli eventi del volume precedente, del quale costituisce la necessaria prosecuzione.

Trilogia Gli oscuri segreti di Shannara. Composta dai romanzi I guardiani di Faerie, Il fuoco di sangue, Lo spettro della strega.

I guardiani di Faerie, 2013 (Wards of Faerie, 2012). Primo volume della trilogia Gli oscuri segreti di Shannara. Ambientato un secolo dopo la conclusione di La regina degli Straken.

Il fuoco di sangue, 2014 (Bloodfire Quest, 2013). Secondo volume della trilogia Gli oscuri segreti di Shannara.

Lo spettro della strega, 2015 (Witch Wraith, 2013) Terzo volume della trilogia Gli oscuri segreti di Shannara.

Trilogia I difensori di Shannara. Composta dai romanzi La lama del druido supremo, Il figlio dell’oscurità, La figlia dello stregone.

La lama del druido supremo, 2015 (The High Druid’s Blade, 2014). Primo volume della trilogia I difensori di Shannara, ambientata un secolo dopo Lo spettro della strega. Anche se fa parte di una trilogia si tratta di un romanzo autoconclusivo, collegato agli altri in modo non molto stretto e apprezzabile anche da solo.

Il figlio dell’oscurità, 2015 (The Darkling Child, 2015). Secondo volume della trilogia I difensori di Shannara. Anche se fa parte di una trilogia si tratta di un romanzo autoconclusivo, collegato agli altri in modo non molto stretto e apprezzabile anche da solo.

La figlia dello stregone, 2017 (The Sorcerer’s Daughter, 2016). Terzo volume della trilogia I difensori di Shannara. Anche se fa parte di una trilogia si tratta di un romanzo autoconclusivo, collegato agli altri in modo non molto stretto e apprezzabile anche da solo. La traduzione in italiano dovrebbe essere pubblicata nel giro di un paio di mesi.

The Fall of Shannara, tetralogia di prossima pubblicazione che dovrebbe concludere le vicende del mondo di Shannara. Al momento è noto solo il titolo del primo romanzo, The Black Elfstone.

The Black Elfstone, previsto in inglese per il 13 giugno 2017.

Il sito ufficiale di Brooks: http://terrybrooks.net/.

Le prime pagine di La spada di Shannara:

http://leggere.librimondadori.it/terry-brooks-il-ciclo-di-shannara-1-la-spada-di-shannara/.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in anteprima, biografia, prossimamente in libreria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Terry Brooks e Shannara, la conclusione

  1. Simone Fileni ha detto:

    Io mi sono fermato alla saga del Druido Supremo, le ultime 2 saghe le ho lette tanto per, come quando guardi una serie tv mentre fai altro; non che i suoi libri necessitino di chissà quanta concentrazione. Però un pizzico di curiosità per i prequel che ha scritto dopo ce l’ho.

    • Di Shannara io ho letto la prima trilogia, la tetralogia degli eredi e Il primo re di Shannara, poi ho deciso che la saga non mi interessava abbastanza per dedicargli altro tempo. Ho letto anche altri tre libri di Brooks ma sono anni che giro alla larga da lui. Però lo scrittore è apprezzato, e da quel che mi ha raccontato chi lo ha incontrato Terry è una persona molto gentile, con cui è un piacere fermarsi a chiacchierare, perciò ogni tanto un po’ di spazio glie lo dedico. Non posso fare veri approfondimenti, per approfondire una saga bisogna leggerla e conoscerla bene, e non è il mio caso, ma le notizie riesco a darle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...