Classifiche: 5 maggio 2013

 

1 (1) Roberto Saviano, ZeroZeroZero, Feltrinelli;

2 AAVV, Il mio diario. Violetta, Walt Disney;

3 (13) Mario Giordano, Tutti a casa! Noi paghiamo il mutuo loro si prendono i palazzi, Mondadori;

4 (2) Georges Simenon, La locanda degli Annegati e altri racconti, Adelphi;

5 (8) Simsion Graeme, L’amore è un difetto meraviglioso, Longanesi;

6 (3) Alessandro D’Avenia, Bianca come il latte, rossa come il sangue, Mondadori;

7 (15) Donato Carrisi, L’ipotesi del male, Longanesi;

8 (4) Mauro Corona, Confessioni ultime. Con DVD, Chiarelettere;

9 (5) Andrea Camilleri, La rivoluzione della luna, Sellerio;

10 (6) Chiara Gamberale, Quattro etti d’amore, grazie, Mondadori;

11 Stefano Rodotà, Il diritto di avere diritti, Laterza;

12 Andrea Pirlo e Alessandro Alciato, Penso quindi gioco, Mondadori;

13 (9) Jojo Moyes, Io prima di te, Mondadori;

14 (11) Massimo Gramellini, Fai bei sogni, Longanesi;

15 (7) Francesco (Jorge Mario Bergoglio), Sergio Rubin e Francesca Ambrogetti, Papa Francesco. Il nuovo papa si racconta. Conversazione con Sergio Rubin e Francesca Ambrogetti, Salani;

16 Valeria Della Valle e Giuseppe Patota, Piuttosto che. Le cose da non dire, gli errori da non fare, Sperling & Kupfer;

17 (12) Gianluca Nicoletti, Una notte ho sognato che parlavi. Così ho imparato a fare il padre di mio figlio autistico, Mondadori;

18 Israel J. Singer, La famiglia Karnowski, Adelphi;

19 (14) Nicolai Lilin, Educazione siberiana, Einaudi;

20 Luca Serianni, Leggere, scrivere, argomentare. Prove ragionate di scrittura, Laterza.

Torna in classifica il diario di Violetta, ennesima dimostrazione di quanto cinema e televisione influenzino i gusti dei lettori. Da notare la presenza dei saggi di Mario Giordano Tutti a casa! e di Stefano Rodotà Il diritto di avere diritti. Ci indignamo, ma quando cambierà qualcosa?

Nella top 20 compaiono anche due libri dedicati alla grammatica. Tutti facciamo errori, a volte per semplice distrazione a volte, spesso, per ignoranza. Sempre più persone sembrano pensare che la grammatica sia un optional e ce ne rendiamo conto quotidianamente da ciò che sentiamo e da ciò che leggiamo. Se questi libri possono migliorare le cose ben vengano, ma è un po’ triste vedere che questo è il livello culturale di un buon numero di lettori.

Le opere di genere fantastico presenti nella top 100 di ibs:

36 George R.R. Martin, I fuochi di Valyria. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 11, Mondadori;

44 (77) George R.R. Martin, I guerrieri del ghiaccio. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 10, Mondadori;

50 (28) Larissa Ione, Il cavaliere letale. I cavalieri della libertà, Fanucci;

52 P.C. Cast e Kristin Cast, Hidden. La casa della notte, Nord;

76 (60) George R.R. Martin, I fiumi della guerra. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 6, Mondadori;

77 George R.R. Martin, Il dominio della regina. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 8, Mondadori;

80 (89) George R.R. Martin, L’ombra della profezia. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 9, Mondadori;

92 Suzanne Collins, Hunger games, Mondadori.

I fuochi di Valyria sono stati pubblicati in edizione tascabile ed eccoli arrivare puntualmente in classifica. Giovedì Rai 4 ha iniziato a trasmettere il prima serata e in chiaro Il trono di spade, seppure in versione censurata. La versione integrale ha iniziato a trasmetterla il venerdì in seconda serata. Vedremo se questa trasmissione darà nuovo slancio ai romanzi.

