Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo di Rick Riordan visto da Martina Frammartino

Fantastico - copDEF

Lo so, stavolta il titolo è un po’ strano perché mi nomino come se quella Martina Frammartino fosse una persona diversa da me. Se la cosa può tranquillizzarvi non sono ancora affetta da manie di grandezza tali da usare il plurale maiestatis, semplicemente ho scelto di mantenere questa forma per uniformare fra loro gli articoli dedicati ai vari saggi che compongono Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi. Ne parlo così tanto, ovviamente, perché anch’io ho contribuito al libro con un mio testo, per la precisione Essere dei mezzosangue è pericoloso, ma non si corre il rischio di annoiarsi. Rick Riordan e la pentalogia di Percy Jackson, quindi mi sto facendo pubblicità. Non lo nego, come non ho mai negato di parlare di determinati autori perché mi piacciono e voglio far conoscere di più le loro opere. È ovvio che in questo caso non posso darvi un giudizio di valore, sono parte in causa e quindi non posso essere obiettiva. Allora che motivi posso fornirvi per leggere questo libro?

Perché, se vogliamo che il genere sia considerato qualcosa di più di roba adatta solo ai bambini e dalla dignità solo lievemente superiore alla caccia ai Pokémon, dobbiamo capire meglio quel che leggiamo. Rifletterci sopra, scoprire ciò che ciascuna storia può darci. La migliore narrativa può essere letta per evasione, per divertirsi con la storia, ma anche per farsi trascinare dalla magia delle parole e per riflettere e capire meglio il nostro mondo. Silvana De Mari in Il drago come realtà ha spiegato meglio di me l’importanza della narrativa per il genere umano, e una breve spiegazione l’ha fornita anche in questo libro, nel testo L’ultimo nemico che sarà sconfitto è la morte. Joanne Kathleen Rowling e l’eptalogia di Harry Potter. Testo che vi consiglio di leggere attentamente e senza pregiudizi anche se non siete cristiani (lo è la De Mari, non io, e a parte un paio di cose che non condivido trovo quel che dice molto interessante).

Io mi sono concentrata su Rick Riordan. Perché? Perché me lo ha chiesto Marina Lenti, e perché prima ancora della sua richiesta avevo letto parte della saga Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo e ne ero rimasta favorevolmente colpita. Ovvio che poi, dovendo scrivere, ho riletto tutto dall’inizio e sono andata avanti leggendo ben più di quanto fosse necessario per il saggio. Come dicono gli autori, del mondo che hanno creato loro sanno ben più di quanto non dicono ai lettori, perché per renderlo solido devono conoscerlo davvero bene. E per analizzare un libro, o una serie di cinque libri, non basta la sola lettura di quell’opera. Quando mi sono sentita pronta ho iniziato a scrivere, anche se approfondimenti se ne fanno durante tutta la scrittura.

Un ragazzino che ignora la verità sulle sue origini ed è emarginato da coloro che lo circondano, al di là di un piccolo gruppo di amici pronto ad affrontare assieme a lui ogni genere di difficoltà. Un mondo magico che esiste al fianco del nostro ma ignoto alla maggior parte delle persone. Un potentissimo nemico già sconfitto in passato che si sta risvegliando.

Chi si limitasse a una lettura superficiale rischierebbe di etichettare erroneamente la saga Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo di Rick Riordan come una copia della più famosa saga di Harry Potter scritta da J.K. Rowling. Anche se i libri dei due autori hanno molti elementi in comune le origini di Percy Jackson sono molto più antiche e non solo perché il giovane eroe è figlio del dio del mare Poseidone. Gilgamesh, Mosè, Sigfrido, Romolo e un’infinità di altri eroi per molto tempo ignorano la loro reale identità, cosa che non gli impedisce di compiere grandi imprese e che anzi è forse un aiuto, perché consente al loro carattere di formarsi senza che si sentano schiacciati da aspettative premature.

Questo breve passaggio è la prima pagina del mio saggio, ripresa dall’anteprima pubblicata dall’editore sul suo sito: http://www.runaeditrice.it/files/anteprima/Fantastico-anteprima.pdf. Non intendo pubblicare altri brani, se voglio che compriate il libro vi devo incuriosire, non fornire il testo gratis. Di testi gratis ce n’è in abbondanza sul blog.

