Fantasy, fantascienza, horror: i libri più venduti di sempre

Parecchio tempo fa mi è stato chiesto quanto vendono i libri. Noi vediamo le classifiche, anch’io ripropongo regolarmente quella di ibs, ma le classifiche indicano la posizione relativa, mai le vendite totali.

Le cifre le conosce davvero solo l’editore. A volte noi vediamo fascette che dicono che il tal libro ha venduto tot migliaia di copie, e allora possiamo farci un’idea. Io più di voi perché so quanto quel libro vende nel negozio in cui lavoro e posso fare le relative proporzioni. In più per un breve periodo diversi anni fa ho davvero visto i dati di vendita dei 500 libri più venduti in Italia, e vi posso assicurare che le posizioni che contano sono le prime. Fra il libro in prima posizione e quello in ventesima c’è una differenza maggiore rispetto a quella che c’è fra il libro in ventesima e quello in cinquecentesima posizione, quindi qualsiasi posizione bassa di classifica va presa con molta cautela. Probabilmente quel libro non vende più di tanto – anche se la maggior parte dei libri vende ancora meno – e la sua posizione è legata a fattori occasionali, alla selezione dei punti vendita su cui si è fatto il rilevamento, a una presentazione del libro stesso…

Spesso vedo ancora alcune cifre piene di zeri indicate dagli editori sui copertinari, che sono le presentazioni dei libri – copertina, titolo del libro, nome dell’autore, sinossi, prezzo, numero di pagine, periodo di uscita – che gli editori fanno alle librerie per raccogliere le prenotazioni, ma temo che quei dati siano riservati e infatti non ve li ho mai riproposti. Quello che abbiamo, ancora, sono le fascette o eventuali pubblici annunci degli editori. Gli possiamo credere? Ricordate che le fascette sono materiale promozionale. A volte fatte con i piedi, ma pur sempre materiale promozionale sono. La scritta “tre edizioni in una settimana” o “decima ristampa” non vogliono dire nulla. Non c’è nessun limite al numero di copie di una tiratura, possono essere anche 50. Un editore potrebbe vantare dieci tirature, ma se fossero tutte di 50 copie alla fine avrebbe stampato in tutto 500 copie di quel particolare libro. Quanto alle tirature ravvicinate, teoricamente un editore potrebbe ricevere dalle librerie ordini complessivi per 900 copie di un libro e invece di ordinarle subito tutte alla tipografia potrebbe ordinarne 300 copie il lunedì, 300 il mercoledì e 300 il giovedì, ed ecco le tre tirature in una settimana rimanendo su cifre basse. Non dico che ci siano sicuramente editori che si comportano così, questa è solo una mia ipotesi, ma è qualcosa che non posso escludere e che mi rende diffidente sui proclami. In negozio ci arrivano libri – novità – con fascette che riportano la scritta “il libro di cui tutti parlano”. E come fanno a parlarne se il libro non è ancora stato pubblicato? Va bene, a volte ci sono libri che davvero fanno parlare prima ancora della pubblicazione, o della traduzione, ma ho visto fascette di questo tipo anche su libri italiani che alla fine hanno venduto davvero poche copie. C’è anche la fascetta che proclama cose tipo “10.000 copie in una settimana”. Davvero? E l’editore come fa a sapere, se non ha ricevuto ordini di rifornimento, che le copie che lui ha mandato alle librerie sono state effettivamente vendute e non stiano stazionando nei negozi salvo poi tornargli in resa qualche mese più tardi?

Ricapitoliamo: ho visto cifre che non posso divulgare e che forse non sono neppure vere, e delle cifre pubbliche mi fido davvero poco. Però ho trovato un blog che lo scorso marzo ha pubblicato una classifica dei libri fantasy che hanno venduto di più. Il blog è americano, perciò le cifre riguardano a volte tutte le edizioni, a volte solo quelle in inglese, e differenze ce ne sono. Robert Jordan e Charlaine Harris, giusto per fare due nomi su cui non ho dubbi, hanno visto molti dei loro libri raggiungere la cima delle classifiche di vendita americane, mentre in Italia se arrivavano al ventesimo posto era già tanto.