Classifiche di genere. Fantasy:

1 George R.R. Martin, I fuochi di Valyria. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 11, Mondadori;

2 (4) George R.R. Martin, I guerrieri del ghiaccio. Le cronache del ghiaccio e del fuoco vol. 10, Mondadori, 10,50 €;

3 (1) George R.R. Martin, I fiumi della guerra. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 6, Mondadori;

4 (6) George R.R. Martin, Il dominio della regina. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 8, Mondadori;

5 (5) George R.R. Martin, L’ombra della profezia. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 9, Mondadori;

6 (17) George R.R. Martin, La danza dei draghi. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 12, Mondadori;

7 (3) George R.R. Martin, Il portale delle tenebre. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 7, Mondadori;

8 (2) George R.R. Martin, Tempesta di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 5, Mondadori;

9 (8) Kiera Cass, The Selection, Sperling & Kupfer;

10 (7) Trudi Canavan, La regina dei maghi, Nord;

11 George R.R. Martin, Il trono di spade: Tempesta di spade-I fiumi della guerra-Il portale delle tenebre. Volume 3, Mondadori;

12 (12) George R.R. Martin, Il trono di spade. Il regno dei lupi e La regina dei draghi. Volume 2, Mondadori;

13 George R.R. Martin, Il trono di spade-Il grande inverno. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 1-2, Mondadori;

14 (15) Cassandra Clare, Shadowhunters. Città di ossa, Mondadori;

15 (11) George R.R. Martin, Il grande inverno. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 2, Mondadori;

16 (13) George R.R. Martin, Il trono di spade. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 1, Mondadori;

17 (14) Andrzej Sapkowski, Il tempo della guerra, Nord;

18 (16) Joe Abercrombie, Il richiamo delle spade, Gargoyle;

19 (9) George R.R. Martin, I fuochi di Valyria. Le cronache del ghiaccio e del fuoco volume 11, edizione rilegata, Mondadori;

20 J.R.R. Tolkien, Lo hobbit, Bompiani.

La terza stagione televisiva del Trono di spade è ormai alle porte visto che Sky inizierà a trasmetterla venerdì, ed ecco arrivare puntuale il relativo romanzo di Martin. Ricordo che questa è la prima volta che A Storm of Swords viene pubblicato in Italia in un unico volume visto che le edizioni rilegata e Oscar bestsellers avevano proposto questa storia suddividendola in tre volumi e la collana Urania l’aveva riproposta dividendola in due volumi. Ricordo anche che questo volume, come il secondo in edizione deluxe che occupa una posizione di classifica molto più bassa, sono stati parzialmente revisionati a livello di traduzione.

La fantascienza:

1 (1) Suzanne Collins, Hunger Games, Mondadori;

2 (2) Suzanne Collins, La ragazza di fuoco. Hunger Games, Mondadori;

3 (3) Suzanne Collins, Il canto della rivolta. Hunger Games, Mondadori;

4 (7) David Mitchell, Cloud Atlas, L’atlante delle nuvole, Frassinelli;

5 (6) Douglas Adams, Guida galattica per gli autostoppisti. Il ciclo completo, Mondadori;

6 (5) Douglas Adams, Guida galattica per gli autostoppisti, Mondadori;

7 (11) Stanislaw Lem, Solaris, Sellerio;

8 (8) Ray Bradbury, Fahrenheit 451, Mondadori;

9 (4) Isaac Asimov, La fine dell’eternità, Mondadori;

10 Marissa Meyer, Scarlet. Cronache lunari, Mondadori;

11 (9) Alan K. Baker, L’ambasciatore di Marte alla corte della regina Vittoria, Delos Books;

12 (13) Isaac Asimov, I robot dell’alba, Mondadori;

13 (20) Isaac Asimov, Fondazione e Terra, Mondadori;

14 Isaac Asimov, I robot e l’Impero, Mondadori;

15 Frank Herbert, Messia di Dune, Fanucci;

16 Frank Herbert, Gli eretici di Dune, Fanucci;

17 Frank Herbert, L’impertatore-dio di Dune, Fanucci;

18 Frank Herbert, I figli di Dune, Fanucci;

19 (18) Philip K. Dick, Ma gli androidi sognano pecore elettriche?, Fanucci;

20 (12) Isaac Asimov, Fondazione anno zero, Mondadori.

(Gialli e) horror:

10 (7) Larissa Ione, Il cavaliere letale, Fanucci;

11 P.C. Cast e Kristin Cast, Hidden. La casa della notte, Nord

Ragazzi:

7 (15) J.K. Rowling, Harry Potter e la pietra filosofale, Salani, 9,00 €;

11 (11) Tea Stilton, Strega del suono. Principesse del Regno della Fantasia, Piemme;

13 (12) J.K. Rowling, Harry Potter e il Principe Mezzosangue, Salani, 13,00 €.

14 (18) Geronimo Stilton, Nel Regno della Fantasia, Piemme;

16 J.K. Rowling, Harry Potter e la pietra filosofale, Salani, 14,50 €;

17 (10) Geronimo Stilton, Secondo viaggio nel Regno della Fantasia. Alla ricerca della felicità, Piemme.

