Classifiche: 2 novembre 2015

1 (3) Luis Sepúlveda, Storia di un cane che insegnò a un bambino la fedeltà, Guanda;

2 (1) Wilbur Smith, Il leone d’oro, Longanesi;

3 (5) Andrea Vitali, La verità della suora storta, Garzanti;

4 (2) Andrea Camilleri, Le vichinghe volanti e altre storie d’amore a Vigàta, Sellerio;

5 (6) Isabel Allende, L’amante giapponese, Feltrinelli;

6 Camilla Lackberg, Tempesta di neve e profumo di mandorle, Marsilio;

7 (7) Anna Todd, Anime perdute. After. Vol. 4, Sperling & Kupfer;

8 (4) Niccolò Ammaniti, Anna, Einaudi;

9 (11) Guillaume Musso, Central Park, Bompiani;

10 (14) Walter Veltroni, Ciao, Rizzoli;

11 (8) Michele Serra, Ognuno potrebbe, Feltrinelli;

12 (13) Paula Hawkins, La ragazza del treno, Piemme;

13 (12) Carl-Johan Forssén Ehrlin, Il coniglio che voleva addormentarsi. Il nuovo metodo di far addormentare i bambini, Mondadori;

14 Marco Malvaldi, Buchi nella sabbia, Sellerio;

15 (10) Claudio Magris, Non luogo a procedere, Garzanti;

16 Claudio Baglioni, Inter nos, Bompiani;

17 Paul Grossman, I sonnambuli, Time Crime, remainder;

18 Mara Venier, Amori della zia, Mondadori Electa;

19 (17) J.K. Rowling, Harry Potter e la pietra filosofale. Edizione speciale illustrata, Salani;

20 (9) Alan Friedman, My Way. Berlusconi si racconta a Friedman, Rizzoli.

Non ho dimenticato la classifica, e sono ben consapevole che in genere la pubblico il lunedì. Ieri però volevo assolutamente pubblicare un articolo su La trilogia di Fionavar di Guy Gavriel Kay, e la classifica è slittata a oggi. I dati però sono quelli di domenica, ho preferito mantenere lo stesso intervallo di tempo fra una classifica e l’altra anche se li ho pubblicati con un giorno di ritardo.

Il libro di Claudio Baglioni non è ancora uscito, arriverà in libreria solo giovedì. Non è la prima e non sarà certo l’ultima volta che nella classifica di ibs compare un libro disponibile solo in prenotazione. Io però non potevo proprio non metterlo in evidenza: sono una fan di Claudio da oltre trent’anni, una passione quella per le sue canzoni nata prima delle passioni per la narrativa fantasy, il tennis, la ginnastica artistica o il pattinaggio artistico. Perciò, anche se in genere non parlo di lui, oggi la classifica inizia con la copertina del suo ultimo libro.

Le altre opere di genere fantastico presenti nella top 100 di ibs:

35 (58) Neil Gaiman, Nessun dove, Fanucci, remainder;

36 (23) Stephen King, Chi perde paga, Sperling & Kupfer;

39 (42) Terry Brooks, La lama del Druido supremo. I difensori di Shannara. Vol. 1, Mondadori

100 Steven Erikson, I segugi dell’ombra. La caduta di Malazan. Vol. 8, Armenia.

 

Classifiche di genere. Fantasy:

1 (2) Neil Gaiman, Nessun dove, Fanucci, remainder;

2 (1) Terry Brooks, La lama del Druido supremo. I difensori di Shannara. Vol. 1, Mondadori

3 (3) Andrzej Sapkowski, La signora del lago, Nord;

4 (6) Steven Erikson, I segugi dell’ombra. La caduta di Malazan. Vol. 8, Armenia;

5 (12) Steven Erikson, I giardini della luna. La caduta di Malazan. Vol. 1, Armenia;

6 (13) Steven Erikson, Memorie di ghiaccio. La caduta di Malazan. Vol. 3, Armenia;

7 (18) Steven Erikson, La dimora fantasma. La caduta di Malazan. Vol. 2, Armenia;

8 (14) Steven Erikson, La casa delle catene. La caduta di Malazan. Vol. 4, Armenia;