La classifica è sicuramente errata. Chi l’ha compilata ha messo insieme i dati che ha trovato perché non avrebbe potuto fare altro, ma i dati non sono aggiornati tutti allo stesso periodo e presentano numerose altre differenze, ma le vedremo man mano. La classifica originaria si trova qui: http://thewertzone.blogspot.co.uk/2015/03/the-updated-sff-all-time-sales-list.html

Detto questo,, ricordando che i dati sono imprecisi, incompleti, e che una classifica così vale poco, ve la ripropongo come mera curiosità.

1) J.K. Rowling, circa 450 milioni di copie

Harry Potter e la pietra filosofale, Harry Potter e la camera dei segreti, Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, Harry Potter e il Calice di fuoco, Harry Potter e l’Ordine della Fenice, Harry Potter e il Principe Mezzosangue, Harry Potter e i doni della morte, Gli animali fantastici: dove trovarli, Il quidditch attraverso i secoli, Le fiabe di Beda il Bardo, Il seggio vacante e, sotto lo pseudonimo di Robert Galbraith, Il richiamo del cuculo e Il baco da seta.

Considerando quanto ancora vendono questi libri la cifra è destinata a salire. Dell’importanza della saga ha parlato Silvana De Mari nel saggio L’ultimo nemico che sarà sconfitto è la morte. Joanne Kathleen Rowling e l’eptalogia di Harry Potter contenuto in Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi. Luci e ombre di 10 serie di successohttps://librolandia.wordpress.com/libri/.

2) Stephen King, circa 350 milioni di copie

Gli autori della The Encyclopedia of Fantasy (1996) hanno scritto che è impossibile calcolare il numero delle copie vendute da King nel mondo. Non so come chi ha compilato la classifica sia arrivato a questa cifra, ma la giudica prudente. E King continua a vendere, quindi chissà quale cifra potrà raggiungere in futuro. La sola serie della Torre nera (L’ultimo cavaliere, La chiamata dei tre, Terre desolate, La sfera del buio, I lupi del Calla, La canzone di Susannah, La torre nera, La leggenda del vento) ha venduto oltre 30 milioni di copie.

3) J.R.R. Tolkien, circa 300 milioni

Altro autore dalle vendite davvero incalcolabili, pensiamo alle 100.000 copie della versione piratata di Il signore degli anelli vendute negli Stati Uniti in un solo anno. E nel mondo quante altre versioni pirata saranno esistite? I dati certi – non so da dove provengono ma l’articolo che sto consultando mi sembra impostato in modo serio – indicano nel Signore degli anelli il romanzo singolo di genere più venduto di tutti i tempi, con oltre 50 milioni di copie vendute solo a partire dal 2001, anno in cui è arrivato sugli schermi La compagnia dell’anello di Peter Jackson. La stima relativa a Tolkien potrebbe essere stata ancora più prudente rispetto a quella fatta per King.

4) Stephenie Meyer, 250 milioni

Twilight, New moon, Eclipse, Breaking dawn, La breve seconda vita di Bree Tanner, La saga di Twilight. La guida ufficiale illustrata, L’ospite. A rendere ancora più impressionante il fatto che la Meyer abbia venduto così tanto è che ci sia riuscita in soli dieci anni.

*) Dean Koontz, 200 milioni circa

In Italia è quasi sparito dal commercio, restano Il bravo ragazzo, Velocity, Il luogo delle ombre, Là fuori, nel buio, Quando scendono le tenebre, Strangers, Io & Trixie e tre romanzi della serie Frankenstein, anche se non so quanti siano davvero presenti in libreria, ma negli Stati Uniti vende. Magari non tanto quanto dichiara Koontz stesso, che sul suo sto indica 450 milioni di copie ma che non viene creduto da thewertzone, ma vende. Certo, non tutto è horror, quindi la sua presenza in classifica è legata anche a opere di altro genere ed è vista con sospetto da chi ha posto il suo nome fra parentesi quadre e senza assegnargli una vera posizione.

*) Michael Crichton, 200 milioni circa

I suoi 27 romanzi hanno venduto oltre 200 milioni di copie, ma solo otto sono romanzi di fantascienza. Fra questi vi sono anche i più famosi come Jurassic Park, Il mondo perduto, Sfera, Congo e Andromeda. Il suo nome è inserito nella lista per capire meglio le cifre degli altri.

5) Anne Rice, 136 milioni

Negli anni ’80 e ’90 i suoi libri sono stati un vero e proprio fenomeno, grazie anche al film Intervista col vampiro interpretato da Tom Cruise e Brad Pitt.

