Raina Telgemeier: Sorelle

Raina e Amara sono sorelle. Se vi state chiedendo che razza di nome sia Amara lo spiega la stessa mamma delle due bambine: Amara significa Immortale in sanscrito e Prosperare in arabo. Il papà nota anche che Amara è il contrario di Dolce ma visto che alla mamma piace lo accetta con un semplice “pazienza”. Considerando la fatica che si fa nel diventare mamma, direi che ci sta anche che la nostra parola conti di più di quella dei papà nella scelta dei nomi, no? Forse non è sempre così, altrimenti Alessia (nata nel 2006, perciò ancora non esisteva nessuna moda) si sarebbe chiamata Arya, e ogni riferimento non è affatto casuale.

Raina, ovviamente, è Raina Telgemeier, l’autrice di Smile, che è da poco tornata in libreria con un secondo graphic novel intitolato Sorelle.

Se Smile raccontava la storia della sua crescita negli anni dell’adolescenza, a partire da una rovinosa caduta a dodici anni costata molto cara ai suoi incisivi, Sorelle è la storia di una vacanza – soprattutto del viaggio di andata e ritorno della vacanza – fatta a quattordici anni in compagnia della mamma, della sorella Amara, di cinque anni più piccola, e del fratellino Will, tre anni più piccolo di Amara.

Rispetto a Smile la trama è meno lineare, alla storia contemporanea si intersecano diversi flashback a partire dalla scoperta della differenza enorme che passa fra il desiderare una sorellina e l’averla davvero. Non cambia il tratto grafico e non cambiano la tenerezza, l’ironia e il divertimento. Quella raccontata da Raina è vita vera, con delusioni e scoperte straordinarie così come le può presentare la vita a ciascuno di noi, con bisticci fra sorelle che vedo anch’io, e vari punti di contatto fra noi come l’attaccamento alle matite colorate e la presenza provvisoria di un pesce rosso nelle nostre case. Noi però ci siamo fermate al pesce, così come io e mio marito ci siamo fermate a due figlie. Al terzo potrei non sopravvivere io.

Raina vive e cresce, e in qualche modo si relaziona con gli altri cercando di capire chi è lei. Alessia ancora è una bimba, non ha i dubbi tipici degli adolescenti, ma anche questo nuovo libro l’ha catturata fin da subito. Go Raina!

Il sito ufficiale dell’autrice: http://goraina.com/

Alcune pagine di Sorelle: http://issuu.com/castororedazione/docs/sorelle_issuu?e=3030937/14492965

Queste due tavole in Sorelle non ci sono, le ho prese dal sito dell’autrice – ci sono un bel po’ di brevi fumetti, quindi io consiglio di andare a fare un giro lì – ma fanno capire in poco spazio quale sia il tono del rapporto fra Raina e Amara e forniscono una rapida lezione sui fumetti.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in anteprima, fumetti, impressioni di lettura, libri per bambini e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...