9 (4) Luca Enoch, Il risveglio del Potente. Dragonero, Mondadori;

10 (5) Cassandra Clare, Città del fuoco celeste. Shadowhunters, Mondadori;

11 (17) Steven Erikson, Maree di mezzanotte. La caduta di Malazan. Vol. 5, Armenia;

12 (16) Steven Erikson, Venti di morte. La caduta di Malazan. Vol. 7, Armenia;

13 (15) Steven Erikson, I cacciatori di ossa. La caduta di Malazan. Vol. 6, Armenia;

14 (20) Kerstin Gier, Green. La trilogia delle gemme, Tea;

15 (11) George R.R. Martin, Il trono di spade. Libro quinto delle Cronache del ghiaccio e del fuoco. Vol. 5; I guerrieri del ghiaccio-I fuochi di Valyria-La danza dei draghi, Mondadori;

16 (10) J.R.R. Tolkien, Lo Hobbit, Bompiani;

17 (8) Joanne Harris, Il canto del ribelle, Garzanti;

18 Cassandra Clare, Città di ossa. Shadowhunters, Mondadori;

19 Andrzej Sapkowski, Il guardiano degli innocenti, Nord;

20 George R.R. Martin, Il trono di spade. Libro terzo delle Cronache del ghiaccio e del fuoco. Vol. 3; Tempesta di spade-I fiumi della guerra-Il portale delle tenebre, Mondadori.

 

La fantascienza:

1 (2) James Dashner, Il labirinto. Maze Runner. Vol. 1, Fanucci;

2 (1) James Dashner, La rivelazione. Maze Runner. Vol. 3, Fanucci;

3 (5) Andy Weir, Sopravvissuto. The martian, Newton Compton;

4 (3) James Dashner, La fuga. Maze Runner. Vol. 2, Fanucci;

5 (4) Andy Weir, L’uomo di Marte, Newton Compton, 4,90 €;

6 (6) James Dashner, La mutazione. Maze Runner, Fanucci;

7 (9) Douglas Adams, Guida galattica per gli autostoppisti. Il ciclo completo, Mondadori;

8 (7) Ray Bradbury, Fahrenheit 451, Mondadori;

9 (8) Suzanne Collins, Hunger games, Mondadori;

10 Astutillo Smeriglia, Pianeta Terra. Guida per visitatori alieni, Ultra;

11 (13) Donald F. Glut, L’impero colpisce ancora. Star Wars, Mondadori;

12 George Lucas, Una nuova speranza. Star Wars, Mondadori;

13 (16) James Kahn, Il ritorno dello Jedi. Star Wars, Mondadori;

14 (10) Ray Bradbury, Fahrenheit 451, Mondadori, Classici Chrysalide;

15 (19) Philip K. Dick, Le tre stimmate di Palmer Eldritch, Fanucci, remainder;

16 Karel Capek, La guerra delle salamandre, Utet, remainder;

17 Lois Lowry, The giver-Il donatore, Giunti;

18 (15) Suzanne Collins, Il canto della rivolta. Hunger games, Mondadori;

19 Douglas Adams, Guida galattica per gli autostoppisti, Mondadori;

20 Michael Crichton, Il mondo perduto, Garzanti.

 

(Gialli e) horror:

5 (5) Stephen King, Chi perde paga, Sperling & Kupfer.

 

Ragazzi:

1 (1) Luis Sepúlveda, Storia di un cane che insegnò a un bambino la fedeltà, Guanda

2 (2) J.K. Rowling, Harry Potter e la pietra filosofale. Edizione speciale illustrata, Salani;

5 (6) J.K. Rowling, Harry Potter e la pietra filosofale. Vol. 1, Salani;

7 (10) J.K. Rowling, Harry Potter e la camera dei segreti. Vol. 2, Salani;

8 (15) J.K. Rowling, Harry Potter e il prigioniero di Azkaban. Vol. 3, Salani;

9 (18) Antoine de Saint-Exupéry, Il piccolo principe, Newton Compton;

14 Antoine de Saint-Exupéry, Il piccolo principe, Bompiani;

15 (17) J.K. Rowling, Harry Potter e il calice di fuoco. Vol. 4, Salani.