6) C.S. Lewis, oltre 20 milioni

Le cronache dei Narnia sono composte da Il nipote del mago, Il leone, la strega e l’armadio, Il cavallo e il ragazzo, Il principe Caspian, Il viaggio del veliero, La sedia d’argento, L’ultima battaglia, ma Lewis è autore anche di diversi altri libri fra cui Le lettere di Berlicche e Lontano dal pianeta silenzioso. La cifra probabilmente è vecchia perché secondo il blog non tiene conto delle vendite legate ai film.

Della saga ha parlato Paolo Gulisano nel saggio Un giorno sarai abbastanza vecchio per ricominciare a leggere le fiabe. Clive Staples Lewis e l’eptalogia di Narnia contenuto in Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi. Luci e ombre di 10 serie di successohttp://www.runaeditrice.it/index.php/component/virtuemart/view/productdetails/virtuemart_product_id/90/virtuemart_category_id/9.html.

7) E.R. Burroughs, oltre 100 milioni

Al di là di Tarzan Burroughs ha scritto le serie di John Carter di Marte e il Ciclo di Venere.

8) Sir Arthur C. Clarke, oltre 100 milioni

La sua opera più famosa, diventata anche un film, è 2001: Odissea nello spazio, a cui hanno fatto seguito altri tre romanzi. Altra opera famosissima è Incontro con Rama.

9) Suzanne Collins, oltre 100 milioni

Hunger Games è del 2008. Negli anni successivi sono arrivati La ragazza di fuoco e Il canto della rivolta. Tre soli libri, trasformati in film, sono stati sufficienti a portare un’autrice prima sconosciuta nelle zone alte della classifica. Certo, ha scritto anche la pentalogia di Gregor e altri tre romanzi, ma non sono queste le opere che l’hanno resa famosa. Delle oltre 100 milioni di copie vendute dalla trilogia, oltre 65 milioni sono state vendute nei soli Stati Uniti.

Questa storia è stata analizzata da Chiara Valentina Segré nel saggio Possa la buona sorte essere sempre dalla vostra parte. Suzanne Collins e la trilogia di Hunger Games contenuta in Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi. Luci e ombre di 10 serie di successo.

10) Andre Norton, oltre 90 milioni

In carriera l’autrice ha pubblicato circa 300 libri, ma ben pochi sono arrivati in Italia. Probabilmente il più famoso da noi è Il giglio nero, scritto insieme a Marion Zimmer Bradley e Julian May.

La lista è lunghissima, quindi ora sarò più sintetica nelle descrizioni e salterò anche gli autori poco conosciuti in Italia.

11) Sir Terry Pratchett, oltre 85 milioni

La serie di Mondo Disco comprende 41 romanzi, ma ha scritto anche la Serie del Piccolo Popolo e Buona apocalisse a tutti! insieme a Neil Gaiman.

12) Robert Jordan, oltre 80 milioni

Nuova primavera, L’Occhio del Mondo, La grande caccia, Il drago rinato, L’ascesa dell’Ombra, I fuochi del cielo, Il Signore del Caos, Il sentiero dei pugnali, Il cuore dell’inverno, Crocevia del crepuscolo, La lama dei sogni, Presagi di tempesta, Le torri di mezzanotte, Memoria di luce. Jordan ha scritto anche una manciata di romanzi incentrati su Conan il barbaro, ma questi romanzi non rientrano nel complicatissimo conteggio. Fino a diversi anni fa l’editore aveva fornito la cifra ufficiale di 44 milioni di copie, ma altri 12 milioni vanno aggiunti dalle vendite di Presagi di tempesta, Le torri di mezzanotte e forse dalle prime vendite di Memoria di luce. I 56 milioni così risultanti, è stato spiegato, si riferiscono però solo a Stati Uniti e Canada, con altri 5 milioni di copie vendute nel Regno Unito. E quando una serie, come questa, è stata tradotta in oltre 20 lingue diverse, in genere la metà delle copie totali vengono vendute al di fuori degli Stati Uniti. Ecco quindi venir fuori il totale approssimativo di 80.