 

Questa voce è stata pubblicata in classifiche. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Classifiche: 5 maggio 2013

  1. Dany ha detto:

    La classifica Fantasy è “stra-dominata” da Martin! Io non ho ancora letto suoi libri, ma sono decisamente appassionato della serie che fanno su sky! Domani comincerà la nuova serie e sono in trepidante attesa… Il fatto è che non mi va di leggere un libro o una saga di cui già conosco la storia. Da lettore poco informato quale sono (leggo solo a periodi nel pochissimo tempo libero che riesco ad avere… un anno sì e due anni no …) , vi chiedo : esistono altre saghe scritte da Martin al livello di “il trono di spade”?
    Ho appena acquistato un libro di un autore al suo primo Romanzo fantasy. L’ho comprato perchè ho visto che l’autore è italiano ed ha la mia stessa età . Si intitola Canti delle Terre Divise. Inferno. Inoltre ho appena ordinato “La via dei Re”, di Sanderson poichè ieri ho letto un articolo in cui si parla bene del libro proprio in questo blog.

    "Mi piace"

    • La classifica è stra-dominata da Martin da quando è arrivata la serie televisiva. Prima vendeva bene, era uno degli autori di fantasy più importante, ora è senza dubbio l’autore di fantasy più importante, almeno parlando a livello di vendite. Nel 2012 è stato l’autore che ha venduto di più nel mercato del tascabile, e questo al di là dei generi.
      Detto questo, la serie televisiva è bella, i romanzi sono molto meglio. Fra l’altro ci sono parecchie modifiche, soprattutto a partire dalla seconda stagione. Ma anche nella prima ce ne sono, nel primo romanzo compare Brynden Tully, un idolo per i lettori che tu invece conoscerai solo con la terza stagione. E le vicende di Jon, Daenerys, Arya sono molto semplificate quando non del tutto cambiate. Al di là di questo, Martin scrive benissimo. Lo ama anche mio marito, il cui autore preferito è Dostoevskij, giusto per farti capire la capacità d’introspezione psicologica.
      Questa è l’unica saga di Martin, per il resto sono solo romanzi autonomi, che comunque io amo molto: In fondo il buio e il pianeta dei venti (fantascienza), Il battello del delirio (horror) e Armageddon Rag (indefinibile. Thriller? horror? Romanzo sulla perdita delle illusioni? Sulla musica? comunque è straordinario).
      La via dei re secondo me è un capolavoro. Il migliore di Sanderson, anche se amo tutto ciù che ha scritto. Mi piacciono molto anche Rpbert Jordan, di cui sono appena usciti in edizione economica i primi dieci volumi della saga, e Guy Gavriel Kay, di cui in Italia al momento c’è in commercio solo La rinascita di Shen Tai.
      Il libro di Gungui è uscito giusto ieri. Ho l’impressione che sia per adolescenti, ma potrei sbagliarmi. Ovviamente non l’ho letto quindo non ne posso dare un giudizio personale.

      "Mi piace"

  2. Dany ha detto:

    Grazie per i consigli. Mi hai incuriosito così tanto su “la via dei re” che non vedo l’ora che mi arrivi per leggerlo. Confermo, dopo aver letto circa un terzo del libro, che il libro di Gungui è rivolto ad un pubblico di adolescenti. Sto trovando comunque argomentazioni eleganti che raccontano in qualche modo le ingiustizie della patria nostra e semplici ma piacevoli richiami alla letteratura italiana (la divina commedia e l’infinito di Leopardi su tutto)… nonostante non mi stia dispiacendo, avrei preferito ricominciare a leggere con qualcosa di un pó più impegnativo. Per quanto riguarda Robert Jordan , non ti nego che vorrei leggerlo. Il problema è che io odio le edizioni economiche perchè sono scritte in piccolo e fatico a leggerle. Se troveró edizioni scritte con caratteri di dimensione “decente” li leggeró. Questo è stato anche il motivo per il quale non ho mai preso i libri di Martin… trovo sempre quelle edizioni scritte in piccolo che non mi rendono agevole la lettura. Fosse per me, farei una petizione per non far scrivere i libri con caratteri troppo piccoli, perché la lettura deve essere anche relax… se mi devo sforzare a leggere e dopo 10 pagine mi si stanca la vista che relax è?

    "Mi piace"

    • Con certi libri il problema delle dimensioni del carattere è legato anche alla lunghezza del libro stesso: i libri sono già lunghi così, se aumentano il carattere quante pagine devono aggiungere? Dubito che con Jordan avrai mai libri con caratteri più grandi, mentre con Martin puoi provare a guardare i libri con la copertina rigida, dovrebbero essere migliori. Se anche non lo fossero, di Martin dovrebbero uscire gli ebook quest’anno,anche se non ho una data precisa, mentre per Jordan non c’è nessuna speranza visto che alla vedova di Robert gli ebook non piacciono.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.