Parto con un confronto con Harry Potter. Una cosa che ho notato è che molti di noi hanno citato altre opere di cui parliamo nel libro, creando una fitta rete di riferimenti incrociati anche se nessuno di noi a parte Marina ha letto i testi degli altri saggisti prima che il libro fosse ultimato. Questo perché nessun’opera nasce isolata, e il contesto culturale influenza tanto il romanziere quanto il lettore che si avvicina alla sua opera. A Riordan stesso è stato spesso fatto il paragone con Harry Potter, per questo sono partita da lì. Perché è quello che i più notano in un primo momento. Somiglianze? Sì, molte, fra queste due saghe e con un bel po’ di altre opere. Differenze? Ancora di più, e sono le differenze, le cose su cui Riordan si è concentrato, il motivo per leggere la sua saga. Uno su tutti la dislessia, vista non come problema (anche se non sono negate le difficoltà) ma come ricchezza.

La saga di Percy Jackson è composta da Il ladro di fulmini, Il mare dei mostri, La maledizione del titano, La battaglia del labirinto e Lo scontro finale. Alla prima pentalogia ne fa seguito una seconda, Eroi dell’Olimpo, in cui ai vecchi personaggi ne sono affiancati di nuovi per affrontare una nuova terribile minaccia e composta da L’eroe perduto, Il figlio di Nettuno, Il marchio di Atena, La casa di Ade e Il sangue dell’Olimpo. Alcuni racconti e una nuova saga ancora in corso di pubblicazione, Le sfide di Apollo, arricchiscono ulteriormente il mondo di Riordan. L’inizio di Il ladro di fulmini: http://leggere.librimondadori.it/rick-riordan-percy-jackson-e-gli-dei-dell-olimpo-1-il-ladro-di-fulmini/.

Gli altri saggi che compaiono in Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi sono:

  • L’ultimo nemico che sarà sconfitto è la morte. Joanne Kathleen Rowling e l’eptalogia di Harry Potter, di Silvana De Mari
  • Un giorno sarai abbastanza vecchio per ricominciare a leggere le fiabe. Clive Staples Lewis e l’eptalogia di Narnia, di Paolo Gulisano
  • Io combatto per vincere e combatto con quello che ho. Silvana De Mari e l’eptalogia de L’Ultimo Elfo, di Marina Lenti
  • Possa la buona sorte essere sempre dalla vostra parte. Suzanne Collins e la trilogia di Hunger Games, di Chiara Valentina Segré
  • Il tempo cambia il volto delle cose, anche dei ricordi. Licia Troisi e la trilogia delle Cronache del Mondo Emerso, di Maria Cristina Calabrese
  • La libertà è un’illusione, c’è sempre un prezzo da pagare. Jonathan Stroud e la trilogia di Bartimeus, di Pia Ferrara
  • Ogni giorno deve finire, anche il più perfetto. Stephenie Meyer e la tetralogia di Twilight, di Laura Costantini
  • Non lasciare che gli altri decidano chi sei, decidilo da sola. Cassandra Clare e l’esalogia di Shadowhunters, di Amneris Di Cesare
  • Se siete qui significa che già sapete salire e scendere da un treno in corsa. Veronica Roth e la trilogia di Divergent, di Cristina Lattaro

La presentazione del libro a Stranimondi 2016. Il mio intervento inizia a 4’20”:

Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi sul sito dell’editore: http://www.runaeditrice.it/index.php/component/virtuemart/view/productdetails/virtuemart_product_id/90/virtuemart_category_id/9.html

Amazon: https://www.amazon.it/fantastico-nella-letteratura-ragazzi-successo/dp/8897674623/

Giunti al Punto: http://www.giuntialpunto.it/product/8897674623/libri-il-fantastico-nella-letteratura-ragazzi-luci-e-ombre-di-10-serie-di

Ibs: http://www.ibs.it/code/9788897674627/fantastico-nella-letteratura.html?zanpid=2196655356405777408

laFeltrinelli: http://www.lafeltrinelli.it/libri/fantastico-nella-letteratura-ragazzi-luci/9788897674627

Libreria universitaria: http://www.libreriauniversitaria.it/fantastico-letteratura-ragazzi-luci-ombre/libro/9788897674627

Mondadoristore: http://www.mondadoristore.it/fantastico-letteratura-na/eai978889767462/?sessionToken=ojl10ZWrxeLpnizs4K7Jpvz2viuxqWTs&zanpid=2196656173972182016

Unilibro: http://www.unilibro.it/libro/il-fantastico-nella-letteratura-per-ragazzi-luci-e-ombre-di-10-serie-di-successo/9788897674627

 

Questa voce è stata pubblicata in anteprima, Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...