13) George R.R. Martin, oltre 58 milioni

A Game of Thrones (Il trono di spade, Il grande inverno), A Clash of Kings (Il regno dei lupi, La regina dei draghi), A Storm of Swords (Tempesta di spade, I fiumi della guerra, Il portale delle tenebre), A Feast for Crows (Il dominio della regina, L’ombra della profezia) e A Dance with Dragons (I guerrieri del ghiaccio, I fuochi di Valyria, La danza dei draghi) costituiscono per ora Le cronache del ghiaccio e del fuoco, e le vendite dovrebbero riferirsi solo a questi libri anche se Martin ne ha scritti altri ambientati nel mondo di Westeros o anche in altri tempi e altri luoghi. Nel solo 2011, anno in cui HBO ha iniziato a trasmettere Il trono di spade, Le cronache del ghiaccio e del fuoco hanno venduto oltre 9 milioni di copie, e la cifra continua a crescere.

15) Terry Brooks, oltre 50 milioni

Serie di Sannara, Landover e Il Verbo e il Vuoto. 30 milioni di copie sono state vendute nei soli Stati Uniti, e visto che stanno per arrivare in tv le Shannara Chronicles probabilmente le vendite aumenteranno ancora.

16) Richard Adams, oltre 50 milioni

La vendite si riferiscono al solo La collina dei conigli.

*) Jean M. Auel. oltre 45 milioni

Anch’io sono molto perplessa quando la saga de I figli della terra viene catalogata fra i fantasy.

*) Morgan Llywelyn, 40 milioni

Principalmente scrive romanzi storici

17) Neil Gaiman, oltre 40 milioni

30 milioni di copie sono state vendute dal graphic novel Sandman, 10 dai romanzi con Coraline e Il figlio del cimitero che hanno venduto un milione di copie ciascuno.

18) Rick Riordan, oltre 40 milioni

Serie Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo, Gli eroi dell’Olimpo e The Kane Cronicles. La cifra si riferisce ai soli Stati Uniti. Della saga di Percy Jackson ha parlato Martina Frammartino nel saggio Essere dei mezzosangue è pericoloso, ma non si corre il rischio di annoiarsi. Rick Riordan e la pentalogia di Percy Jackson contenuto in Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi. Luci e ombre di 10 serie di successo.

19) Christopher Paolini, 39 milioni

Eragon, Eldest, Brisingr, Inheritance.

20) Charlaine Harris, 35 milioni

30 milioni di copie solo per la sola serie The Southern Vampire Mysteries, arrivata in televisione come True Blood. Il primo romanzo della serie è Finché non cala il buio.
21) Michael Ende, 35 milioni

Oltre 16 milioni di copie sono state vendute da La storia infinita, quasi 20 dagli altri romanzi.

22) Cassandra Clare, 35 milioni

Serie di Shadowhunters. Di quest’opera ha parlato Amneris Di Cesare nel saggio Non lasciare che gli altri decidano chi sei, decidilo da sola. Cassandra Clare e l’esalogia di Shadowhunters contenuto in Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi. Luci e ombre di 10 serie di successo.

23) Veronica Roth, 32 milioni

Divergent, Insurgent, Allegiant, Four. Della trilogia si è occupata Cristina Lattaro nel saggio Se siete qui significa che già sapete salire e scendere da un treno in corsa. Veronica Roth e la trilogia di Divergent contenuto in Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi. Luci e ombre di 10 serie di successo.

24) Stanislaw Lem, oltre 30 milioni

Scrittore polacco (e primo non anglofono della classifica) autore, fra l’altro, di Solaris,Cyberiade e Memorie di un viaggiatore spaziale.

25) R.A. Salvatore, oltre 30 milioni

Un vecchio dato indica fra 15 e 20 milioni di copie nei soli Stati Uniti per l’autore della Trilogia di Drizzt e di non so quanti romanzi ambientati nei Forgotten Realms, la cifra di 30 milioni è una stima delle probabili vendite in tutto il mondo.

26) Sherrilyn Kenyon, oltre 30 milioni

Pubblicata in oltre 100 paesi, la sua serie più famosa è quella dei Dark Hunters.

27) Robert A. Heinlein, oltre 30 milioni

L’autore di Straniero in terra straniera aveva venduto 11,5 milioni di copie già nei primi anni ’80, ma la cifra totale ora potrebbe superare anche di molto i 30 milioni.

