Classifiche: 19 maggio 2013

 

1 (1) Dan Brown, Inferno, Mondadori;

2 (4) AAVV, Il mio diario. Violetta, Walt Disney;

3 (5) Andrea Camilleri, Un covo di vipere, Sellerio;

4 (10) Camilla Lackberg, Il bambino segreto, Marsilio;

5 (2) Roberto Saviano, ZeroZeroZero, Feltrinelli;

6 (3) Donato Carrisi, L’ipotesi del male, Longanesi;

7 (7) Andrea Vitali, Un bel sogno d’amore, Garzanti;

8 (6) Simsion Graeme, L’amore è un difetto meraviglioso, Longanesi;

9 Robin Sloan, Il segreto della libreria sempre aperta, Corbaccio;

10 (9) Georges Simenon, La locanda degli Annegati e altri racconti, Adelphi;

11 (8) Andrea Pirlo e Alessandro Alciato, Penso quindi gioco, Mondadori;

12 Ferdinando Imposimato, I 55 giorni che hanno cambiato l’Italia. Perché Aldo Moro doveva morire? La storia vera, Newton Compton;

13 Luca Bianchini, Io che amo solo te, Mondadori;

14 Massimo Recalcati, Il complesso di Telemaco. Genitori e figli dopo il tramonto del padre, Feltrinelli;

15 (9) Georges Simenon, La locanda degli Annegati e altri racconti, Adelphi;

16 Massimo Carlotto e Marco Videtta, Kseina. Le vendicatrici, Einaudi;

17 Antonio Conte e Antonio Di Rosa, Testa, cuore e gambe, Rizzoli;

18 (9) Georges Simenon, La locanda degli Annegati e altri racconti, Adelphi;

19 (11) Mario Giordano, Tutti a casa! Noi paghiamo il mutuo loro si prendono i palazzi, Mondadori;

14 (8) Mauro Corona, Confessioni ultime. Con DVD, Chiarelettere.

Dan Brown in testa, ma la sua prima posizione non è uguale alle altre. Io riporto le posizioni in classifica, non i dati di vendita, perciò la prima posizione di una settimana è equivalente a quella di un’altra. Nella realtà le cose non sono così semplici, e Inferno ha venduto ben più di quanto abbiano venduto i precedenti leader di classifica. Per un elenco di questo tipo la cosa non fa differenza, per l’editore e le librerie sì.

Fra l’altro il prevedibile successo di Inferno ha spinto Mondadori a muoversi su più fronti. Ha stampato un volume intitolato Le indagini di Dante contenente quattro vecchi romanzi di Giulio Leoni: I delitti del mosaico, I delitti della medusa, I delitti della luce, La crociata delle tenebre. Non solo, da poco ha pubblicato anche La divina commedia di Dante Alighieri di Gustave Doré, libro che ovviamente raccoglie le famose incisioni. A me piacerebbe vedere qualcosa di analogo dedicato a Sandro Botticelli, e sospetto che a breve vedremo saggi dedicati al romanzo.

Quando in libreria spopolavano le sfumature io avevo scherzato dicendo che il fantasy era arrivato al genere erotico ben prima di E.L. James con i romanzi di Jacqueline Carey. E anche noi abbiamo il nostro Inferno, firmato da Francesco Gungui.

Le nuove entrate sono diverse, compreso Il segreto della libreria sempre aperta, romanzo che uscirà solo fra qualche giorno. Ma un titolo così, un romanzo che parla di libri e librerie attira molto facilmente le attenzioni dei lettori.

Le opere di genere fantastico presenti nella top 100 di ibs:

27 (19) George R.R. Martin, I fuochi di Valyria. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 11, Mondadori;

53 (47) George R.R. Martin, I guerrieri del ghiaccio. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 10, Mondadori;

76 George R.R. Martin, Il trono di spade-Il grande inverno. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 1-2, Mondadori;

77 (94) George R.R. Martin, Il trono di spade. Il regno dei lupi e La regina dei draghi. Volume 2, Mondadori;

81 Lisa Jane Smith, L’incantesimo. Il diario del vampiro, Newton Compton;

86 Rick Riordan, L’eroe perduto. Eroi dell’Olimpo, Mondadori;

93 (43) P.C. Cast e Kristin Cast, Hidden. La casa della notte, Nord;

9 (88) George R.R. Martin, Il trono di spade: Tempesta di spade-I fiumi della guerra-Il portale delle tenebre. Volume 3, Mondadori;

100 (81) George R.R. Martin, L’ombra della profezia. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 9, Mondadori.

I fuochi di Valyria è uscito dalla top 20, ma in realtà è più strano che vi entri un’edizione tascabile che vederlo rimanere in classifica a lungo. Rientra nella top 100 il primo volume della saga di Martin, segno che stanno arrivando gli spettatori di Rai 4.