16 (12) J.K. Rowling, Harry Potter e il Principe Mezzosangue. Vol. 6, Salani;

17 (16) J.K. Rowling, Harry Potter e i doni della morte. Vol. 7, Salani;

19 Holly Black e Cassandra Clare, Il guanto di rame. Magisterium. Vol. 2, Mondadori;

20 (14) J.K. Rowling, Harry Potter e l’Ordine della Fenice. Vol. 5, Salani.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in classifiche. Contrassegna il permalink.

11 risposte a Classifiche: 2 novembre 2015

  1. Raffaello ha detto:

    Ciao Martina. Ero curioso di vedere le vendite per la ripubblicazione di Erikson da parte dell’Armenia. Grazie per non esserti dimenticata le classifiche! Mi sembra che non sia andata poi così male.
    Giusto per completezza, penso che il ciclo abbia abbandonato finalmente il nome impropriamente tradotto “La caduta di Malazan” e abbia ora la traduzione corretta,ovvero “Il libro Malazan dei caduti”. (mi scuserai se ho preso in prestito “impropriamente tradotto” dal tuo articolo precedente 😛 )

    Ciao. Raf

    • Uffa, ti ho risposto ma le mie parole si sono perse in un problema al computer…

      Visto che hai letto l’articolo su Diarmuid sai perché volevo pubblicarlo proprio ieri, e preferisco non pubblicare due articoli lo stesso giorno visto che ci sono giorni in cui non riesco a pubblicare nulla. Meglio diluire i pezzi nel tempo.

      La classifica fantasy è dominata da Erikson, certo un buon segno per la nuova Armenia, ma a livello assoluto dubito che i romanzi abbiano venduto un alto numero di copie. Dipende dalle aspettative dell’editore. Il fatto che gli appassionati si sono affrettati a comprare i libri è incoraggiante, ma sono cifre che vanno bene alla casa editrice oppure no?

      L’espressione “impropriamente tradotto” potremmo usarla per chissà quanti libri. Ibs conitnua a scrivere “La caduta di Malazan”, e anche se tempo fa avevo letto un comunicato di Armenia in cui diceva che avrebbe usato il titolo corretto della saga, fino a quando non leggerò su ibs o sui libri stessi – che ancora non ho ricevuto in negozio, uffa” – le parole “Il libro Malazan dei caduti” preferisco non cambiare la scritta.

      Ciao
      Martina

      • La nuova edizione della saga di Erikson è finalmente arrivata in libreria, suppongo che volessero prima presentarla a Lucca e poi distribuirla a livello nazionale. Non ho preso appunti ma se non ricordo male la dicitura di copertina è “Una storia dal libro Malazan dei caduti”.

  2. fracescocò ha detto:

    speriamo che le vendite gli vadano bene. a Lucca al loro stand il sabato sera avevano esaurito le copie del primo libro, sembra un buon segno. una mia curiosità, quanto vende Andrzej Sapkowski? io adoro i suoi libri (e solo per non spezzarmi la schiena a Lucca me ne sono fatti firmare solo tre)!

    • Io mi fido poco delle copie esaurite in una singola sede per valutare il successo di un libro. Quante copie di I giardini della luna avevano portato a Lucca? Esempio banale, inventato ma possibile: avrebbero voluto portare cinque scatole, ma per errore hanno preso una sola scatola di quel libro e quattro di un qualche saggio di esoterismo. Trovandosi con poche copie le hanno esaurite subito.
      Come detto, l’esempio è inventato, ma ti fa capire che un editore pur essendo consapevole dell’importanza di un appuntamento può portare con sé poche copie di un libro. E non sempre è facile capire il numero giusto. Il negozio in cui lavoro io organizza spesso eventi. A volte finiamo il libro in pochissimo tempo, e la maggior parte delle persone non lo possono comprare (e noi ci mangiamo le mani), a volte il libro non vende e ci rimane nel negozio a far polvere (e noi ci mangiamo le mani per il motivo opposto). Azzeggare il numero giusto di copie non è proprio come azzeccare un numero alla lotteria, ma non è nemmeno così diverso.