28) Tad Williams, 30 milioni

La cifra è datata 2011, ma considerando che a breve lo scrittore pubblicherà il seguito del suo famosissimo Ciclo delle spade (Il trono del drago, La pietra dell’addio, La torre dell’angelo verde) è prevedibile che si alzerà parecchio.

29) Kaoru Kurimoto, 28 milioni

Scrittore giapponese autore della Saga di Guin. La saga conta 130 volumi, in Italia ne sono arrivati solo tre con scarso successo.

30) Diana Gabaldon, 27 milioni

Autrice della saga Outlander, da cui è stata tratta una serie televisiva che sta alzando – e alzerà ancora – le vendite.

31) Frank Herbert, 26 milioni

Dune è il romanzo di fantascienza più venduto di sempre con 20 milioni di copie all’attivo. Secondo chi ha compilato la classifica probabilmente la maggior parte degli altri 6 milioni si deve agli altri cinque romanzi della serie Dune, anche se Herbert ha scritto numerosi altri romanzi.

32) George Orwell, oltre 25 milioni

La cifra si basa sui soli dati di 1984, se si aggiungessero quelli (ignoti) di La fattoria degli animali sarebbe molto più alta.

33) Marion Zimmer Bradley, oltre 25 milioni

Oltre 20 milioni di copie sono quelle vendute da Le nebbie di Avalon, 5 milioni quelle della serie di Darkover. Considerando che la Zimmer Bradley ha scritto numerosi altri romanzi la cifra dev’essere più alta.

34) Darren Shan, oltre 25 milioni

Autore di libri horror per bambini (collane Super brividi e Demonata) e per ragazzi (Aiuto vampiro).

35) Terry Goodkind, 25 milioni

Dato aggiornato al 2008, ma considerando che da quel momento l’autore del ciclo di La spada della verità ha pubblicato numerosi altri romanzi la cifra dev’essere molto più alta.

36) Eoin Colfer, 25 milioni

Serie di Artemis Fowl.

37) Kevin J. Anderson, 23 milioni

Autore di numerosi romanzi legati ai mondi di Dune, Star Wars, StarCraft e X-Files, oltre che di opere proprie.

38) Isaac Asimov, oltre 20 milioni

Gli oltre 20 milioni sono quelli dei sette libri della serie della Fondazione, ma Asimov ha pubblicato oltre 400 volumi quindi il totale dev’essere molto più alto.

39) Margaret Weis, circa 20 milioni

Le sue opere più famose sono i romanzi di Dragonlance scritti insieme a Tracy Hickman.

40) Tracy Hickman, circa 20 milioni

Vedi sopra.

41) Brian Jacques, circa 20 milioni

Serie di Redwall.

43) Raymond E. Feist, 20 milioni

La serie di Riftwar conta trenta volumi, ma in Italia ne sono arrivati solo sei. Circa 10 milioni sono stati venduti dal solo Il signore della magia.

44) Michael Moorcock, 20 milioni

Fra le sue serie ricordo Elric di Melniboné, Il Campione Eterno, il Ciclo di Corum e La Runa magica.

45) Mercedes Lackey, 20 milioni

La serie più famosa è quella di Valdemar. In Italia è arrivata solo la prima trilogia, Un araldo per Valdemar, Le frecce di Valdemar, Il destino di Valdemar.

46) Orson Scott Card, oltre 20 milioni

Il solo Il gioco di Ender ha venduto 7 milioni di copie.

47) David Eddings, oltre 18 milioni

Fino al 1995 le serie di Belgariad e Mallorean avevano venduto 7 milioni di copie, quelle di Elene e Tamuli un altro milione e mezzo. La cifra totale comprende anche i prequel, gli altri libri e le vendite degli ultimi vent’anni.

48) Anne McCaffrey, oltre 18 milioni

La cifra si riferisce alla sola serie dei Dragonieri di Pern.

50) Larry Niven, oltre 17 milioni

10 milioni sono le copie vendute dai libri scritti in collaborazione con Jerry Pournelle, altre 7 sono quelle vendute da Ringworld.

51) Douglas Adams, 16 milioni

Autore di pochi libri, ma la Guida galattica per gli autostoppisti è famosissima.

52) Brandon Sanderson, 15 milioni

12 milioni e mezzo sono legati solo a La Ruota del Tempo, ma visto che thewertzone parla di otto anni a partire dal 2005 questo commento è datato. Un milione e mezzo si deve alla trilogia di Mistborn, ma sarebbe interessante vedere i dati di Le cronache della folgoluce.

