Ursula K. Le Guin: La storia della moglie

Ursula K. Le Guin

Era un buon marito, un buon padre. Io non capisco. Non ci credo. Non credo a quello che è successo. L’ho visto succedere, ma non è vero. Non può essere vero. Era sempre gentile. Se lo aveste visto giocare con i figli, chiunque vedendolo con i figli, avrebbe saputo che non c’era nulla di cattivo in lui, niente di niente.

Si tratta del primo paragrafo di La storia della moglie, racconto di Ursula K. Le Guin apparso nel sesto numero di Effemme. Racconto intenso e sorprendente, in sole quattro pagine la Le Guin è stata capace di realizzare un testo straordinario. Ma lei è una scrittrice, una donna, straordinaria, come ha dimostrato per anni con le sue opere e come ha confermato ancora qualche giorno fa. Se non lo conoscete vi consiglio di leggere il testo del discorso che ha fatto nel momento in cui ha ricevuto il National Book Awards:  http://www.fantasymagazine.it/notizie/22270/ursula-k-le-guin-servono-scrittori-liberi/.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in citazioni, editoria, Effemme e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Ursula K. Le Guin: La storia della moglie

  1. Daniele ha detto:

    Il racconto tuttavia non è inedito. Ho appena controllato: è presente nell’antologia “Il Diario della Rosa”, edita da Editrice Nord. Effettivamente è stata fatta una nuova traduzione, infatti alcune frasi sono diverse, però il racconto è quello. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...