Classifiche di genere. Fantasy:

1 (1) George R.R. Martin, I fuochi di Valyria. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 11, Mondadori;

2 (2) George R.R. Martin, I guerrieri del ghiaccio. Le cronache del ghiaccio e del fuoco vol. 10, Mondadori, 10,50 €;

3 (8) George R.R. Martin, Il trono di spade-Il grande inverno. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 1-2, Mondadori;

4 (7) George R.R. Martin, Il trono di spade. Il regno dei lupi e La regina dei draghi. Volume 2, Mondadori;

5 (6) George R.R. Martin, Il trono di spade: Tempesta di spade-I fiumi della guerra-Il portale delle tenebre. Volume 3, Mondadori;

6 (5) George R.R. Martin, L’ombra della profezia. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 9, Mondadori;

7 (4) George R.R. Martin, Il dominio della regina. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 8, Mondadori;

8 (3) George R.R. Martin, La danza dei draghi. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 12, Mondadori;

9 (13) George R.R. Martin, Il trono di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco. Edizione speciale. Volume 1, Mondadori;

10 (9) George R.R. Martin, Il trono di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco. Edizione speciale. Volume 2, Mondadori;

11 (17) George R.R. Martin, Il portale delle tenebre. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 7, Mondadori;

12 (10) George R.R. Martin, Il regno dei lupi. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 3, Mondadori;

13 (11) George R.R. Martin, Tempesta di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 5, Mondadori;

14 George R.R. Martin, Il trono di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 1, Mondadori;

15 (16) George R.R. Martin, Il grande inverno. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 2, Mondadori;

16 (15) George R.R. Martin, I fiumi della guerra. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 6, Mondadori;

17 (14) Cassandra Clare, Shadowhunters. Città di ossa, Mondadori;

18 (12) Sophie Jordan, Hidden. La prigioniera, Piemme;

19 Cassandra Clare, Shadowhunters. Città di cenere, Mondadori;

20 (18) Trudi Canavan, La regina dei maghi, Nord.

Martin occupa tutti i primi 16 posti, credo che sia un record da quando ho iniziato a controllare le classifiche di ibs due anni e mezzo fa. In realtà le guardavo anche prima ma non avevo un blog e quindi non ne parlavo con nessuno. Da notare che ai primi due posti ci sono le edizioni economiche degli ultimi volumi, ma che subito dopo ci sono i tre volumi della collana Oscar grandi bestsellers, quelli che ripubblicano i romanzi in versione integrale. Seguono i due volumi che costituiscono il quarto romanzo, A Feast for Crows, al momento disponibili solo in questa versione. Con ogni probabilità la versione integrale del romanzo sarà pubblicata la prossima primavera sia in versione Grandi bestsellers che in versione deluxe (quella definita su ibs “edizione speciale”). Quindi La danza dei draghi, ultimo volume fino a ora pubblicato e disponibile solo in versione rilegata (quella tascabile è prevista per novembre), e poi le due edizioni deluxe. Gli altri Oscar bestsellers vengono dopo.

Non ho ripetuto la classifica per puro divertimento, ma per far sottolineare quali siano i titoli che vendono di più. Le novità, ok. Poi le versioni integrali dei romanzi. Quindi i libri che esistono in un’unica edizione. Poi le edizioni di lusso, e solo dopo quelle che fino a un paio di anni fa erano le uniche edizioni disponibili.

Avviso per Mondadori (mi stai leggendo Anna? Federico?). Gli Oscar bestsellers spariranno. Comprando i primi tre romanzi in versione Oscar bestselles si spendono 70,00 €. comprando gli stessi romanzi in versione Oscar grandi bestsellers si spendono 46,00 €. Una bella differenza, il che significa che quando tutti i romanzi saranno disponibili in questa seconda versione nessuno vorrà più la prima. Io conto di continuare a ordinarla per il negozio, con calma, per un altro anno, fino alla pubblicazione di quel volume che suppongo s’intitolerà Il trono di spade. Il dominio della regina e L’ombra della profezia. Poi ne terrò a scaffale una o al massimo due copie, probabilmente solo per un altro anno ancora, quindi sopprimerò definitivamente i volumi e li ordinerò in casa editrice solo dietro espressa richiesta del cliente. La vendita si sta spostando dai volumetti alle edizioni integrali dei romanzi, e quando saranno tutti disponibili in quest’ultimo formato questo sarà l’unico formato (salvo le edizioni di lusso per collezionisti) che avrà senso tenere.

La fantascienza:

1 (3) Suzanne Collins, La ragazza di fuoco. Hunger Games, Mondadori, 17,00 €;

2 (2) Suzanne Collins, Il canto della rivolta. Hunger Games, Mondadori, 17,00 €;

3 (6) Ray Bradbury, Fahrenheit 451, Mondadori;

4 (4) Douglas Adams, Guida galattica per gli autostoppisti. Il ciclo completo, Mondadori;

5 (1) Suzanne Collins, Hunger Games, Mondadori, 14,90 €;

6 (7) Isaac Asimov, La fine dell’eternità, Mondadori;

7 (13) Isaac Asimov, Preludio alla Fondazione, Mondadori;

8 (9) Stanislaw Lem, Solaris, Sellerio;

9 Theodore Sturgeon, Più che umano, Giano, remainder;

10 (20) Douglas Adams, Guida galattica per gli autostoppisti, Mondadori;