53) Philip Pullman, 15 milioni

Cifra basata solo sulla trilogia Queste oscure materie (La bussola d’oro, La lama sottile, Il cannocchiale d’ambra).

55) Timothy Zahn, 15 milioni

La cifra è legata ai soli romanzi di Star Wars.

56) Diana Wynne Jones, oltre 10 milioni

Un milione di copie le ha vendute nel solo Regno Unito. Autrice, fra l’altro, di Il castello errante di Howl.

57) Robert E. Howard, oltre 10 milioni

Autore di Conan il Barbaro e Kull, la cifra si riferisce ai libri ma la vendita delle riviste contenente suoi racconti è incalcolabile.

58) Stephen R. Donaldson, 10 milioni

La cifra si riferisce solo a La conquista dello scettro, primo volume di Le cronache di Thomas Covenant l’incredulo, fino al 2004. Considerando che la saga comprende altri otto romanzi (solo cinque tradotti in Italia) e che lo scrittore è autore di numerose altre opere la cifra totale è molto più alta.

59) Alice Sebold, oltre 10 milioni

Amabili resti.

60) Madeleine L’Engle, 10 milioni

La cifra si riferisce solo al suo romanzo più famoso, Nelle pieghe del tempo.

61) Jerry Pournelle, oltre 10 milioni

Autore di numerosi romanzi insieme a Larry Niven.

64) Peter Straub, oltre 10 milioni

Autore principalmente horror, ricordo Il talismano scritto in collaborazione con Stephen King.

66) Cyril M. Kornbluth, oltre 10 milioni

La cifra è legata al solo I mercanti dello spazio, scritto insieme a Frederik Pohl.

67) Gordon R. Dickson, oltre 10 milioni

Autore della serie dei Dorsai.

68) Richelle Mead, oltre 9 milioni

Autrice della serie L’accademia dei vampiri.

69) Ray Bradbury, oltre 8 milioni

Tradotto in 36 lingue.

74) James Dashner, oltre 7 milioni

Autore della serie Maze Runner. Ovviamente in questo periodo la cifra sta crescendo di molto.

75) Roger Zelazny, oltre 6,5 milioni

3,5 milioni si devono a Le cronache di Ambra, 3 milioni a Signore della luce. E poi ci sarebbero gli altri romanzi da aggiungere.

76) William Gibson, oltre 6,5 milioni

Cifra basata sul solo Neuromante.

77) Peter S. Beagle, oltre 6 milioni

Cifra basata sul solo L’ultimo unicorno.

78) Gregory Maguire, oltre 6 milioni

Serie Wicked.

79) Laurell K. Hamilton, oltre 6 milioni

Per l’autrice di Anita Blake e Meredith Gentry il dato è aggiornato al 2008, perciò ora dev’essere più alto.

80) Jim Butcher, oltre 6 milioni

Secondo Nielsen Bookscan l’autore di The Dresden Files e Codex Alera (tradotto solo Le furie di Calderon) ha venduto 4,5 milioni di copie, ma esiste materiale pubblicitario di alcuni anni fa che parla di 6 milioni di copie.

81) Jonathan Stroud, oltre 6 milioni

Cifra basata solo sulla serie di Bartimeus. Della trilogia originaria si è occupata Pia Ferrara nel saggio La libertà è un’illusione, c’è sempre un prezzo da pagare. Jonathan Stroud e la trilogia di Bartimeus contenuto in Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi. Luci e ombre di 10 serie di successo.

82) Barbara Hambly, oltre 6 milioni.

83) L. Frank Baum, oltre 5 milioni

A proposito di cifre vecchie questa si riferisce alla sola serie di Oz ed è datata 1956.

84) Daniel Keyes, oltre 5 milioni

Dato legato al solo Fiori per Algernon.

85) Garth Nix, oltre 5 milioni

Autore di Sabriel, Lirael, Abhorsen.

87) Vonda McIntyre, 5 milioni

Autrice di romanzi della serie di Star trek e The moon and the sun.

88) Audrey Niffenegger, oltre 5 milioni

La moglie dell’uomo che viaggiava nel tempo.