      Premesso che conosco solo i dati di un singolo negozio, e che non li posso divulgare, se restiamo nell’ambito del genere fantasy Sapkowski vende bene. I primi due libri hanno venduto di più rispetto agli altri, ma in tutte le saghe i primi libri vendono di più e qualche lettore si perde per strada. Parlando di fantasy puro, senza contaminazioni con young adult, vampiri e altre cose che rientrano nel fantastico, Sapkowski dovrebbe essere al momento l’autore che vende di più dopo George R.R. Martin, anche se alcuni autori in passato hanno venduto di più di quanto non venda ora lo scrittore polacco. Si tratta comunque di cifre dignitose, anche se non straordinarie, anche al di fuori del genere.

  3. Raffaello ha detto:

    Sapkovski…volevo farmi autografare il primo libro, così da cominciare la saga, ma la Nord ha pensato bene di non portare copie del 1o libro a Lucca…così non hanno avuto i miei soldi.
    Poi lo scrittore l’ho beccato ore dopo in giro per Lucca con un sacchetto con 2 birre e la cartina aperta, bestemmiando perché non trovava la strada. Mi stavo piegando in due dal ridere, ma non l’ho aiutato, aveva un atteggiamento un po’ antipatico.

    In compenso a Lucca ho beccato la DeMari e mi sono fatto autografare il suo nuovo libro. Speriamo mi piaccia, non ho mai letto i suoi libri, ma è stata molto gentile e allora gli ho dato fiducia.

    • fracescocò ha detto:

      Tu hai dato fiducia alla De Mari ed io ho fatto lo stesso con Alwyn Hamilton, l’autrice di Rebel. Il deserto di Fiamme, che sto leggendo ora., e con dei ragazzi che hanno autoprodotto un libro fantasy/parossistico 🙂

    • Appunto… a volte gli editori sottovalutano le richieste dei lettori e non hanno i libri. Sapkowski a Lucca c’era già stato, forse per questo Nord ha puntato più sui volumi nuovi che sui primi, ma un primo volume di una serie secondo me è sempre fondamentale perché è con quello che si può provare a conquistare i lettori.
      Persone di FantasyMagazine che hanno incontrato Sapkowski a Lucca la prima volta hanno parlato di lui come di una persona molto cordiale e disponibile, suppongo che tu lo abbia beccato nel momento sbagliato. Comunque sapevo anche della passione per la birra…

      Io devo davvero scrivere la recensione dell’ultimo libro della De Mari. In realtà la lettura la consiglio a partire da L’ultimo elfo, anche se la saga di Hania non c’entra nulla con L’ultimo elfo. A me piace molto, ma suppongo che il suo modo di scegliere le parole possa non piacere a tutti. Per certi versi scrive per bambini, ma solo per certi versi. Nei suoi romanzi c’è comunque sempre una profondità notevole, anche se a volte l’intento didattico emerge un po’ troppo. è comunque uno dei pochi autori che leggerei e rileggerei all’infinito.

  4. Raffaello ha detto:

    Anche io sono incuriosito da Rebel. Ignoravo però che ci fosse l’autrice a Lucca. Attendo una recensione, Francescocò!
    Per Sapkovsky la Nord ha fatto una stupidata a non portare il primo volume…anche il ragazzo prima di me ha chiesto la stessa cosa. Che figura.
    Quando ho visto la DeMari la prima cosa che le ho chiesto è se avessero copie de L’ultimo Elfo da autografare, ma non ne avevano…allora ho presto Hania. Vedremo che lettura sarà!

    • La De Mari ha litigato sia con il suo primo editore, Salani, che con il secondo, Fanucci. Con Salani so che c’era una questione di editing pesante che lei non accettava: http://www.fantasymagazine.it/11881/c-e-chi-dice-no-silvana-de-mari
      Per quanto riguarda Fanucci ho sentito voci (ma non so nulla di concreto) sulla scarsa affidabilità a livello professionale dell’editore romano. Il che significa che la De Mari probabilmente aveva con sé solo i libri pubblicati da Giunti, il primo di Hania, il prequel di Hania e Il gatto dagli occhi d’oro, pubblicato una prima volta da Fanucci e poi ripubblicato da Giunti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...