Guy Gavriel Kay, J.R.R. Tolkien e la narrativa

Children of Earth and Sky, tredicesimo romanzo di Guy Gavriel Kay, sarà pubblicato a breve. Dal precedente, River of Stars, sono passati tre anni, un intervallo di tempo per lui normale.

Con un nuovo libro di imminente pubblicazione – e ne riparlerò più avanti – sono iniziate a comparire recensioni e interviste. Una bella intervista si trova qui: http://io9.gizmodo.com/guy-gavriel-kay-shares-his-secrets-for-turning-real-lif-1773635178. Io ne ho tradotto la parte finale, quella che si allontana dai suoi libri per parlare di J.R.R. Tolkien (per un anno Kay ha collaborato con Christopher Tolkien alla revisione de Il Silmarillion) con un paio di considerazioni sul fantasy e sulla scrittura.

Il genere fantasy è più vasto di Tolkien oggi, ma lo è già da un po’. Per la verità, era più vasto di Tolkien ancora prima di Tolkien. Lui è diventato il “paradigma” e l’autore dominante a causa sia dell’eccellenza che della grande popolarità (che non sempre sono la stessa cosa), ma non c’è assolutamente modo per cui un intero genere possa essere circoscritto entro quel modello. Lui non scriveva in o per adattarsi a nessun modello. Questo è venuto dopo, quando, come sempre, sono arrivati dei cloni – che siano arrivati per amore del modello, motivazioni commerciali o entrambi.

Nel mio caso due cose dominano ciò che ho imparato dal tempo trascorso a lavorare su Il Silmarillion. Una è la pazienza. Nessuno può realisticamente prendersi decadi per progettare e dare forma a un mondo o a una storia come ha fatto lui, ma prendersi tempo – secondo me – porta enormi benefici da un punto di vista artistico. (Non sto parlando di vantaggi commerciali, la cultura ama la velocità, nuovi libri in tempi brevi, ma l’eccellenza non arriva necessariamente di corsa). La seconda cosa è stata la presa di coscienza di come la riscrittura e il ripensamento per lui fossero una parte del processo di scrittura. Questo si collega alla pazienza, naturalmente, e suppongo che significhi che io non potrei mai essere uno scrittore del tipo di un libro all’anno!

Questa voce è stata pubblicata in Guy Gavriel Kay, intervista, prossimamente in libreria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Guy Gavriel Kay, J.R.R. Tolkien e la narrativa

  1. Matteo ha detto:

    Trovo estremamente interessante notare come la poetica di due grandi autori, Kay e King, sia diversa: il primo, come qui riportato, ritiene che ci si debba prendere il giusto tempo per studiare, costruire e comporre; il secondo, al contrario, trova che la maggior parte delle storie debba nascere e svilupparsi rapidamente (in On Writing parla di tre – quattro mesi al massimo) per evitare che il “fervore” artistico vada appassendo.
    E’ chiaro che i due scrivono romanzi differenti, ma è probabile che i consigli dell’uno sull’approccio al mestiere sarebbero in ogni caso lontani (seppur validi) da quelli dell’altro.

    • La maggior parte del tempo Kay la dedica alla ricerca, al conoscere il periodo. Storia, arte, cultura, economia, vita quotidiana… e poi a un certo punto nella sua mente si formano personaggi e trama. A quel punto si mette a scrivere, approfondendo solo specifici elementi su questioni che sorgono durante la scrittura. Pur togliendo il periodo della ricerca i suoi tempi di scrittura sono più lunghi di quelli di King, ma ciascuno ha i suoi metodi e i suoi tempi. Gli autori spiegano cosa funziona per loro, ma questo non significa che il loro metodo debba funzionare per altri. A parte questo a livello di stile mi pare che Kay sia a un livello superiore rispetto a King, pur essendo King uno scrittore molto più valido di quanto non creda chi lo considera solo un autore di genere.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...