I regni di Nashira: una nuova saga firmata da Licia Troisi

Venerdì è stata la mia giornata dedicata al Salone del libro di Torino. Tanti chilometri percorsi, tante persone incontrate, tanti libri visti, e anche tanta stanchezza. Novità? Certo, una in particolare. So ben poco, giusto quello che c’è scritto sul depliant pubblicitario che naturalmente è rincasato insieme a me.

A novembre Mondadori pubblicherà un nuovo romanzo di Licia Troisi intitolato I regni di Nashira. Sul depliant ci sono solo altre tre parole, “un nuovo inizio”, che potrebbero segnalare tanto l’inizio di una nuova trilogia dedicata al Mondo Emerso dopo quelle già ultimate di Cronache, Guerre e Leggende, quanto una saga tutta nuova. Propendo per quest’ultima ipotesi perché sia Libreriauniversitaria che Unilibro segnalano un titolo un po’ più lungo: Il sogno di Talitha. I regni di Nashira, e questi sembrano tanto titolo del romanzo e titolo della saga.

Giusto per non smentirsi, la scrittrice, che è anche astrofisica, ha scelto di usare il nome di una stella. In questo caso si tratta di una stella bianca appartenente alla costellazione del Capricorno, e il suo nome significa “la fortunata”.

Quanto a Talitha, ben due stelle dell’Orsa Maggiore portano questo nome, ma c’è un altro possibile significato. Nel Vangelo di Marco Gesù risuscita la figlia di Giairo dicendole “talitha cum”, cioè “fanciulla, alzati”.

Già con la serie della Ragazza Drago avevo notato il fatto che a Licia quando scrive piaccia giocare con i nomi. Ne avevo parlato in quest’occasione: http://www.fantasymagazine.it/notizie/8561/licia-troisi-e-la-ragazza-drago/

Scopriremo fra qualche mese cosa avrà deciso di fare questa volta. Per quanto riguarda l’immagine del cartoncino pubblicitario il mio scanner ha deciso di non collaborare, perciò l’ho fotografato. La qualità non è la stessa, la luce in centro è stata provocata dal flash, e visto che il cartoncino è lucido ci sono diversi riflessi strani, uno anche sul volto della protagonista. E il cartoncino è quadrato, quindi le due bande laterali non c’entrano nulla. Ma almeno avete un’idea del bel disegno, credo (è un giudizio legato allo stile, l’immagine non è firmata) realizzato ancora una volta dal bravissimo Paolo Barbieri.

Per chi non lo conoscesse segnalo che sul suo sito la Troisi ha pubblicato un racconto letto in occasione del Festival delle Letterature di Roma del 2009. Il racconto si trova qui:

http://www.liciatroisi.it/bibliografia/racconti/raggio-di-luna.

Della sua prima saga, Le cronache del Mondo Emerso, ha parlato Maria Cristina Calabrese in Il tempo cambia il volto delle cose, anche dei ricordi, testo contenuto nell’antologia saggistica Il Fantastico nella Letteratura per ragazzihttp://www.runaeditrice.it/index.php/component/virtuemart/view/productdetails/virtuemart_product_id/90/virtuemart_category_id/9.html.

Questa voce è stata pubblicata in prossimamente in libreria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...