89) Sergei Luk’janenko, oltre 5 milioni

Autore russo, oltre due milioni di copie della serie dei Guardiani della notte sono state vendute nella sola Russia.

90) Frank Schätzing, oltre 4,2 milioni

Autore tedesco, ha venduto 3,8 milioni di copie con Il quinto giorno, un altro mezzo milione con Limit.

91) Fritz Leiber, oltre 4 milioni

Cifra legata alle sole storie di Fafhrd e il Gray Mouser e datata 1988.

92) Lian Hearn, 4 milioni

La leggenda di Otori.

94) Tamora Pierce, oltre 4 milioni

Autore, fra l’altro, di The Song of the Lioness, iniziata con La principessa Alanna.

98) Robert Harris, oltre 3 milioni

Il dato si riferisce al solo Fatherland.

100) Ursula K. Le Guin, oltre 3 milioni

La cifra si riferisce alla sola Saga di Earthsea.

101) Guy Gavriel Kay, 3 milioni di copie

La cifra probabilmente è più alta, e visto che Kay è Kay vi ricordo i titoli di tutti i suoi romanzi: La strada dei re (The Summer Tree), La via del fuoco (The Wandering Fire), Il sentiero della notte (The Darkest Road), Il paese delle due lune (Tigana), A Song for Arbonne, The Lions of Al-Rassan, Sailing to Sarantium, Lord of Emperors, The Last Light of the Sun, Ysabel, La rinascita di Shen Tai (Under Heaven) e River of Stars. Già che ci sono vi ricordo pure che in maggio pubblicherà Children of Earth and Sky.

102) Lloyd Alexander, 3 milioni

Cifra basata solo sulla Saga di Prydain.

103) Dan Abnett, oltre 3 milioni

Uno dei più prolifici autori della serie Wahammer 40.000.

105) Joe Abercrombie, 3 milioni

L’articolo originale parla di sei libri in sette anni, visto che ora i romanzi di Abercrombie sono ben più di sei la cifra dev’essere più alta.

106) Margaret Atwod, oltre 3 milioni

La cifra si riferisce solo alle opere di fantascienza (o fiction speculativa, come preferisce dire l’autrice…) con Il racconto dell’ancella che da solo ha venduto 2 milioni di copie.

107) Robert Silverberg, oltre 3 milioni

Cifra probabilmente molto prudente.

109) Scott Westerfield, oltre 3 milioni

Cifra legata alla sola serie Brutti.

113) Neal Stephenson, oltre 3 milioni

Autore, fra l’altro, di Snow Crash, Anathem e Cryptonomicon.

114) Rachel Caine, oltre tre milioni

Serie I vampiri di Morganville.

La lista prosegue con un altro centinaio abbondante di autori, ma una classifica precisa è davvero impossibile da fare. Fra coloro che sono elencati, e che hanno venduto oltre un milione di copie, mi limito a citare rapidamente solo Simon R. Green, Kim Stanley Robinson, Harry Turtledove, S.M. Stirling, Max Brooks, Susan Cooper, Brent Weeks, Andrzej Sapkowski, Lois McMaster Bujold, Katherine Kurtz, Trudi Canavan, Maggie Stiefvater, Gregory Benford, Greg Bear, Jacqueline Carey, Piers Anthony, L.E. Modesitt, Jr., David Gemmell, Justin Cronin, Kevin Crossey-Holland, Patrick Rothfuss, Deborah Harkness, Ed Greenwood, Becca A. Fitzpatrick, Elizabeth Moon, Susanna Clarke, Markus Heitz, Libba Bray, Seth Grahame-Smith, Dan Simmons, Stan Nicholls, Naomi Novik, Tanya Huff, Iain M. Banks, Kelley Armstrong, Samuel R. Delaney, Paul S. Kemp, Connie Willis, Steven Erikson, Alastair Reynolds, Jasper Fforde, Richard A. Knaak, Katharine Kerr, Dave Duncan, A.C. Crispin, Hugh Howey, Joe Haldman, Glen Cook, David Brin, David Mitchell e Ransom Riggs. Autori fondamentali per il genere come James G. Ballard e Philip K. Dick non compaiono in classifica perché chi l’ha compilata non ha trovato alcun tipo di dato, ma sicuramente mancano anche molti altri autori importanti.

Questa voce è stata pubblicata in classifiche di genere, editoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...