11 (11) Isaac Asimov, Il ciclo delle Fondazioni, Mondadori;

12 Stephenie Meyer, L’ospite, Rizzoli;

13 (14) Philip K. Dick, La svastica sul sole, Fanucci;

14 Ray Bradbury, Cronache marziane, Mondadori;

15 (8) Marissa Meyer, Scarlet. Cronache lunari, Mondadori;

16 (12) Isaac Asimov, Fondazione anno zero, Mondadori;

17 Linda Buckley-Archer, Il ladro del tempo, Nord, remainder;

18 Pittacus Lore, Il potere del numero sei, Nord;

19 Evgenij Zamiatin, Noi, Lupetti;

20 Isaac Asimov, Abissi d’acciaio, Mondadori.

(Gialli e) horror:

15 Lisa Jane Smith, L’incantesimo. Il diario del vampiro, Newton Compton.

Ragazzi:

4 (7) Rick Riordan, L’eroe perduto. Eroi dell’Olimpo, Mondadori;

10 (18) J.K. Rowling, Le fiabe di Beda il bardo, Salani;

11 (10) J.K. Rowling, Harry Potter e i doni della Morte, Salani;

12 Suzanne Collins, La profezia del flagello. Gregor. Volume 2, Mondadori;

13 (6) J.K. Rowling, Harry Potter e la pietra filosofale, Salani, 9,00 €;

15 (8) J.K. Rowling, Harry Potter e il Principe Mezzosangue, Salani, 13,00 €.

18 (17) Antoine de Saint Exupéry, Il piccolo principe, Bompiani;

19 J.K. Rowling, Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, Salani, 10,00 €.

Questa voce è stata pubblicata in classifiche. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Classifiche: 19 maggio 2013

  1. Dany ha detto:

    Mi chiedevo: si conoscono all’incirca i dati di vendita in unità oltre alla posizione in classifica? Ossia, il primo in classifica fantasy quante copie ha venduto piu o meno ? E il decimo? C’è grande differenza tra il primo e le posizioni più basse? Quante copie vende un libro medio in un anno in italia? E un successone quante copie pó raggiungere? Sono piuttosto incuriosito dai numeri che può fare un libro fantasy in italia perchè non ne ho proprio idea…

    "Mi piace"

  2. Dany ha detto:

    Ottimo. Io ho letto che un libro di un autore completamente sconosciuto e senza una casa editrice di spessore , in italia è un buonissimo risultato se arriva a 200 copie (molte delle quali tra parenti e amici )… Non ho idea peró dei numeri che potrebbe fare un libro tra i primi in classifica.

    "Mi piace"

  3. sandro ha detto:

    da quel che so se un un buon risultato sono 200 libri, gran parte se li è pagati lo scrittore.Alcune piccole case editrici su questo ci marciano…(naturalmente non bisogna fare di tutta un’erba un fascio) ,ma non so dove ho letto un approfondimento che parlava di questo fenomeno abbastanza meschino. Si trattava di fregare uno scrittore ritenuto scarso ma con buone possibilità economiche facendogli pagare la prima tiratura, portandone alcune copie in librerie convenzionate, e se non vendeva si diceva allo scrittore che non c’era stata molta richiesta e…..(pubblicità 0€ anche se paventavano il contrario e lavoro assicurato per un po’), mi pareva usassero uno stratagemma per fare ancora un’altra tiratura ma potrei sbagliarmi….penso che rovinino solo le speranze a caro prezzo. Spero vivamente che fosse tutto falso.

    "Mi piace"

    • Degli editori a pagamento ho parlato qui: https://librolandia.wordpress.com/2013/04/13/contro-gli-editori-a-pagamento/
      In ben due occasioni a distanza di anni ho letto sul Corriere della Sera l’informazione che l’85% dei libri non raggiunge le 500 copie. I grandi numeri li fanno un numero molto ridotto di autori, e fra loro e gli altri c’è un abisso, anche se dovete tenere presente che in Italia vengono pubblicati 60.000 libri l’anno, quindi i pochi autori vanno valutati in rapporto a questo numero.
      Un elemento fondamentale è la distribuzione: se l’editore non ha una distribuzione nazionale i suoi libri vendono sempre poche copie perché non arrivano in tutta Italia ma solo in un piccolo territorio. Altro problema è la visibilità: in genere le grandi testate parlano solo di editori medio/grandi, e quindi i lettori non sanno nemmeno che esistono molti libri. Le librerie li espongono in base a una stima di vendita e all’importanza di autore ed editore, perciò anche qui ci ritroviamo con il lettore medio che vede solo i libri principali. Gli altri sono conosciuti da parenti e amici, da appassionati molto informati o da chi ha voglia e tempo di stare a spulciare fra gli scaffali per cercare testi insoliti. Un autore che pubblica per una piccola casa editrice, anche se viene distrubuito a livello nazionale, se vuole vendere qualche copia deve farsi promozione da solo, perché spesso l’editore non ha i mezzi per farla al posto suo.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.