Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi su La Lettura e a Bookcity

la-lettura-corriere-della-sera

La letteratura fantasy è solo evasione? Se mi leggete più o meno regolarmente sapete che io sono profondamente convinta del fatto che il genere fantasy possa veicolare messaggi importanti, e che la differenza fra la letteratura d’evasione e quella capace di far riflettere si trovi non nel genere a cui appartiene ma nelle capacità e nelle intenzioni dell’autore. E non sono l’unica a pensarla così. Nei paesi anglosassoni viene studiata senza problemi all’Università, ed esiste un ampio corpus saggistico. Da noi, al di là di qualche sporadica traduzione, si vede ben poco. Per questo Marina Lenti ha avviato un progetto che mira a far conoscere meglio la letteratura fantastica evidenziandone pregi e, se è il caso, anche difetti, ma soprattutto sottolineando che anche le opere fantasy sono degne di seria considerazione. Per molti anni redattrice di www.fantasymagazine.it, testata presso la quale ci siamo conosciute, ha pubblicato un bel po’ di saggi relativi alla saga di Harry Potter di J.K. Rowling: L’incantesimo Harry Potter, Harry Potter A Test (tradotto anche in Francia), La metafisica di Harry Potter, Harry Potter. Il cibo come strumento letterario e J.K. Rowling, L’incantatrice di 450 milioni di lettori, biografia della Rowling che dovrebbe arrivare in libreria in questo periodo. Ha anche revisionato l’edizione italiana del Lexicon di Steve Vander Ark. Ma non si è fermata a testi suoi, o a una supervisione chiestale dall’editore. Ha ideato una serie di antologie saggistiche pluriautore in modo da dare al lettore, su uno specifico tema, una panoramica più ampia rispetto a quella possibile quando l’autore è unico. Nel 2011 è stata la volta di Potterologia, testo ovviamente incentrato su Harry Potter e ripubblicato in un’edizione ampliata dall’aggiunta di un saggio nel 2015. Quest’anno è stata la volta di Hobbitologia, che sarà disponibile dal prossimo 18 novembre, e di Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi, pubblicato lo scorso giugno.

Di Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi ho già parlato in passato e non intendo di smettere di parlare in futuro. In questo momento scrivo per segnalarvi due cose. Oggi su La Lettura, l’inserto culturale di Il Corriere della Sera, è uscito un bell’articolo di Severino Colombo che parla del nostro libro. A fianco dell’articolo c’è un pagellone gigante con i nostri voti a vari elementi delle saghe che abbiamo letto: storia, trama e sviluppo dell’azione, stile di scrittura, costruzione del personaggio principale, caratterizzazione dei personaggi secondari… ecco, qui ho fatto un errore di battitura. Il mio voto, in questa categoria, avrebbe dovuto essere un 8, invece sono riuscita a scrivere 4 e ad accorgermene solo ad articolo stampato e pubblicato. Mi scuso con Rick Riordan (anche se lui non lo saprà mai), che si è preso una bocciatura immeritata per uno specifico aspetto dei romanzi, anche se la media complessiva rimane alta, 8, perché, come mi è capitato di dire in altre occasioni, ho un’ottima opinione della saga Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo. Fosse stato un articolo pubblicato su internet lo avrei corretto, o avrei chiesto la correzione, in questo caso non posso farlo perciò segnalo la mia svista a chi mi legge in questa sede.

L’articolo: https://www.pressreader.com/italy/la-lettura/20161113/281689729390676.

presentazione-sormani

Domenica 20 novembre, nell’ambito di Bookcity, ci sarà una nuova presentazione del libro. La sede in questo caso è prestigiosa, la Sala del Grechetto della Biblioteca Sormani, in Via Francesco Sforza 7 a Milano. L’evento, fissato per le ore 12,00, è collegato al tema I mestieri del libro. Alla presentazione, condotta dalla curatrice Marina Lenti, saranno presenti Pia Ferrara, autrice del saggio La libertà è un’illusione, c’è sempre un prezzo da pagare. Jonathan Stroud e la trilogia di Bartimeus, e Paolo Gulisano, autore del saggio Un giorno sarai abbastanza vecchio per ricominciare a leggere le fiabe. Clive Staples Lewis e l’eptalogia di Narnia. Quanto a Marina, oltre a occuparsi di tutto il lavoro di curatela è autrice del saggio Io combatto per vincere e combatto con quello che ho. Silvana De mari e l’eptalogia de L’Ultimo Elfo. Anche il mio nome è presente sul sito ufficiale, ma io non ci sarò. Nello stesso momento della presentazione sarò fuori Milano per assistere a una gara delle mie bimbe, e per quanto gli scrittori dicano sempre che i libri sono loro figli, fra un figlio di carta e due figlie in carne e ossa c’è una bella differenza. Mi spiace, ci saranno nuovi incontri, forse non in luoghi altrettanto prestigiosi, ma ormai ho partecipato a un numero di presentazioni sufficientemente alto da poter dire che prima o poi mi farò viva da qualche altra parte. Voi però andate all’appuntamento e leggete il libro, secondo me ne vale la pena.

La segnalazione dell’incontro di Bookcity su Wuzhttp://www.wuz.it/articolo-libri/8973/bookcity-2016-gli-eventi-pi%C3%B9-importanti.html.

Questa voce è stata pubblicata in appuntamenti, Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...